The Rings of the Power 1 x 03 “Adar” Recensione

The Rings of the Power 1 x 03 “Adar” Recensione
Reading Time: 5 minutes
Recensione puntata precedente The Rings of the Power

Questo è il nostro punteggio 4.5/5

Commento personale alla puntata

Riprendendo da dove si era interrotto l’episodio 2, “Adar” introduce nuovi luoghi, rivelazioni e un po’ più di azione in cui rimanere bloccati. Un altro must da guardare. 

the rings of the power 1x03 adar recensione

Ma ecco cosa ci mostra il 3° episodio di The Rings of the power

Arrondir viene trascinato indietro attraverso il tunnel dagli orchi. Vediamo gabbie piene di umani che chiedono l’elemosina per la propria vita. Gli Orchi gli lanciano un piccone di legno e gli dicono di scavare, i prigionieri vengono usati per il lavoro manuale. Tra i prigionieri che Aarondir scopre ci sono i suoi compagni soldati elfi, gli Orchi li hanno catturati tutti. 

A bordo della nave su cui è stata imbarcata alla fine dell’episodio 2, Galadriel si sveglia e riceve una ciotola di cibo dal suo nuovo compagno Halbrand. Il loro nuovo capitano li saluta sul ponte della nave, rivela di avere istruzioni per consegnarla al suo padrone, dove riceverà maggiori informazioni su chi sono. La nave arriva a destinazione, la Terra della Stella, il Regno insulare di Numenor. 

Galadriel racconta ad Halbrand un po’ di storia, questo regno è stato concesso agli umani che stavano al fianco degli elfi durante la lotta contro Morgoth. Nel corso del tempo, gli umani che abitano Numenor diventano più distanti dagli Elfi, chiudendosi da loro. 

Al loro arrivo al porto, Galadriel e Halbrand vengono scortati attraverso la città fino a un palazzo. Una volta a palazzo, vengono salutati con la mano dalla regina reggente (tra i suoi numerosi cortigiani). Galadriel chiede audacemente l’uso di una nave per un passaggio sicuro nella Terra di Mezzo. Questo non va particolarmente bene. Fortunatamente, Halbrand dimostra un sorprendente dono per la diplomazia e disinnesca la situazione. Saranno loro concessi tre giorni di permanenza nel Palazzo mentre gli umani esaminano la loro richiesta. 

the rings of the power 1x03 adar recensione

Nelle sue deliberazioni, la regina chiede al suo consigliere maggiori informazioni sul capitano della nave che ha scoperto e portato Galadriel e Halbrand alla loro porta. Si chiama Elendil ed è di nobili origini, ha un figlio, che seguirà la carriera navale del padre.

La scena si sposta sulla scena di un giovane a bordo di una nave, capace ed eroico, che salva la vita del suo compagno di equipaggio. Il suo nome è Isildur. Il giovane Isildur dovrebbe superare la sua prova in mare tra pochi giorni, dopodiché sarà in mare. Viene accolto dalla sorella sulla spiaggia, ha notizie del padre. 

Il loro padre, Elendil è nel palazzo con la Regina, il suo nome è tradotto come Elfo-amico. La regina vuole capire le sue motivazioni, sapere perché ha portato Galadriel, un elfo, sulle loro coste quando nessuno era mai stato nella loro terra prima. Per dimostrare la sua lealtà, gli viene assegnato un lavoro. 

Costretto a svolgere un lavoro manuale massacrante nella calura del giorno, Arondir fa il punto su ciò che lo circonda. Con i suoi colleghi iniziano a pianificare una fuga ma vengono interrotti dagli Orchi, che ordinano loro di abbattere un albero grande e molto vecchio. L’Elfo di rango resiste agli Orchi, sfidandoli. Viene ricompensato per il suo coraggio con una brocca d’acqua. Mentre l’acqua passa intorno agli Elfi, l’Orco colpisce, tagliando la gola dell’amico di Arondir, uccidendolo. Arondir si offre volontario per abbattere l’albero per salvare il suo amico rimasto dagli Orchi. 

the rings of the power 1x03 adar recensione

Galadriel è impegnata a cercare navi che potrebbe essere in grado di rubare per fuggire. Elendil le offre un consiglio saggio, parlandole in elfico, abbattendo le difese. Insieme si dirigono verso il Numenor Hall of Law a cavallo (tempo per qualche maestoso slow-motion di cavalli sulla spiaggia!). 

Halbrand sta facendo amicizia tra la gente del posto. Li avvicina con la sua arguzia e la sua prontezza a comprare un round. Mentre lascia la festa, vediamo che ha borseggiato i suoi nuovi amici, sfortunatamente per lui, se ne sono accorti e lo hanno seguito in un vicolo tranquillo. Si scopre che Halbrand ha alcune costolette da combattimento e fa facilmente a meno dei 4 locali che cercano di picchiarlo. Forse c’è di più in lui di quanto sembri? 

the rings of the power 1x03 adar recensione

Nel frattempo, alla torre con tutti i manoscritti, Galadriel sta sfogliando i documenti. È entusiasta di scoprire che all’interno di quelle sale c’è un dipinto che raffigura nientemeno che il nostro amico Elrond. Apprendiamo che il precedente re di Numenor era fedele agli Elfi e per questo fu deposto, ora risiede permanentemente nella torre. Una pila di documenti rivela che il sigillo, il marchio di Sauron, non è semplicemente un simbolo ma una mappa che indica il centro delle operazioni degli Orchi nella Terra di Mezzo. Tra la pila di documenti c’è anche una dichiarazione che rivela che Sauron è vivo ed è saldamente il successore di Morgoth. La Terra di Mezzo è in grave pericolo. 

Gli hobbit sono in movimento, cantando mentre vanno. Facciamo il check-in con i genitori di Nori, la caviglia di suo padre non è ancora guarita e sono preoccupati che vengano lasciati indietro. Nel frattempo, Nori si aggira furtivamente, vuole dare un’occhiata più da vicino al libro in cui gli Hobbit documentano la loro storia, pensando che potrebbe contenere alcuni indizi su come possono aiutare il gigante. Mentre sfoglia le pagine, trova qualcosa che potrebbe essere utile, con cautela solleva la pagina in questione (con l’aiuto di Poppy) da sotto il naso di Sadoc. 

In una scena emotiva, Sadoc si rivolge agli hobbit alla vigilia della loro migrazione e li guida in preghiera, in ricordo di tutti coloro che sono rimasti indietro nelle migrazioni precedenti. 

Mentre viene letto l’elenco dei membri del clan perduti, il misterioso gigante siede accanto al fuoco, guardando una mappa delle costellazioni alla luce del fuoco. Dando fuoco inavvertitamente al suo pezzo di carta, barcolla prima di parlare di un gazebo e avvisare tutti gli hobbit della sua presenza. Reagiscono in modo piuttosto prevedibile con paura. Guarda a Nori per essere rassicurata, incoraggiandola efficacemente ad aiutare l’uomo. 

Viene trascinata davanti al resto degli hobbit, come punizione, la famiglia Brandyfoot inizierà la migrazione sul retro della roulotte, con la caviglia di suo padre così com’è, probabilmente consegnandoli a rimanere indietro.

Elendil è con suo figlio e sua figlia a discutere degli eventi della giornata. Isildur informa suo padre dei suoi piani per rinviare le sue prove in mare per una stagione, con grande fastidio di suo padre. Dopo un acceso scambio di battute, sua figlia Earien viene chiamata via. Ha delle novità, è stata accettata nella Gilda dei Costruttori. 

Galadriel fa visita ad Halbrand, che risiede in una cella. Lo confronta con le prove che è il legittimo Re degli Uomini, ed è suo destino unire le tribù degli Uomini, nonostante i fallimenti dei suoi antenati. Propone che insieme possano scacciare gli Orchi e Sauron dalla Terra di Mezzo, ma prima devono scappare da Numenor. 

Gli hobbit sono finalmente in movimento e, come previsto, il padre di Nori fatica a tenere il passo. Proprio mentre sembra che siano condannati, il misterioso Gigante appare dal loro carro. Si dichiara amico di Nori e li aiuta a stare al passo. 

Il finale

I prigionieri sono pronti a inscenare una battaglia contro gli Orchi. Combattono animatamente con Arondir in testa alla battaglia. Vede un’ascia stesa a terra e la usa per far cadere la struttura sulle loro teste. Sotto pressione, gli Orchi rilasciano una brutta bestia ringhiante per attaccare i prigionieri. Fa fatica a un paio di prigionieri che tentano di affrontarlo, prima che Arondir lo intrappoli all’interno dell’albero che stava abbattendo. L’Elfo di testa scappa e mentre Arondir lo segue, raggiunge la cima della fossa giusto in tempo per vedere il suo amico prendere una freccia nel petto, uccidendolo. Arrondir viene catturato e portato a vedere Adar. 

Voi cosa ne pensate?

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page