Ehi, ciao a tutti. Io sono SimuLandon, piacere!

Oggi sarò io il narratore dell’episodio. Di quale si tratta? Della 2×07 di Legacies, ovviamente. Durante questa settimana di pausa cosa avete fatto oltre al preoccuparvi per un altro possibile doppelganger? Avete visto come vi ho fregati eh? E a dire che ancora non ero nato!

Ora vi starete chiedendo come nascono i Landon.. posso parlarvi di come sono nato io, anche se sono un semplice subconscio di Land… ok, è spoiler. Prima ci devo arrivare!

Tutto è iniziato con un tentativo di riunione delle tre streghe più amate della serie TV, Lizzie che cerca di far riavvicinare Josie e Hope, che avevano raffreddato i rapporti per via di segreti e di un ragazzo: me! O per meglio dire, Landon. Hope aveva con sé quel talismano che le permette di vedere il suo ex, una versione un po’ diversa da me, perché in realtà quel Landon poteva dire solo quello che lei voleva sentirsi dire, in un certo senso.

Comunque questo cristallo è importante perché lei lo consegna a Josie, quest’ultima sperava di poter vedere il suo amato Landon, per lo meno una sua versione, e cercare di capire chi potesse scegliere tra lei e la Mikaelson, ma il punto è che ancora una volta non si trattava di me, ma di un altra versione meno aggiornata che non riusciva a darle le risposte che cercava. Però l’ha portata a pensare a me.

Andiamo per gradi, torniamo di nuovo al momento in cui tutte e tre si trovavano nella panchina per cercare di fare pace mentre sorvegliavano il portale Malivore, lì è comparso una sfinge/oracolo che ha iniziato a fare indovinelli, effettivamente pareva quasi simpatico. Per ogni indovinello azzeccato regalava una risposta alle varie domande. Comunque è stato imprigionato con la speranza che non ne uscissero altri, essendoci già lui.

Da qui a Josie vengo in mente io: creare un clone di Landon che sia pure il suo subconscio, ovviamente il talismano è importante perché è ciò che poi hanno utilizzato per “darmi alla luce”. Perché crearmi? Per poter essere riempito del sangue di Hope, la mia amata (ora posso dirlo, lo urlerei pure, che mi sentano!), essere scambiato per il vero Landon dalla creatura egizia e infine portato nel portale e distruggerlo attraverso il sangue non mio che avrò in corpo. Ovviamente Hope non può ancora distruggerlo non essendo vampiro, ma l’idea è quella di distruggerlo da dentro attraverso me che morirò comunque. Si, sono stato creato per essere distrutto. Triste, no?

Comunque appena nato mi sono catapultato da Hope per dirle quanto la amo, lei era così felice, e anche quando siamo rimasti soli nella stanza delle trasfusioni io ho fatto di tutto per farle capire quanto sia importante per me e che dovrebbe restare con gli altri nella scuola Salvatore, casa sua. Landon sa essere molto codardo, quando si tratta di sentimenti riesce solo a scappare, ma io sono più bravo a dire la verità, tutto quello che mi passa per la testa, dev’essere una cosa da subconscio.

Mentre lei si stava riposando è però successa una cosa. Onestamente non lo sapevo, non essendomi soffermato a guardare “negli episodi precedenti”, ma a quanto pare in un altro episodio si veniva a conoscenza del fatto che il professore Valdermus in realtà non sia altro che Clarke, voi sicuramente lo sapevate già, mentre Alaric e Dorian lo scoprono solo ora attraverso lo studio del suo DNA.

Ovviamente nemmeno Josie lo sapeva, si fidava di lui e lui l’ha usata per trasformare un tridente in un’arma potente.

Lei sviene, Alaric fa evacuare la scuola ma lascia lì da sola l’unica persona veramente in pericolo. Clarke arriva a lei, vuole diventare un tribrido così da non trasformarsi in fango ( a quanto pare pure suo padre è team Hope, che figo, tale padre tale figlio, e con figlio intendo me). Ad ogni modo, questo vuole usare il tridente per impossessarsi del corpo di Hope, ma lei è forte e riesce a fregarlo. In un primo momento quel tridente colpisce il muro di legno e per un attimo ho pensato si sarebbe trasformato in quello, ci ho sperato. Ma questo non è avvenuto e niente è bastato a fermarlo.

Io in quel momento ero in giro, a quanto pare l’oracolo non era interessato a me e non era lì per Malivore. Quindi sono scappato via felicissimo, pronto a godermi il mio comunque ultimo giorno di vita. Ho sentito Hope gridare (a proposito, vi ho già detto che la amo tantissimo? Morirei per lei).

Quindi sono arrivato subito in suo soccorso, era molto debole, altrimenti di norma non avrebbe avuto bisogno di me essendo una tosta!

Per farla breve, dopo una piccola chiacchierata con mio fratello l’ho convinto a colpire me con quel tridente, lui ha accettato scambiandomi per il vero me, ma io sono solo di passaggio, domani morirò e lui si è condannato da solo.

Dov’è il vero Landon?

Non lo so, l’avessi saputo avrei colpito lui, non credete?

A quanto pare domani morirò, no non mi sto ripetendo, non sono più SimuLandon, ora sono Clarke. E si, finirò di raccontare io come è andata a finire, dato che ormai non ho altro di meglio da fare.

L’oracolo prima di diventare sabbia ha parlato di un nemico ben peggiore.

Non ci ho capito molto, ma sentendo parlare di amore per un attimo ho pensato potesse trattarsi di una Josie cattiva, piena di odio e consumata dalla magia nera.

Ma da come sono andate a finire le cose tra lei Hope e Lizzie, ossia con il loro consolarsi a vicenda attraverso un buon gelato da condividere, deduco che si tratti di un altro volto dal mantello rosso. Un ennesimo crossover con Pretty Little Liars? O potrebbe essere Kai per qualche assurdo motivo, aiutato da uno zombie e il suo fedele occhio? Ovviamente sono tutte ipotesi, io posso solo sperare di vivere abbastanza a lungo da vederne la fine, quindi che si muova ad attaccare perché domani non ci sarò più.

Un altro che non ci sarà più? Landon. E il suo fidato lupo Rafael. Quest’ultimo si sentiva in colpa per essersi innamorato della fidanzata del suo amico, di Hope, quindi chiede all’oracolo se Landon si salverà e la risposta è che finché continueranno a stare lì non sarà mai al sicuro. Così vanno via. Altre novità sono il posto vacante come preside della scuola, il ritorno di Hope nella scuola Salvatore e anche una forse iscrizione di Sebastian.

Ora posso anche andare, forse a mai più. Forse.

Mi dicono di lasciare qui il link del prossimo episodio, episodio di Natale.

Infine vi auguro un buon proseguimento per tutto e che Malivore sia sempre con voi. Ciao.

SimuLandon/Clarke

Immagini scelte con cura da Adele

Ebbene sì, quando si parla del diavolo, spuntano le corna, o meglio, spunta Lucifer Morningstar! Il Diavolo più amato di sempre ci ha fatto letteralmente impazzire con il suo carisma, il suo essere bello e misterioso, e soprattutto per il suo carattere persuasivo

Ecco di seguito le 6 citazioni che, secondo noi di Showteller, ci hanno fatto letteralmente innamorare di lui!

1) Lucifer, Lucifero, Satana… Vabbè, il Diavolo.

Ricorrente in tutte è quattro le stagioni all’attivo è lo stupore dei personaggi al sentire il nome di Lucifer. Il 90% dei personaggi all’interno della serie fa una faccia alla “ma che per davvero?”, ebbene sì, il suo non è un gioco di parole.

Chloe: “Lucifer Morningstar… è tipo un nome d’arte?”

 Lucifer:Temo di no, me l’ha dato Dio. Sai, mi sembra di conoscerti. Ci siamo mai incontrati?

 Chloe: “Sì, cinque minuti fa.”

2) Quando Dio ti rivuole in Paradiso ma non smetti mai di essere sarcastico e orgoglioso

Il buono e saggio Amenadiel, fratello di Lucifer, compare già dal primo episodio con uno scopo ben preciso: riportare Lucifer in Paradiso, per volere del loro padre, Dio. Fra i due fratelli è un perpetuo tira e molla, ma nonostante l’intelligenza e la forza di Amenadiel, a vincere gli scontri è sempre Lucifer con il suo sarcasmo gratuito.

Amenadiel: “E’ stato richiesto il tuo ritorno negli Inferi.”

Lucifer: “Oh, bene, ok. Fammi controllare l’agenda. Si, ecco qui. Dal 7 di giammai fino al 15 di non se ne parla proprio, va bene, per voi? Senti, ricorda a papà che ho lasciato l’Inferno, perché ero stufo di prendere parte alla sua recita.”

3) I sogni son desideri

Mi rivolgo alle fan: chi di voi non avrebbe voluto almeno una volta fissare gli occhioni neri del diavolo e sputare fuori tutti i vostri desideri più nascosti? La persuasione è uno dei poteri che caratterizzano il personaggio di Lucifer, il potere più importante dato che è molto utile a Chloe ai fini delle indagini. Potere necessario ma non indispensabile, che spesso e volentieri fa cilecca

Lucifer:La gente mi racconta delle cose.”

Chloe:  “Ti dicono delle cose. Ti confessano i loro peccati come se niente fosse.”

Lucifer:No, non i peccati. Non ho potere su quelli, dovrei avere un permesso speciale. Io faccio emergere i desideri proibiti delle persone. Più un umano è semplice, più è facile. Più è complesso, più diventa interessante ed eccitante. Ma non i peccati, quelli dipendono da voi umani.”

4) Lucifer e il “bellissimo” rapporto che ha con i bambini

Diciamo che bambini e Lucifer non sono proprio la combinazione perfetta, noi lo adoriamo comunque vero? Beh, c’è da dire che Trixie lo adora, nonostante lui fosse pronto a darla in pasto ai leoni con uno schiocco di dita. Sono più che certo che un giorno capirà quanto sono dolci i bimbi, o almeno spero…

Trixie: “Io mi chiamo Beatrice, ma tutti mi chiamano Trixie.”
Lucifer: “È un nome da prostituta.”
Trixie: “E che cos’è?”
Lucifer: “Chiedilo a tua madre.”

5) Lucifer e l’ossessione sessuale per Chloe

Passatemi l’espressione, ma il Diavolo è un vero e proprio ninfomane! In quattro stagioni ci ha offerto un ventaglio di situazioni erotiche, con praticamente qualsiasi essere vivente. Ovviamente, tra le persone di cui è fisicamente e sessualmente attratto c’è anche Chloe, che, poverina (o forse no?) deve subire le sue continue avanches sessuali.

“Non sono uno che fa caso ai sentimenti, di solito, ma mi sembri veramente stressata. Tutto ok? Vuoi… non lo so, ti va di parlarne… magari? O possiamo sempre fare sesso. “

6) Bello, seducente e… immortale

E sparalo. E accoltellalo. E fallo esplodere. E investilo con un tir. A meno che non sia a pochi metri distanti dalla detective, Lucifer rimargina sempre tutte le sue ferite, anche quelle mortali. Beh ovvio, lui è il diavolo. Se non è immortale lui chi lo deve essere?

Chloe: “Vuole dirmi una cosa? Perché la ragazza è morta sotto a una pioggia di proiettili e lei non ha nemmeno un graffio, interessante non crede?”
Lucifer: “Vantaggi dell’immortalità.”


Aiutaci cliccando su “MI PIACE” che trovi qui sopra, é un modo per ringraziarci.

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Quale sarebbe la stagione di addio di Lucifer senza un’ultima “serata per donne” per Chloe, Maze et al?

La serie dei first look continua con una foto esclusiva della quinta e ultima stagione della serie Netflix, durante la quale Chloe, Linda, Ella e Maze (interpretata da Lauren German, Rachael Harris, Aimee Garcia e Lesley-Ann Brandt) lasceranno indietro i ragazzi per andare in un club.

La prima scappatella di Ladies ‘Night Out di Lucifer, durante la seconda stagione, ha visto lo stesso quartetto riunirsi in un tiki bar, dove Chloe ha rimuginato sul suo divorzio da Dan e ha dato la sua migliore (nel senso, era OK) impressione del suo partner -crimesolving. Alla fine della stagione successiva, ci siamo ritrovati con la festa di addio al nubilato di Pierce Chloe, che era iniziata come una faccenda delicata e di classe G (come attentamente orchestrata da un labirinto guidato dall’agenda), ma grazie a Charlotte si trasferì in una festa con i membri della squadra di pallanuoto poco vestiti.

E l’ultima volta … “Siamo tutti entusiasti di Ladies Night No. 3”, gli showrunner Ildy Modrovich e Joe Henderson raccontano a TVLine del sesto episodio della Stagione 5.

Lucifer di Tom Ellis ha recentemente rivelato che la Stagione 5 sarà divisa in due parti – che dopo che Netflix pubblicherà i primi otto episodi (prima della data TBA), “ci sarà una piccola pausa, e poi usciranno gli altri otto episodi “.

I titoli degli episodi per la prima metà sono, in ordine, “Really Sad Devil Guy,” “Lucifer! Lucifer! Lucifer!,” “¡Diablo!,” “It Never Ends Well for the Chicken,” “Detective Amenadiel” and “BluBallz,” “Our Mojo” and “Spoiler Alert” (alias il finale di mezza stagione).

La quarta stagione della serie TV soprannaturale si è conclusa con

AVVISO SPOILER 

Lucifer fa un grande sacrificio lasciando la superficie terrestre per tornare all’inferno e servire come suo re, per timore che i demoni continuino a essere irrequieti e tentare la fuga. Ovviamente, quella difficile decisione è arrivata sulla scia di Lucifero rivelando “il diavolo pieno” a Chloe, che non solo l’ha accettata ma ha pronunciato, “Ti amo” per la prima volta. Luci a sua volta ha riconosciuto che la profezia che padre Kinley ha aderito era sbagliata, perché il suo “primo amore” non è mai stato Eva, ma il detective.

Cosa ne pensi? Sei curioso di vedere questo episodio da dove è tratta questa foto? Pensi che sia il momento giusto per finire la serie? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!!


Aiutaci cliccando su “MI PIACE” che trovi qui sopra, é un modo per ringraziarci.

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi