Women’s Day: Adena & Sana, la Rivoluzione al femminile nell’Islam

Reading Time: 2 minutes

Oggi giornata internazionale delle donne, vorremmo portarvi ad esempio due donne delle serie tv che hanno rivoluzionato l’ideale di donna mussulmana. In questo articolo vorremmo spiegarvi il perché, seppure le differentze culturali Sana Bakkoush e Adena El-Amin, dovrebbero essere di ispirazione a tutte le ragazze.

Il tema inter-religioso è innatati spesso trattato in maniera superficiale negli show, in particolare il rapporto tra islam e le sue fedeli cresciute in Occidente. Skam e The Bold Type hanno sicuramente il merito di aver portato visibilità all’emancipazione di molte donne mussulmane.
L’immaginario comune spesso è in contradaone con la realtà che vede molto spesso una donna di fede islamica condurre una vita esattamente uguale ad una donna atea o di un’altra fede religiosa.

Sana Bakkoush interpretata da Iman Meskini.

Women's Day

La figura di Sana è centrale in Skam, determinata, leale , riflessiva è la protagonista indiscussa della quarta stagione che apre una finestra sul mondo islamico e le sue tradizioni senza filtri e senza preconcetti.
La stessa attrice Iman Meskini è il perfetto esempio di donna che riesce a coniugare alla perfezione islam e valori occidentali, infatti dopo la fine delle riprese della serie è entrata nella leva militare. Lei che porta orgogliosamente il velo, che rispetta le tradizioni della sua cultura di origine ma allo stesso tempo non ha mai rinunciato al suo essere Norvegese.

Adena El-Amin.

Women's Day

Adena appare subito nel pilota di The Bold Type, serie rivelazione del 2017; lei che diversamente da Sana delle tradizioni se ne frega, o meglio, di quelle che le impediscono di essere libera. Ama essere provocatoria attraverso la sua arte, le sue foto, il suo amore per le donne.
Di tre cose Adena è fiera: la sua arte, l’essere lesbica, portare lo hijab.
Lei della legge dell’uomo preferisce quella del cuore. Adena una combattente, una che non molla, una donna che ogni persona a questo mondo vorrebbe. Una donna mussulmana che non rinuncia mai a se stessa e a quello che prova.

Insomma si può essere donna in tanti modi, anche nel mondo islamico.
Non esiste una donna perfetta, in nessun posto del mondo, di nessun colore, di nessuna razza, religione.
Esistono donne che lottano per pretendere qualcosa in più. Tutti giorni non solo l’8 Marzo.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulla pagina dedicata a Altered Carbon Italia – Netflix

E come sempre sulle altre nostre pagine affiliate Serie Tv News, Tutta colpa delle serie TV e Empire State of Mind e sulla pagina italiana skam italia

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Faty Quarantino

since 1998.... sono appassionata di libri, film, ma soprattutto serie tv. di cui amo parlare .. è inutile specificare che posso guardarne a centinaia.

You cannot copy content of this page