Commento personale alla puntata

Allora questo commento avrà un po’ domande e pensieri a random perché troppe cose lungo la strada di sono aperte e soprattutto non ci sto più capendo nulla. Jughead era così carino ogni volta che aveva voglia di incontrare i suoi scrittori preferiti! Poi una domanda su tutte: suo nonno, Forsythe, è vivo, vero? Alla fine lo incontreremo e avremo la verità su Stonewall Prep? Bret è il più grande stronzo sulla faccia della terra. Non avevo bisogno delle immagini della piccola Betty che uccideva Caramel. Poi la sorella di Veronica, ma quanto è terrificante e criptica? Già una che si chiama Hermosa, ma che non lo sembra fa già ridere da solo, ma in più cosa vuole ora. Inoltre ci libereremo mai di Hiram? Io ho il grande sospetto di no.

Caro Riverdale, continui a diventare più pazzo e trash ogni episodio che passa e non riesco proprio a smettere. Sono dipendente dalla disfunzione … questa è l’unica spiegazione logica.

Riverdale ch ha dato un altro episodio stravagante in cui Jughead ha quasi lasciato Stonewall Prep (avrebbe dovuto restare fermo su quella scelta), Betty ha imparato molto sugli assassini seriali (e, a sua volta, su se stessa), e Archie ha assunto un ruolo da vigilante della città (nobile ma non sei The Green Arrow, sorry).

Oh, e abbiamo incontrato una seconda figlia di Hiram Lodge. Sorpresa!

Inizierò con la sbalorditiva conclusione in cui Betty, Archie e Veronica sono stati ritirati dalla classe e arrestati per l’omicidio di Jughead da parte di suo padre, FP. Ma chiamiamolo per quello che è davvero: una situazione creata apposta per nascondere qualcosa di più grosso.

Nessuno di loro sembrava scioccato dal fatto di essere stato catturato e nessuno di loro sembrava veramente colpevole, il che mi porta a credere che si tratti di una bufala e stanno aiutando Jughead a fingere la propria morte. Perché? Non è chiaro, ma probabilmente ha qualcosa a che fare con i segreti che sono sepolti all’interno dei confini di Stonewall Prep.

Niente in quella scuola è normale, e quando Jughead ha suggerito di abbandonare la scuola, speravo che FP sarebbe stato come “sì, ragazzo, fallo.” Riverdale ha assassini e tutto il resto, ma la cosa più spaventosa è andare in una scuola con tutti quei ragazzini ricchi e che si credono ultrapotenti.

I ragazzi di quella scuola, in particolare Bret, sono intenzionati a scacciare Jughead, gli insegnanti sono loschi (sì, persino lo scrittore fantasma dietro quei romanzi di Brooks Brothers), e Jughead si mette in testa con la sua indagine su Stonewall Four.

La mia teoria è che o ha scoperto la verità su ciò che è accaduto a quegli studenti scomparsi, che ora include Moose. Non c’è modo all’inferno che l’immagine che Donna gli ha mostrato di Marmaduke durante l’allenamento fosse legittima.

L’altra teoria si concentra sul desiderio di Jughead di diventare il prossimo ghostwriter della sua amata serie di misteri. Jughead è una persona estrema. Questa è una qualità specifica per gli scrittori, ma soprattutto per gli scrittori che provengono da una città incasinata come Riverdale. Inoltre, non può essere una coincidenza che il tema del romanzo sia “omicidio perfetto”. Fingere la tua morte per scrivere il miglior romanzo è qualcosa che Jughead farebbe. Tuttavia, non sono del tutto convinta che non ci sia (come pensano in molti) un gemello nascosto da qualche parte che porterà il gemello della vita reale di Cole Sprouse, Dylan Sprouse, nella serie. Non si può, certamente, negare che fosse il corpo di Jughead all’obitorio … o qualcuno che assomigliava stranamente a Jughead.

Dobbiamo anche ricordarci degli ultimi minuti della terza stagione di Riverdale in cui Betty, Archie e Veronica sono coperti di sangue, bruciando il berretto di Jughead e promettendo di non parlare MAI più di questo momento. Nessuno è mai stato in grado di scoprire cosa significassero e come hanno aiutato Jughead a “morire”. Quando prendi in considerazione quella clip e cosa allude, l’arresto per l’omicidio di Jughead ha senso.

Mentre la stagione va avanti, riempiremo tutti gli spazi vuoti nel mezzo mentre proviamo a mettere insieme la storia e svelare cosa è realmente successo a Jughead. Tuttavia, rimango ottimista sul fatto che sia vivo da qualche parte perché gli scrittori non oserebbero uccidere un personaggio favorito dei fan.

Il tempismo di Betty per preoccuparsi del fatto che potrebbe essere un assassino a causa dei suoi geni serial killer e perché una volta ha ucciso il suo gatto che stava agonizzando. Volevano che tu credessi che lei fosse capace, ma nessuno di noi crede che Betty sia responsabile dell’uccisione di persone a sangue freddo, nemmeno Kevin.

Il fatto stesso che si preoccupi di essere consumata dall’oscurità e di cedere a questi impulsi più “oscuri” significa che non assomiglia a suo padre. La scena raccapricciante della sua lapidazione del suo gatto non è nemmeno un buon esempio perché non ha semplicemente deciso di uccidere il suo gatto, ma è stata persuasa dal padre squilibrato. Non è un riflesso della sua mente, è un suo riflesso e quanto è stato contorto nel convincere una bambina a fare qualcosa di così triste.

Guardare la stessa Betty non è stata così eccitante come il fatto di averla messa insieme per porre la vera domanda: non si tratta di essere un serial killer, ma piuttosto Charles? Il mio istinto mi sta dicendo che Charles ha iniziato questa accademia di addestramento dell’FBI per scherzare con la testa di Betty e per convincere sua sorella che è cattiva. Non so quali siano le motivazioni alla base, ma tutto ciò che sta dicendo si allinea con Betty e sa che l’avrebbe innescata.

Charles confessa a Betty che anche ha il gene del serial killer, che avrebbe avuto senso se condividessero lo stesso padre, ma loro no. Come fa allora ad avere il gene? Supponiamo che il gene serial killer di Betty derivi da Hal, ma cosa succede se proviene davvero da Alice? Indipendentemente da ciò, c’è sicuramente qualcosa di strano in Charles e qualcosa che vale la pena indagare. Betty ora può tornare alle sue radici da detective e capirlo: cosa fa tutto il giorno? Perché è ancora a Riverdale? Quali sono le sue vere intenzioni?

Archie prende invece la decisione di diventare un vigilante e proteggere Riverdale, ma probabilmente avrebbe dovuto ripensare alla maschera nera. Correre in città con una maschera che ricorda The Black Wood non farà sentire le persone più sicure. Ma è un modo infallibile per essere ucciso. La sua dedizione per eliminare Dodger e rendere la città un posto sicuro per le giovani generazioni. Archie ama essere l’eroe, ma i bambini pongono una grande domanda: cosa succederà quando andranno tutti al college? Archie si limiterà a fare da babysitter a tutti?

Non c’era nulla sul fronte Cheryl e Toni, e sebbene io ami entrambi i personaggi, ne sono stata grata Ho bisogno di una pausa per Cheryl e suo fratello zombi, Jason.

Veronica invece fa del suo meglio per portare sua madre fuori di prigione e questo includeva corrompere il Governatore Dooley … di nuovo. Oh, Riverdale – una città dove i senior delle superiori se la cavano con i ricatti dei funzionari del governo. Il caso di Hermione continuava a cambiare direzione perché veniva costantemente incastrata da Hiram Lodge. Quando lei e Veronica apprenderanno che non hanno alcuna possibilità contro di lui? Ha amici messi nei punti giusti!

Ma mentre Veronica era al processo di sua madre, Hiram aveva l’altra figlia dalla sua parte. Questa è una svolta nella relazione tra Hiram e Veronica. Fino ad ora, Veronica ha sempre avuto il sostegno di Hiram e anche quando gli ha fatto torto, non ha potuto fare nulla di male perché era la sua unica figlia. Ora, la consapevolezza che esiste un’altra figlia significa che il sopravvento di Veronica non è più così forte. Hiram ha qualcun altro con cui può pianificare e usare a suo vantaggio ed Hermosa è più che disposta a giocare al gioco di suo padre; sono come due piselli in un baccello.

Potrebbe essere più pericolosa di Hiram? È lecito ritenere che non sia la figlia di Hermione, considerando quanto non sopporta sia lei che Veronica.

Poco dopo essere uscito di prigione, Hiram ha annunciato la sua più grande mossa – candidarsi come sindaco, che dimostra che non smetterà mai di tentare di ottenere il controllo di Riverdale. Con tutto ciò che sta già accadendo in città, questa trama sembra eccessiva, ma probabilmente troveranno un modo per legare tutto in modo che abbia senso.

Incontrare la sorella di Ronnie aggiunge un nuovo livello di drammaticità e metterà davvero alla prova i limiti di Veronica. Voleva essere libera dal nome Lodge, ma ora vedrà cosa significa veramente essere sostituiti e non avere la protezione che deriva da quel privilegio. Come pensi che reagirà?

Voi cosa ne pensate?


Aiutaci cliccando su “MI PIACE” che trovi qui sopra, é un modo per ringraziarci.

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Commento personale alla puntata

Sono sempre più preoccupata per Max e le sue visioni della moglie ormai morta, ma sono felice che finalmente abbia fatto entrare i suoi amici e colleghi in casa sua a farsi dare una mano con le faccende domestiche. Per quanto riguarda Vijay stiamo finalmente conoscendolo molto di più in questa stagione e devo dire che mi piace scoprire nuove parti della sua storia passata. Per quanto riguarda Laurel, invece, credo fortemente che riuscirà a farcela a non ricadere nell’abuso di medicinali, grazie soprattutto alle due “guardi del corpo” che ha scelto per proteggerla!!

Con questo nuovo episodio, New Amsterdam ha dimostrato ancora una volta che non c’è nessuna serie in televisione così abile nel manipolare flagrantemente le tue emozioni. Oderei felicemente questa dannata cosa se potessi, ma anche il mio cuoricino non è immune ai suoi tristi montaggi musicali, ai suoi piccoli strappi di speranza e alle sue inesorabili tragedie minori. “Good Soldiers” parlava di guarigione, a volte in modo non convenzionale, e il suo tono insolitamente cupo ha posto le basi letteralmente per un grande emotivo.

Max ha bisogno di molto più aiuto di molti altri, si sta ancora svegliando con affianco sua moglie Georgia nonostante sia … morta. La scorsa settimana ha respinto l’aiuto di Helen e questa settimana deve trovare una scusa per farlo – non vuole estranei in casa, dati tutti i piatti sporchi e le macchie di sangue. Abbastanza giusto, suppongo.

Ad ogni modo, un giovane ragazza arriva in pronto soccorso e subito dopo ci si rende conto che deve fare un’intervento chirurgico su consiglio di Lauren e Floyd, dove si scopre che ha la leucemia e ha bisogno di un trapianto di midollo osseo, ma c’è un problema ha un raro gruppo sanguigno significa che sua madre non è compatibile con lei. Suo padre è, un estraneo e sconosciuto a lei. Floyd lo chiama chiedendogli se farà la cosa giusta, mormorando che vorrebbe che suo padre avesse fatto lo stesso. Backstory! Più tardi anche quello.

Warren, sorprendentemente, arriva all’ospedale, pronto a fare finalmente bene a sua figlia, che riconosce a malapena da quanto è diventata così grande negli anni dall’ultima volta che l’ha vista. La procedura gli viene spiegata e, in una conversazione racconta a Floyd la sua storia e suggerisce che forse non avere tuo padre in giro non è sempre una brutta cosa. Ad ogni modo, dona il suo midollo osseo e poi sgattaiola via, di cui Floyd è infastidito: vorrebbe che fosse rimasto per la lunga strada che seguirà il trapianto, ma la madre di Makayla ritiene che fosse lì quando contava, e forse è abbastanza. Sembra insolitamente ragionevole.

Il paziente di Vijay è Nathan Fisk (Anthony Michael Lopez), un veterano militare affetto da PTSD a cui ovviamente bisogna fare affidamento se non – a chi altro? – Iggy. Ma nella sessione di terapia di gruppo piena di soldati litigiosi, tutti i quali hanno perso più di quello di cui sentono di poter fare a meno, diventa presto chiaro che Iggy, in un gradito cambiamento, non può assolutamente capire il loro dolore. Non ha mai combattuto per il suo paese, non ha mai perso una parte di se stesso che non può essere restituita. Lo considera una sfida per la sua esperienza e suppongo che sia empatico e escogita una soluzione terapeutica tipicamente non ortodossa: tutti eseguiranno una rappresentazione di Sofocle.

Il testo è scelto in base alla sua rilevanza per le loro esperienze di guerra; li aiuterà a trovare le parole per descrivere il loro trauma che attualmente non possiedono. Questa è la teoria, comunque. Vijay pensa che farli recitare una tragedia greca che rispecchi quasi direttamente le loro esperienze di vita reale è un po’ troppo, e forse potrebbe fare più male che bene. Vijay e Iggy stanno litigando sul modo migliore di trattare un paziente che condividono, ma a un livello più profondo, Vijay sta lottando con i suoi stessi demoni, come scopriremo.

Prima dell’esibizione, che deve avvenire di fronte a visitatori e personale riuniti, Nate decide di non riuscire a interpretare il ruolo; rivivere di nuovo le sue esperienze. Vijay si offre di prendere il suo posto, rivelando al gruppo che anche lui ha prestato servizio nell’esercito e sarebbe onorato di unirsi alla loro compagnia. Comincia così una interpretazione terribilmente commovente e fortemente accentuata di Sofocle fronteggiato da un piangente Vijay e vari spettatori toccati. Vijay interrompe la sua esibizione inginocchiandosi e baciando il terreno, finalmente privo di un segreto che aveva tenuto nascosto anche a quelli più vicini a lui.

Helen e Max hanno, invece a che fare con, un insabbiamento da esporre . La loro paziente è Elizabeth Archer (Eileen Grubba), una donna che, anni prima, era confinata su una sedia a rotelle con una piastra di metallo inserita nella sua colonna vertebrale, dopo che un tumore aveva apparentemente danneggiato la sua colonna vertebrale. Ora è senza cancro, ma la placca si è spostata, il che significa che è necessario un altro intervento chirurgico per correggerlo. Quell’intervento rivela che non ha mai avuto bisogno della piastra in primo luogo; il chirurgo causò danni irreparabili alla sua colonna vertebrale e installò la placca per coprire il suo errore. Quando Helen lo riferisce a Max, è naturalmente arrabbiato e inizia una crociata per esporre la negligenza.

I registri dell’ospedale rivelano che il tirocinante presente all’epoca era il dottor Clint Hartman, che Max spigola negli spogliatoi, pronto a distruggere qualsiasi sua possibilità di carriera. Ma Clint rivela che, nonostante sia stato giovane e inesperto e abbia detto di dimenticare ciò che ha visto, ha riferito tutto l’accaduto, al decano della medicina, Dean Fulton. Non è mai stato fatto nulla al riguardo.

Questo rende Max ancora più furioso e amareggiato. Lui e Karen Brantley tendono un’imboscata al Decano a casa sua e lo bombardano di accuse, di cui non sembra preoccuparsi troppo. Ha interiorizzato questo genere di cose come parte del lavoro. Ci si aspetta che i leader di New Amsterdam se ne occupino e, se riescono a dormire la notte, probabilmente non stanno facendo bene il loro lavoro. Max non riesce a dormire la notte, ma è perché ha le visioni della moglie morta, quindi non considera degno il costo etico. Decide di assicurarsi che il Dr. Tolman non operi mai più, anche se ciò significa che New Amsterdam ne potrebbe pagare le conseguenze duramente. Fare la cosa giusta è più importante per lui, e comunque non riesce a dormire bene, quindi perché no?

Il primo passo nel fare la cosa giusta è confessare a Elizabeth che ciò che le è successo non era necessario ed è la loro colpa. E lei non la prende bene, suggerendo l’assunzione di avvocati assetati di sangue. Ad un certo livello, questo è ciò che Max vuole. Quando Karen arriva con una generosa offerta di insediamento, la rimprovera di continuare a cercare di coprire tutto; pagare qualcuno è davvero così diverso dal nascondere un lavoro sotto una lastra di metallo? Sta invece scrivendo una nuova politica, che espone tutto e ritiene responsabili i medici, e se il loro lavoro o l’ospedale dovessero soffrire di conseguenza, allora così sia.

Lauren ha anche una buona notizia in “Good Soldiers”. È autorizzata per un secondo intervento chirurgico alla gamba, ma il suo chirurgo le fa sapere che non ha assolutamente alcuna possibilità di superarlo senza antidolorifici. Se si dilata nel recupero, la sua mobilità a lungo termine potrebbe essere minacciata, e quindi la sua posizione in ospedale, che richiede un po’ più di agilità di quanto una donna con una gamba sola possa realisticamente fornire. Informa Helen della notizia e Helen suggerisce che si possono fare eccezioni per i farmaci antidolorifici prescritti, a patto che qualcuno responsabile sovrintenda alla sua assunzione. Sarebbe lei. Ma aiuta anche avere un taskmaster che non prende prigionieri a portata di mano per cose del genere, così Lauren chiede l’aiuto al dottor Ligon per tenerla sotto controllo. È felicemente d’accordo.

Un lieto fine, almeno. Floyd, presumibilmente raggiunto un punto di svolta nella sua vita, invia a Evie un messaggio per farle sapere che vorrebbe invitare suo padre al loro matrimonio. E poi l’intera banda si presenta all’appartamento di Max. Non vuole estranei lì dentro, ma i suoi amici e colleghi difficilmente si qualificano come estranei. Per quanto riguarda il fantasma di Georgia, ottiene l’approvazione di cui ha bisogno: va bene far entrare le persone. Soprattutto se stanno per lavare i piatti.

Voi cosa ne pensate?


Aiutaci cliccando su “MI PIACE” che trovi qui sopra, é un modo per ringraziarci.

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Commento personale alla puntata

Intanto un paio di domande semplici, mi aspettavo di più dopo due settimane di pausa? Decisamente si!! La “faida” tra Conrad e Pravesh mi ha stufato? Un po’ si, ma capirete poi perché non del tutto durante la recensione. Per il resto non è successo niente di nuovo sotto il sole. Conrad è sempre lì sul filo del rasoio se fare un passo falso o meno. Aj e Mina è un tira e molla, speriamo che alla fine si mettano insieme.

Dopo due settimane di pausa, The Resident è tornato con i suoi soliti drammi e casi medici. Il Chastain viene invaso dai pazienti per un incidente aereo che ha anche trovato Bell a bordo.

Pravesh si è accusato per l’incidente perché solo un giorno prima aveva permesso a un pilota ubriaco di lasciare l’ospedale senza denunciarlo. È stata la scelta giusta? Questa trama scava intenzionalmente in codici etici e in che modo Pravesh è determinato a non essere il tipo di medico che è Conrad Hawkins.

I due non hanno quasi più lavorato insieme da quando Conrad ha torturato un paziente per farlo parlare, ma ignorare l’alcolismo di un pilota e mandarlo allegramente per la sua strada è stato ingenuo da parte di Pravesh.

L’uomo è responsabile della vita di centinaia di persone e, nonostante l’HIPA protegga la riservatezza dei pazienti, dovrebbe esserci un protocollo su quando va bene infrangere le regole o piegarle leggermente.

Per fortuna, la decisione di Pravesh di mandare il pilota con un opuscolo AA era giustificata quando abbiamo saputo che non era responsabile dell’incidente. E vedendo l’incidente lo avvertì di quanto fosse grave e pericoloso il suo problema con l’alcol. Ma comunque … questo poteva finire davvero male.

Loderò Pravesh per aver difeso ciò in cui crede davvero. Ha chiarito chiaramente che non vuole essere il tipo di medico che è Conrad, stabilendo le proprie regole, ma si attiene a ciò che ha imparato anche quando non sembra la cosa giusta da fare.

Il dottor Bell potrebbe essere stato soprannominato “Sully of Atlanta” dopo aver salvato tutti quei pazienti, incluso il chiacchierone accanto a lui in classe economica, ma non è uscito sano dall’incidente. Soffriva di ernia del disco, che può risolversi da sola con la terapia. Per amor di Kit, spero che la faccia in modo che possa così intaccare il dottor Cain il cui ego continua a gonfiarsi ogni settimana che viene.

Il dottor Cain ama vantarsi del fatto che ha fatturato 80 milioni di dollari per l’ospedale. Dal momento che è così aperto su come la sua motivazione principale sia il denaro, è stato sorprendente che abbia detto a Pravesh e Conrad di aver presunto che avrebbe curato il loro paziente solo se avesse saputo che aveva la migliore assicurazione in città. È onestamente l’unica ragione per cui ha considerato quel paziente.

Nic e Conrad stanno esaminando gli eventi sospetti che hanno portato alla morte di Jessie e se Conrad ha ragione, potrebbe essere la colpa dell’emopleatina. Ma per dimostrare la loro teoria, devono mettere le mani sui dati dei pazienti che si riveleranno essere difficili da reperire.

Certo, Conrad può sempre andare oltre e infrangere un’altra volta le regole, ma l’apertura dei file dei pazienti senza passare attraverso i canali appropriati verrà registrata sul suo file e potrebbe tornare a intaccare il suo lavoro nel futuro prossimo. Fino a che punto Conrad è disposto ad andare oltre per aiutare e ottenere risposte? Non potevano semplicemente andare da Bell che probabilmente avrebbe potuto far ottenere loro una richiesta un po’ più celere?

Per quanto riguarda invece The Raptor ottiene il permesso dai suoi genitori adottivi di incontrare sua madre. AJ ha sempre voluto conoscere i suoi genitori naturali, ma si sentiva semplicemente in colpa per averlo fatto alle spalle dei suoi genitori adottivi. Sinceramente, quei due non sono ciò che avevo immaginato quando ho immaginato le persone che hanno cresciuto un medico testardo, melodrammatico e supponente.

La famiglia ha avuto un ruolo enorme nelle trame di AJ e Mina quando ha accettato di diventare la madrina del bambino di Adaku. Il modo in cui AJ ha detto che “sarebbe diventata la tutore legale se fosse successo qualcosa” mi fa sembrare che succederà qualcosa. Non avrebbero sottolineato questa trama solo per far sopravvivere Adaku. Alla fine Mina prenderà quel bambino. Inoltre il fatto che AJ menziona il suo desiderio per i bambini non potrebbe essere una coincidenza.

Voi cosa ne pensate?


Aiutaci cliccando su “MI PIACE” che trovi qui sopra, é un modo per ringraziarci.

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! E sulla pagina ad essa dedicata THE RESIDENT ITALIA – ITALIAN FANPAGE