The Handmaid’s Tale 4 x 05 “Chicago” Recensione

The Handmaid’s Tale 4 x 05 “Chicago” Recensione
Reading Time: 4 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE THE HANDMAID’S TALE

Questo è il nostro punteggio 4

Commento personale alla puntata

The Handmaid’s Tale ritorna con un episodio solido che dà il tono per il resto della stagione a venire. Se c’è una cosa che questa stagione ha avuto in abbondanza sono gli shock. Questo episodio non fa eccezione e gli attentati a Chicago sono altrettanto scioccanti come ci si potrebbe aspettare.

Inoltre, lo spettacolo include anche alcune buone caratterizzazioni sia per June che per Janine, che ne hanno passate così tante fino a questo punto. Anche il finale è assolutamente orribile, con l’ipotesi che Janine sia stata uccisa nell’esplosione che ne è seguita. Se lo ha fatto o no, resta da vedere.

Il finale con Moira che si presenta però è piuttosto una sorpresa, e pone sicuramente le basi per un episodio emozionante in arrivo.

C’è sempre stata una tendenza con The Handmaid’s Tale a mettere June costantemente sotto torchio, con dinamiche di cattura/tortura/fuga ripetutamente all’infinito. Tuttavia, questa stagione sembra aver alzato un po’ la posta e ora c’è una tensione e un peso reali dietro a ciò che sta accadendo. Sembra anche che anche June potrebbe essere finalmente libera. Ma a che prezzo?

Dovremo aspettare e vedere, ma questo è un cliffhanger che ti lascerà morire dalla voglia di scoprire cosa succederà dopo!

the handmaid's tale 4x05 chicago recensione

Ma ecco cosa è successo nel 5° episodio di The Handmaid’s Tale

L’episodio 5 di The Handmaid’s Tale inizia con June che ascolta Janine che fa sesso con il leader di questo gruppo ribelle. Quasi senza pietà, fuori piovono improvvisamente colpi di arma da fuoco. Il cielo prende vita con lampi intermittenti. E June si prepara a mettersi al lavoro.

Vuole tenersi occupata e questo include essere messa al lavoro. Solo che dipende da Stevens dato che è il capo dei tizi qui intorno. È davvero ironico, dato che June ha appena lasciato il mondo dominato dagli uomini per confrontarsi con un altro regime maschile oppressivo. Grazie all’influenza di Janine, però, accetta di lasciare che June si unisca.

Nel frattempo, zia Lydia si trova in conflitto per le parole di June di diversi episodi fa. Credendo di aver deluso le ragazze – e cercando disperatamente di rimediare ai suoi torti – guarda le nuove reclute. Zia Ruth arriva e le dice che ha bisogno di riposare, dato che le ragazze non sono più la sua preoccupazione.

Altrove a Galaad, Lawrence parla davanti al consiglio e si chiede se possono fornire aiuto per alleviare il dolore inflitto agli altri. Tuttavia, non hanno nulla di tutto ciò e intendono continuare a governare con il pugno di ferro.

È un modo arcaico e barbaro di governare, ma poi di nuovo che descrive Gilead fino in fondo. Il piano di Lawrence è in realtà quello di cercare di aiutare June, credendo che il cessate il fuoco potrebbe aiutare la sua missione a Chicago. Lo tiene per sé, naturalmente, ma l’idea viene respinta all’unanimità.

the handmaid's tale 4x05 chicago recensione

A casa di Lawrence, Lydia si presenta per parlare. Cita la morte del comandante Winslow e la sua collaborazione con June. Ricattandolo, Lydia vuole essere reintegrata come zia. È interessante notare che Lawrence rivuole il suo posto al consiglio e crede che Lydia possa avere i mezzi per aiutarlo a farlo.

Data la quantità di sporcizia che ha scoperto sugli altri consiglieri, questa potrebbe essere una situazione vantaggiosa per entrambi. C’è però un problema; Lydia vuole che June sia affidata alle sue cure in modo da poterla disciplinare. Lawrence alza le spalle: “Posso conviverci”.

Nelle strade di Chicago devastate dalla guerra, June e gli altri si nascondono in un caffè dai soldati. Non è felice, soprattutto quando si rende conto che questa “resistenza” non sta esattamente resistendo a nulla. Senza nulla a cui tornare a Boston, e June alla disperata ricerca di questi falchi ribelli, Janine e lei vengono di nuovo alle mani.

June non vuole vedere Janine farsi male mentre Janine sta solo cercando di ottenere una parvenza di una vita normale in mezzo a tutto questo. June le dà un ultimatum, decidendo di partire la mattina con o senza di lei.

Nel frattempo, Nick incontra alcune Marte e discute della missione di June. Attraverso le sue informazioni, apprende che June è a Chicago. A proposito, viene presa una decisione e June continua da sola. Dato il viaggio che hanno fatto entrambe, è un momento piuttosto emozionante. Almeno per cominciare comunque. Janine alla fine decide di seguirla e le ricorda che le ancelle camminano sempre in due.

Zia Lydia realizza il suo desiderio e viene rimessa a capo delle Ancelle, che girano intorno a Lydia mentre lei dice loro che non saranno mai più sole.

Lawrence, nel frattempo, si ritrova nel consiglio insieme a Nick, dove hanno fatto un giro a 180° completo e ora hanno una sospensione di 24 ore e un cessate il fuoco a Chicago. Dopo questo, bombarderanno tutte le aree dei ribelli … e Nick è in incaricato di coordinarlo.

Di ritorno a Chicago, June e Janine si presentano alla base dei ribelli e si rendono conto che qualcosa non va. Due aerei volano in alto e bombardano l’area, nascondendo le due in una nuvola di fumo denso e nero. Quando June si risveglia, si ritrova distesa a terra da sola. Janine se n’è andata e tutto è stordito.

Una figura si avvicina all’aria cupa e piena di fumo. Piedi che scricchiolano sul terreno screpolato, si è finalmente rivelato essere un volto del passato. È Moira!

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page