To All the Boys I’ve Loved Before (Tutte le volte che ho scritto ti amo) Recensione – Originale Netflix

Reading Time: 4 minutes

Tutte le volte che ho scritto ti amo, la nuova commedia romantica di Netflix, è incantevole. È ciò che i bambini chiamano sano, puro e morbido. L’ho guardato un giovedì sera dopo una giornata intensa di lavoro e mi sono addormentato con un sorriso sul mio viso.Tutte le volte che ho scritto ti amo è quel tipo di film: il tipo che è dolce e avvincente come le caramelle, che vuole che il pubblico si conceda più visioni ripetute. E, dato che è su Netflix, è possibile – il che significa che, a giudicare dallo stato di Twitter e Tumblr in questo momento, To All the Boys è già sulla buona strada verso lo sviluppo di una base di fan di culto.

In parte, questo è dovuto al modo in cui gioca su trofei e archetipi familiari: non decostruendoli o eliminandoli, semplicemente eseguendo una formula classica con cura e affetto. Ma soprattutto, è a causa della sfacciata dolcezza di questo film, e del modo in cui si costruisce attorno a persone carine che si prendono cura l’una dell’altra e vogliono fare cose carine l’una per l’altra, come scrivere lettere d’amore o lasciare l’altra persona che li usi come cuscino durante un pisolino.

Per essere onesti, il film ha una base di fan esistente da cui attingere. To All the Boys è basato su un romanzo del 2014 di YA dello stesso titolo di Jenny Han, che è diventato una serie di successo del New York Times. Ma il film di Netflix, diretto da Susan Johnson, non è solo un adattamento per ogni singolo dipinto. È un’elegante confezione color pastello di un film, uno che conosce ognuno dei romantici tropi con cui lavora a ritroso e in avanti, e li ama con tutto il suo cuore puro e sano.

Tutte le volte che ho scritto ti amo ha una premessa complessa, di alto concetto, ma nel suo cuore, è una delle storie più antiche là fuori: è una finta storia di incontri.

In questo caso, le circostanze cospirano in modo tale che Lara Jean (Lara Condor, una ragazza coreana di 16 anni con una dipendenza da romanzi rosa e un terrore nel parlare con i ragazzi, deve fingere di uscire con Peter Kavinsky (Noah Centineo, lo ricorderete perché ha interpretato Jesus in The Fosters), il ragazzo più popolare a scuola. Il piano è che con una relazione falsa, Lara Jean farà passare il tempo per superare la sua cotta per l’ex-fidanzato della sorella, e Peter sarà in grado di rendere la sua ex-fidanzata gelosa.

Certamente capisci subito che, nonostante i piani migliori, Lara Jean e Peter si innamoreranno e ci saranno delle complicazioni da terzo atto. Questo è il punto di una finta storia di incontri. Ma ciò che eleva il film è quanto attentamente e minuziosamente esegua l’inevitabile romanzo di Lara Jean e Peter. Vediamo i due legami sui rispettivi genitori scomparsi. (Sua madre è morta e suo padre è scapato e si è risposato creandosi un’altra famiglia). Li vediamo discutere della cultura pop (le piace Sixteen Candles, gli piace Fight Club) e insegnarsi a vicenda qualcosa di nuovo sugli snack. C’è una qualità facile e vissuta nei loro scherzi, ma c’è ancora abbastanza tensione per guidare la storia; è comodo e scintillante allo stesso tempo.

Come Lara Jean, Condor vanta i giusti livelli di bizzarria introversa e disperazione comica, e la sua narrazione impassibile accompagna il film piacevolmente lungo le sue tracce. Come Peter, Centineo è dolcemente struggente.

Insomma questo film è un tuffo un po’ ai film per adolescenti degli anni ’90 e chi come me ci è cresciuto vederlo lo farà sicuramente tornare al passato.

TRAILER

CONSIGLIO / SCONSIGLIO

Consiglio, assolutamente si. E’ un film da vedere e rivedere, ovviamente, per chi ama questo genere di film

Sconsiglio, per chi non ama le commedie adolescenziali/romantiche e lo troverebbe un po’ noioso o che penserebbe che è sempre la solita cosa.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV , Serie Tv News e Noi siamo Fanvergent</a>

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page