fbpx
Crea sito

Grey’s Anatomy: Recensione 17×10 – Respira

Reading Time: 3 minutes

Dopo l’orrendo episodio della settimana scorsa, Grey’s Anatomy torna finalmente in carreggiata e si riscatta con questa nuova puntata che, come negli episodi precedenti, ci propone il ritorno di alcuni personaggi che ci hanno lasciato un po’ di stagioni fa. Vediamo insieme cosa è successo in questo decimo episodio!

Questo è il nostro punteggio: 5/5

Classificazione: 5 su 5.

Trama & Commento Personale

Grandi ritorni: Lexie e Mark

E’ sempre bello vedere volti conosciuti, volti ai quali nel corso degli anni ci siamo affezionati, chi di più, chi di meno. E in questo episodio a ritornare sono Lexie e Mark, due personaggi che all’epoca ci hanno fatto commuovere con la loro storia d’amore. Meredith incontra sua sorella e il suo vecchio amico, che le trasmettono un messaggio importante: il limbo personale della dottoressa è certamente un bel posto, un posto tranquillo, senza pandemia e persone che muoiono, ma Meredith ha ancora la possibilità di vivere a differenza loro, e non dovrebbe sprecare neanche un momento della sua vita.

Complicazioni

Complicazioni è la parola ricorrente di questo episodio. Tornando all’ospedale, il Grey-Sloan soffre la forte pressione della pandemia, che mette alle strette i dottori che vedono mancare sempre più le attrezzature necessarie per combattere la pandemia. Questa è una dura realtà a cui ancora oggi assistiamo, e abbiamo già visto in episodi precedenti. In questo qui avvertiamo il disagio ancora di più. A subire maggiormente tali pressioni sono in primis Maggie e Winston, ai quali vengono assegnate due donne che hanno contratto il virus e che sono rispettivamente madre e figlia. Purtroppo non ci sono molti respiratori e quelli che hanno devono dosarli equamente, difatti Weber è in seria difficolta però quanto riguarda la situazione di Meredith, che se staccata dal respiratore potrebbe non più averne uno nel caso dovesse aggravarsi di nuovo.

In ospedale arriva anche la zia dei figli di Cormac, che viene ricoverata per via di alcuni calcoli al rene, e a operarla è Catherine. Da questo punto in poi arrivano le complicazioni: le due ragazze affette da COVID peggiorano e devono essere intubate, ma i respiratori non ci sono; e i calcoli della zia dei figli di Cormac sono molto più gravi di quello che sembrano. Tutto sembra andare per il peggio, ma non tutto è perduto.

Positive Vibes

La parte finale dell’episodio ci ha trasmesso delle vere e proprie positive vibes, quelle che solo Grey’s ci può regalare. Mentre Maggie si sfoga con Winston in merito alla situazione dell’ospedale, ha una fantastica idea: far condividere un respiratore a ben due pazienti. Così facendo potranno aiutare il doppio dei degenti con un solo respiratore, e questo alleggerisce molto la situazione ospedaliera. Anche la zia è stabile, Jo e Catherine hanno fatto davvero un bel lavoro su di lei. Anche se per alcuni istanti abbiamo pensato che Jo stesse avendo un vero e proprio flirt con Cormac, in verità vediamo che la relazione della dottoressa con Jackson procede a gonfie vele. Infine, Meredith viene estubata ed è stabile: questo rincuora molto Teddy, che passa la giornata con Amelia così che possa svagarsi un po’ dopo gli ultimi avvenimenti. Nella puntata ritorna anche la nostra amata Cristina, anche se solo tramite chat: nonostante lei non ci fosse, si fa sempre riconoscere! L’episodio si conclude con Winston che chiede a Maggie di sposarlo, e lei dice Sì.

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Anto

La mia iniziazione nel mondo delle serie tv l'ho avuta a quattro anni quando la televisione era ancora in 4:3 e trasmettevano settimanalmente gli episodi di Streghe. Grazie alle serie tv e ai libri ho capito davvero cosa significhi sognare per davvero!

You cannot copy content of this page