True Detective: Night Country 4 x 03 “Part 3” Recensione

Reading Time: 5 minutes

Indice

Recensione puntata precedente True Detective: Night Country

Questo è il nostro punteggio 4/5

Commento personale alla puntata

La “Part 3” prende una svolta soprannaturale più esplicita mentre Danvers e Navarro scavano più a fondo nel caso.

Nella migliore delle ipotesi, True Detective è sempre stato timido riguardo al suo rapporto con il soprannaturale. Anche quando si scopre che il male umano è al centro della sua iconografia occulta e degli omicidi rituali, c’è sempre almeno un suggerimento che potrebbe esserci qualcosa di ultraterreno in atto. 

Tutta la stagione 4, finora, è stata un po’ così, ma l’episodio 3 fa un ulteriore passo avanti andando a tutto gas sugli orsi polari con un occhio solo e sulle possessioni demoniache.

Ci arriveremo a tempo debito, naturalmente, ma come i due episodi precedenti, la “Part 3” è piena zeppa di retroscena raccontati, dialoghi principali e piccoli dettagli incidentali che aiutano a dare corpo a Ennis, Alaska, e tutto il suo residenti congelati. Quindi, senza ulteriori indugi iniziamo questa recensione.

true detective night country 4x03 part 3 recensione

Ma ecco cosa ci mostra il 3° episodio di True Detective: Night Country

Sebbene sapessimo fin dall’episodio 1 che Navarro è particolarmente legato al caso Annie K, non sapevamo il perché. Bene, ora lo sappiamo, o almeno ne sappiamo di più. Ai tempi in cui Navarro lavorava con Danvers prima del loro grande litigio, fu mandata ad arrestare Annie per violazione di domicilio nelle miniere. Quando arriva a casa sente un lamento angosciante ma si rende presto conto che è perché Annie gestisce l’ultimo centro parto della città e una donna nativa sta partorendo in piscina proprio in quel momento.

Prima di arrestare Annie, Navarro la aiuta a partorire il bambino, che emerge stranamente silenzioso e deve essere rianimato in quello che potrebbe essere il momento più teso della stagione finora. Quindi c’è una parentela tra i due. Navarro sapeva che Annie era fondamentalmente rispettabile ed erano uniti nel portare questa bambina nel freddo mondo, mettendo in stand-by tutte le altre responsabilità.

Perché Navarro e Danvers hanno litigato?

Come sembra essere sempre il caso, qualsiasi cosiddetta spiegazione produce solo più domande, ma per quello che vale  l’episodio 3 della stagione 4 di True Detective giustifica il motivo per cui Navarro e Danvers hanno litigato. Il pubblico è tenuto a riempire alcuni spazi vuoti, ma il succo è abbastanza chiaro.

Quindi, all’epoca, la polizia riceveva regolarmente denunce di violenza domestica su un uomo di nome William Wheeler, ma la sua vittima diciottenne non sporgeva alcuna accusa ufficiale, quindi non potevano fare nulla. Sapevano cosa stava succedendo e sapevano come sarebbe andata a finire, ed ecco, alla fine furono chiamati a casa di Wheeler, dove trovarono la ragazza morta. 

true detective night country 4x03 part 3 recensione

Si suppone che lo stesso Wheeler sia morto per una ferita da arma da fuoco autoinflitta, ma nei flashback lo vediamo fischiare una melodia allegra sulla scena. L’implicazione è che Navarro o Danvers gli hanno sparato a morte e l’altro ha contribuito a insabbiare il fatto, ma mantenere il segreto ha causato una tensione irreparabile nella loro relazione.

Chi ha premuto il grilletto? Impariamo molto sul passato familiare di Navarro nella “Part 3”, come è fuggita a Boston per sfuggire a un padre violento e poi è tornata nella natura selvaggia con una madre malata di mente che alla fine è scappata verso la morte nella tundra, quindi è particolarmente sensibile a tali questioni. Ma sembra quasi troppo ovvio, quindi farò un punt e presumo che Danvers abbia eliminato Wheeler.

Ariana Grande aiuta a risolvere il caso

Comunque, il caso dei ricercatori morti. Attraverso alcune deduzioni che coinvolgono la discografia di Ariana Grande, Danvers e Navarro sono in grado di dedurre che la parrucchiera di Annie, Susan, sapeva della sua relazione con Raymond Clark. Si dà il caso che li abbia presentati l’un l’altro mentre tagliava i capelli degli uomini a Tsalal. La stessa Susan era vicina a un ingegnere dell’attrezzatura di nome Oliver Tagaq che non è nel quadro congelato da quando ha lasciato la stazione subito dopo la morte di Annie.

true detective night country 4x03 part 3 recensione

Qualcun altro sapeva di Annie e Ray: Hank Prior, che in quel momento non ne parlò assolutamente con Navarro. Questa non è la prima cosa che ha nascosto riguardo al caso Annie K, e convalida solo la teoria di Navarro secondo cui fa parte di una cospirazione più ampia che coinvolge la protezione della miniera. Nemmeno lui si sta guadagnando amici al giorno d’oggi, dal momento che ha messo insieme una ridicola milizia di redneck per pattugliare la tundra per Clark, e quando fa una frecciatina a Danvers dicendo che lei è “Mrs. Robinson” al figlio gli lancia un caffè in faccia.

Navarro usa Qavvik – che vuole adorabilmente saperne di più su di lei in cambio delle informazioni – per scoprire dove si nasconde Tagaq, che si rivela essere un campo nomade ancor più in mezzo al nulla rispetto al resto di Ennis. Insegue Navarro e Danvers con una pistola ma lascia intendere inquietantemente che conosce Navarro, cosa che sono sicuro verrà fuori di nuovo più tardi.

I ricercatori non sono morti congelati

Dato che tutti i ricercatori di Tsalal sono congelati in agonia, abbiamo tutti supposto che siano morti congelati nel mezzo di una sorta di orribile agonia. Questo, però, non era il caso, almeno non secondo il cugino veterinario di Pete, Vince, che teorizza che siano morti per arresto cardiaco indotto dal terrore e poi congelati.

true detective night country 4x03 part 3 recensione

Questo non è un indizio esplicitamente soprannaturale, ma è certamente vicino a uno. Cosa potrebbe esserci di così terrificante da spaventare a morte diversi uomini adulti? Naturalmente, un veterinario che “lavora su animali di grandi dimensioni” potrebbe sbagliarsi con la teoria, ma non credo. Qualcos’altro è in corso qui, ed è probabilmente legato alla sequenza finale e terrificante che conclude l’episodio.

Spiegazione del finale dell’episodio 3 di True Detective: Night Country

Sulla via del ritorno dalla visita a Tagaq, Danvers e Navarro vengono chiamati in ospedale. Anders Lund è sveglio, anche se in pessime condizioni, senza occhi e arti, bloccato in un’agonia urlante senza fine. Anche nei suoi lamenti, però, ripete un sentimento simile che abbiamo sentito dall’episodio 1 – che “lei” è sveglia ed è da qualche parte là fuori sul ghiaccio.

Danvers viene allontanato dalla scena da un trambusto causato nella sala d’attesa dalla squadra di ricerca di Hank, quindi Navarro è solo nella stanza quando Lund si mette a sedere e la informa in modo agghiacciante: “Tua madre ti saluta. Ti sta aspettando.” E poi muore.

Si tratta di un caso di legittima possessione demoniaca? Gli indizi suggeriscono di no. Abbiamo avuto un intero episodio che descrive in dettaglio la dura storia di Navarro con la salute mentale e la violenza domestica, e finora abbiamo avuto una spiegazione razionale per quasi tutto ciò che ci è stato presentato, dai sogni alle visioni inquietanti di orsi polari con un occhio solo. e simili. La “Part 3” ha tenuto a tenere Danvers fuori dai piedi per questo, che di solito è un indizio del fatto che non si può fare affidamento sulla persona che l’ha vista (o non sarà creduta dopo il fatto).

Tuttavia, tutto questo parlare di “Lei è sveglia” e di persone spaventate a morte sarà difficile da spiegare in altro modo che non sia il soprannaturale, e in un video che Pete trova sul telefono di Annie K, sembra che lei sia fatta a pezzi da un ” it” che trova sul ghiaccio. Che cosa sta succedendo qui? Bene, abbiamo solo altri tre episodi per scoprirlo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You cannot copy content of this page