The Sandman 1 x 03 “Dream a Little Dream of Me” Recensione

The Sandman 1 x 03 “Dream a Little Dream of Me” Recensione
Reading Time: 3 minutes

Indice dei contenuti

RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE THE SANDMAN

Questo è il nostro punteggio 3/5

Commento personale alla puntata

L’episodio 3 di The Sandman è il punto in cui alcune delle crepe in questa produzione si iniziano a mostrare. Non fraintendetemi, è comunque un episodio divertente ma non sono del tutto sicuro del motivo per cui John Constantine è stato scambiato per Johanna.

Ora, nei fumetti questo è in realtà il molto più riconoscibile John Constantine, che è felice di collaborare con Dream. Anche se è un cambiamento interessante, gli accaniti lettori di fumetti probabilmente noteranno che Johanna si presenta in una storia diversa in un periodo di tempo diverso, quindi sarà interessante vedere come questo spettacolo lo gestisce.

Non solo, ma ampie porzioni di questo episodio sono occupate da sottotrame insignificanti che non hanno alcun rapporto con la trama principale. L’intera scena di Ethel/John è tirata fuori e non fa altro che passare il testimone da madre a figlio… qualcosa che già sapevamo sarebbe accaduto grazie alla profezia de I Tre.

the sandman 1x03 dream a little dream of me recensione

Ma ecco cosa ci mostra il 3° episodio di The sandman

L’episodio 3 di The Sandman inizia con Dream che arriva per vedere Johanna Constantine. Dopo un sogno piuttosto lucido che coinvolge un ragazzo chiamato Logue che evoca demoni, si sveglia nel retro di un taxi. Dopo aver pagato a modo suo, esce e viene avvertita da un’anziana donna di nome Hettie, che le dice che Morpheus è tornato.

Dream appare presto davanti a lei, dicendo a Johanna che hanno degli affari. Si scrolla di dosso, però, più preoccupata per l’esorcismo che deve affrontare. E non ci vuole molto perché il demone si mostri, possedendo un uomo chiamato Kevin. Dopo aver distrutto il suo ospite, il demone si rivolge a Johanna. Cioè, fino a quando Dream non si presenta. Riconosce il demone come Agilieth, che promette di mostrare a Dream dove si trova il suo elmo. Johanna si rifiuta di ascoltare e lo esorcizza di nuovo all’inferno.

Dream cerca di convincere Johanna a consegnare il sacchetto di sabbia, ma si scopre che in realtà l’ha “perduto” tempo fa. Lucienne ignora i desideri di Dream e gli fa arrivare un corvo chiamato Matthew.

the sandman 1x03 dream a little dream of me recensione

Rendendosi conto che può avvicinarsi a Johanna nei suoi sogni, Dream vede le sue paure più oscure e aspetta che si svegli. Mentre i due parlano, Johanna si rende conto di dove potrebbe essere la sua sabbia: Rachel Moodie, la sua vecchia fiamma.

Johanna chiede a Dream di stare fuori e si reca da sola per affrontare la sua ex e riprendersi la sabbia. Il suo corvo, Matthew, avverte anche che gli umani non sono degni di fiducia.

Alla fine Dream si presenta e riprende la sua sabbia. Rachel è sdraiata sul letto, morendo davanti ai loro occhi. La sabbia era l’unica cosa che la teneva in vita. Dream fa notare che Johanna è responsabile di questo; dopotutto, se avesse tenuto a bada la sabbia, la sua ex amante sarebbe ancora in vita. Rimprovera Dream alla sottomissione, dove lui la lascia passare dolcemente, usando la sabbia per farle fare un bel sogno.

Nel frattempo, Ethel si avvicina a suo figlio, indossando l’Amuleto della Protezione che l’ha tenuta al sicuro per tutto questo tempo. John si rifiuta di consegnarle il diamante, però, sottolineando che l’ha modificato, quindi ora funziona solo per lui.

Ethel rimuove il suo amuleto, decidendo che John dovrebbe averlo, cercando di contrattare con lui per il rubino. Questo amuleto ha tenuto in vita Ethel per 116 anni, ma ora morirà. Dopo aver abbracciato suo figlio dicendogli addio, appassisce e muore davanti ai suoi occhi.

the sandman 1x03 dream a little dream of me recensione

John alla fine si alza e se ne va. Nel frattempo, Dream rivolge la sua attenzione all’Inferno, determinato a riavere il suo Elmo.

Voi cosa ne pensate?

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page