House of the Dragon 1 x 01 “The Heirs of the Dragon” Recensione

House of the Dragon 1 x 01 “The Heirs of the Dragon” Recensione
Reading Time: 6 minutes

Indice dei contenuti

QUI IL NOSTRO ATICOLO DOVE PARLIAMO DI HOUSE OF THE DRAGON

Questo è il nostro punteggio 4/5

Commento personale alla puntata

È un peccato che Il Trono di Spade sia finito così perché il discorso finale di Viserys avrebbe potuto essere molto più incisivo se le ultime due stagioni avessero bloccato l’atterraggio. Purtroppo, questo prequel ambientato 200 anni prima di quegli eventi, in realtà inizia abbastanza bene.

I costumi e la costruzione del mondo sono entrambi fantastici, e i personaggi sono intriganti e hanno sicuramente un elemento di imprevedibilità su di loro. Lo spettacolo è riuscito a mantenere anche un livello di violenza viscerale e nudità, che si sente d’impatto e ben posizionato nella storia – e nel mondo di Martin.

La storia dei Targayen è sempre stata un periodo affascinante di Westeros ed è bello vederlo esplorato qui. Tutti i pezzi sono sicuramente allineati per creare una stagione davvero interessante che potrebbe benissimo essere un ottimo compagno per Il Trono di Spade.

Anche se certamente non compenserà quel finale disastroso della serie fantasy, questo è sicuramente più vicino alla prima stagione di GOT che a qualsiasi altra cosa. Se possa raggiungere le vette illustri delle stagioni 3 e 4, tuttavia, è un’altra questione.

È troppo presto per esprimere un giudizio su questo, ma finora House of the Dragon ha tutti gli elementi giusti per essere un successo, armato di personaggi decenti, una sottile scheggia di azione e un inquietante segno di cose a venire in futuro.

House of the Dragon sembra sicuramente una serie fantasy forte e una cosa è già chiara: questo metterà completamente a tacere Rings of Power di Amazon quando arriverà tra un paio di settimane.

house of the dragon 1x01 the heirs of the dragon recensione

Ma ecco cosa ci mostra il 1° episodio di House of the Dragon

L’episodio 1 di House of the Dragon inizia con la casa Targaryen all’apice del suo potere. Dieci draghi adulti giacevano sotto il loro stendardo e l’anno è il 101AC. Il re Jaehaerys convocò un grande consiglio per scegliere un erede. Oltre 1000 signori fanno il viaggio, con 14 diverse rivendicazioni di successione ascoltate. Ma solo 2 sono veramente considerati.

La principessa Rhaenys e il principe Viserys Targaryen. Dichiarato da tutti i lord, il principe Viserys diventa il futuro re. Una donna non erediterà il Trono di Spade… per ora. L’ironia qui è che il consiglio è stato chiamato a fermare una guerra, ma l’ironia qui è che la famiglia stessa è sul punto di dichiarare guerra stessa.

Avanti veloce di 9 anni e re Viserys I è sul trono. Siamo a 172 anni dalla morte del re pazzo, Aerys, e dalla nascita di Daenerys, che ovviamente impazzisce e massacra tutti al suono delle campane. Ma sto divagando.

Dragon e Targaryen vivono in armonia, con la città fiorente e la Casata al culmine del suo potere. La principessa Rhaenyra è il punto focale qui, e dopo aver volato su un drago e aver incontrato la sua amica Alicent Hightower. Ha il desiderio di combattere in grandi battaglie e uscire sul campo di battaglia, ma sua madre è pronta a sedare quei dubbi. Per ora, è bloccata a riempire i calici per il consiglio.

Sulla scia dell’arroganza dei Targaryen, credendosi intoccabili, ci sono dei problemi. La crescente Alleanza nelle Free Cities si è riunita a Bloodstone, guidata dal principe ammiraglio noto colloquialmente come “Crab Feeder”. Le preoccupazioni di Lord Corlys Velaryon vengono accolte con un’indifferente alzata di spalle.

house of the dragon 1x01 the heirs of the dragon recensione

Re Viserys aspetta presto la nascita di suo figlio ed è convinto che sarà un maschio. Rhaenyra ascolta in silenzio, guardando i vari uomini influenti attorno a questo tavolo. Per ora, Rhaenyra fa visita al principe Daemon Targaryen. Lo trova seduto sul Trono di Spade, ma questo è molto preciso nel modo in cui i libri descrivono la sedia, circondata da centinaia di spade, che sporgono come sottili lapidi. Daemon consegna una collana per la giovane principessa; Acciaio alla valeriana.

Daemon è al comando degli eserciti ed è pronto a irritare i suoi Mantelli d’Oro, decidendo di conquistare Approdo del Re e farli “temere il colore dell’oro”. E parte di ciò deriva da alcune punizioni piuttosto nodose. Daemon stesso sferra diversi colpi mortali, inseguendo i criminali e portando via i resti smembrati.

Il re è stato sottoposto a forti stress ultimamente e, sfortunatamente, ciò significa che la sua salute ha subito un po’ di danni. Il Gran Maestro controlla una brutta ferita sulla schiena dell’uomo, giungendo alla conclusione che deve essere cauterizzata. Per quanto riguarda Viserys, è assolutamente irremovibile dal fatto che lui è certo che avrà un figlio, raccontando a sua moglie i suoi vividi sogni sul figlio che indossa una corona e regna. Dopo aver perso 5 bambini, la regina si affretta a sottolineare che questa è l’ultima volta. “Ho pianto tutti i bambini morti di quanto posso.” Lei dice finalmente. Forse un inquietante presagio?

La notizia del massacro notturno di Daemon raggiunge presto il re. Viserys non è felice, e al consiglio Daemon è interrogato sul fatto che i Mantelli d’Oro siano stati usati pesantemente. Daemon è convinto di fare la cosa giusta, attribuendo questo alla promozione della legge e dell’ordine facendo temere alla gente l’orologio. Stranamente, Corlys è d’accordo con lui. Otto Hightower no. Viserys dice il suo pezzo lo stesso, dicendogli di usare i Mantelli d’Oro ma di non uscire dalla sua giurisdizione.

house of the dragon 1x01 the heirs of the dragon recensione

Ad Approdo del Re, Viserys tiene un grande torneo. La giostra è uno spettacolo impressionante, anche se George RR Martin avrebbe probabilmente trascorso 7 pagine qui a descrivere tutti gli striscioni e il potenziale cibo offerto! Il dramma però riprende davvero quando Daemon arriva a cavallo.

Naturalmente, Daemon esce vittorioso, tagliando le gambe da sotto il cavallo e vincendo il duello. Tuttavia, lo fa pur desiderando il favore di Alicent Hightower, la figlia di Otto Hightower con cui Daemon si è scontrato nella sala riunioni. Il duello è una faccenda sanguinosa, con i Tagaryen a guardare.

Viserys viene trascinato via mentre la regina inizia il travaglio. Il Gran Maestro si affretta a sottolineare che nemmeno il latte del papavero potrebbe aiutarla. Viserys ha una scelta impossibile. Durante un parto difficile, può perdere moglie e figlio o perdere la moglie, ma la apre e porta fuori il bambino, salvandolo potenzialmente.

Dato quello che sappiamo su Viserys e sul suo desiderio di avere un erede, mente a sua moglie, sostenendo che stanno portando fuori il bambino. Dopo averle detto che la ama, Viserys tiene la mano della regina mentre viene aperta. Questa scena è stata montata magnificamente contro l’ultimo incontro di giostra di Daemon, dove distoglie gli occhi dal suo avversario – che sembra essere Dornish – ed è costretto a cedere.

Viserys è costretto a guardare sua moglie sanguinare mentre nasce il suo bambino. E si scopre che suo figlio è un maschio. Almeno, per cominciare. Sfortunatamente, il bambino muore, quindi la scelta impossibile di Viserys finisce nella miseria.

Tutti i Targaryen reali si riuniscono per il funerale, osservando i corpi bruciati dalle fiamme del drago. Alla luce di ciò, Otto Hightower tira fuori l’erede di Viserys e decide che la successione dovrebbe essere risolta immediatamente. Al momento, Daemon è colui che ha in programma di salire al trono, ma gli altri ministri ritengono che questo sia un cattivo presagio dato che non è paziente e potrebbe destabilizzare il regno.

“Beh, chi altro avrebbe un diritto?” Il silenzio scende in campo. Viene suggerita la principessa Rhaenyra e immediatamente abbattuta. In effetti, l’intero tribunale finisce bruscamente mentre Viserys si allontana, decisione ancora indecisa per ora.

Ciò non scoraggia Otto, però, che manda sua figlia (non meno nel vestito di sua madre) per “confortare” il re nelle sue stanze. Questo è, ovviamente, tutto uno stratagemma per avvicinarsi al trono di Viserys e impossessarsene. Questo è qualcosa reso ancora più facile dalle buffonate di Daemon.

Dopo aver sentito il consiglio parlare male della sua affermazione, la notizia raggiunge Viserys e Otto che Daemon ha brindato al principe Baelon e “l’erede per un giorno” quella notte in città. Ovviamente, questo non va d’accordo con il re, che porta velenosamente Daemon davanti a lui e chiede la verità.

Daemon ammette quello che ha detto, ma rifiuta anche che Viserys si sia allontanato dalla sua stessa famiglia, con Daemon che esorta Viserys a lasciarlo essere Primo Cavaliere del Re. Sfortunatamente, Daemon viene bandito, costretto a tornare dalla moglie e non più in successione al trono. Daemon fa quello che gli viene detto, ma non ne è particolarmente felice.

In sua assenza, Viserys si rivolge alla principessa Rhaenyra e la consiglia sui draghi e sulla loro storia. Infatti, nel suo momento più cruciale, decide che Daemon non è destinato a detenere il trono, ma Rhaenyra. La propone come suo successore. In tal modo, Viserys lancia anche un avvertimento. Parla del sogno di Aegon sulla fine del mondo degli uomini. Inizia con un terribile inverno da nord. “Tutto il Continente Occidentale deve resistergli.” Le dice, continuando a rivelare che questo segreto è stato passato da Aegon a ogni erede successivo. Promette e, come tale, il primo episodio si conclude con Rhaenyra che dovrebbe salire al trono.

house of the dragon 1x01 the heirs of the dragon recensione

Voi cosa ne pensate?

2,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page