The Good Doctor 1 x 15 “Heartfelt” Recensione

Reading Time: 3 minutes

Ed eccoci finalmente tornati all’ospedale San Jose St. Bonaventure.

Questa settimana in The Good Doctor, Shaun e il resto dello staff di St. Bonaventure hanno partecipato al gala annuale della raccolta fondi dell’ospedale – ma non prima che due tirocinanti guardassero un uomo spararsi in faccia.

Uno dei suddetti testimoni oculari è stato Alex Park (la star di Hawaii Five-0 Will, Yun Lee), un altro dei tirocinanti orfani di Coyle – un ex poliziotto di 45 anni che ha fatto il passaggio alla medicina dopo 15 anni di aver fatto il poliziotto. Lui, insieme a Jared e Claire, avevano in carico il caso di un giovane ragazzo di nome Eric che aveva bisogno del suo secondo trapianto di fegato. Claire ha ampliato la ricerca al di là della lista ufficiale dei trapianti e ha trovato un donatore indipendente online … che si è appena visto essere un sicario russo imprigionato di nome Boris. (Sì, che ha preso una svolta!)

I genitori di Eric decido di accettare il fegato di Boris, ma quando il detenuto è portato in sala operatoria per la procedura, subisce una reazione allergica immediata all’anestesia e l’intervento viene interrotto. Dopo aver recuperato l’arma da fuoco di una guardia nel suo trasporto verso il furgone della prigione, Boris si è tolto la vita davanti davanti a Claire (che ha cercato di convincerlo a parlare) e Alex (che gli ha praticamente detto di farlo), potendo così donare il suo fegato per Eric. In tal modo, i medici sono stati anche in grado di salvare altri organi e salvare più vite.

Più tardi, Jared e Claire hanno reso pubblica la loro relazione partecipando al gala in coppia. Basti dire che “andare in pubblico” non era necessario dato ciò che accadde dopo. Sulla pista da ballo, Jared si arrabbia con Claire dopo che non riesce a ricordare la canzone che si sentiva durante il loro primo bacio. Claire, ha accusato la sua dimenticanza data dall’aver avuto una lunga giornata. Ma Jared ha voluto dire che lei non lo amava e ha rotto con lei. Proprio così.

Shaun e Reznick, nel frattempo, hanno lavorato con un’adolescente di nome Spirit. La quattordicenne è nata con ectopia cordis, un altro modo per dire che aveva un cuore anormalmente localizzato. Nel suo caso, l’organo era nell’addome. I medici temevano che non sarebbero stati in grado di spostare chirurgicamente il cuore dopo aver appreso che era ingrandito, ma Reznick sapeva di una procedura sperimentale (c’è sempre una procedura sperimentale, non è vero?) che permetterebbe loro di procedere impiantando uno sterno artificiale per espandere la sua gabbia toracica. L’operazione è stata in definitiva un successo.

Questo particolare caso della settimana era meno coinvolgente dell’interazione tra i medici. Reznick ha trascorso gran parte dell’episodio cercando di aiutare Shaun nel suo modo sbagliato, consigliandogli di comprare un costoso smoking per il gala. (Nonostante Andrews abbia suggerito di ignorare Reznick, Shaun ha sborsato $ 2.368, per la precisione.) E proprio quando sembrava che forse non fosse una spazzatura totale, è andata avanti e ha insinuato che il suo autismo stava ostacolando il suo giudizio quando espresse dubbio sullo sterno artificiale alla Dr.ssa Lim. Più tardi durante la procedura, anche Reznick è venuto fuori e ha detto di non aver rispetto per il suo compagno di tirocinio, che era scortese. Dite pure quello che volete sul personaggio, ma la ritrattista Fiona Gubelmann sta facendo un lavoro fantastico facendo odiare così il suo personaggio.

Vi lascio con il trailer della puntata della settimana prossima!!

https://www.youtube.com/watch?v=E_Nq0_T3KHg

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page