Crea sito

The 100 7 x 15 “The Dying of the Light” Recensione

Reading Time: 4 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE THE 100

Questo è il nostro punteggio 2

Classificazione: 2 su 5.

Commento personale alla puntata

Sinceramente amici lettori non so da dove iniziare a commentare questo episodio. Il nonsense è ovunque e soprattutto, non penso che avremmo un degno finale di serie; troppe cose lasciate in sospeso e create così dal nulla. Un uomo che si crede un Dio sceso in terra e avevamo passato già quel periodo dei comandanti e ora ritorna sta storia che uno solo deve comandare e andiamo su. Unica cosa sono pronta per vedere combattere insieme Blodreina e Clarke insieme, si perché saranno la parte chiave e la forza bruta di questa ultima guerra!!

the 100 7x15 the dying of the light

Ma andiamo avanti in questa recensione

Il penultimo episodio di una serie ti dirà tutto ciò che devi sapere sul finale. Ci sarà abbastanza tempo per concludere tutto? I personaggi sono diretti verso finali che abbiano senso per loro? Il messaggio che lo spettacolo sta cercando di lasciarci è chiaro? Basandoci sull’episodio di The 100 di questa settimana, il finale di serie della prossima settimana probabilmente non soddisferà nessuno di questi criteri.

Un episodio che avrebbe dovuto essere speso per concludere gli archi delle relazioni e impostare l’ultimo grande ostacolo che i nostri personaggi devono affrontare includeva molti momenti di riempimento. Nel corso degli anni The 100 ha introdotto troppi nuovi personaggi con i quali non sanno cosa fare. Qualsiasi sviluppo efficace del personaggio si è concluso dopo la quarta stagione, e ora ci resta una trama troppo ambiziosa con la quale non abbiamo alcun legame emotivo.

Questo si sarebbe potuto evitato

E sfortunatamente, questi episodi finali sono contaminati dalla perdita del protagonista maschile Bellamy Blake. Ti lascia l’amaro in bocca. È difficile non immaginare come Bellamy avrebbe potuto salvare Madi dal suo destino. L’unico motivo per cui non era in quella stanza con Cadogan e Levitt è perché Clarke non era in grado di fidarsi di lui. Sarebbe stato carino se avesse potuto almeno cercare di capire da dove veniva quella sua cieca fede e remissione. Ma purtroppo non è stato così.

the 100 7x15 the dying of the light

È incredibilmente frustrante vedere Clarke spingere continuamente la colpa della morte di Bellamy su chiunque tranne se stessa. La sua fede non l’ha ucciso, lo ha fatto lei. La sua morte non è paragonabile a nessun altro che ha perso. Questa non era una situazione di Finn o di Abby. Era ancora se stesso e aveva molte altre scelte da compiere. Non ha senso narrativo mostrarci Bellamy che piange, implorando Clarke di fidarsi di lui e dicendole che tutto ciò che vuole fare è proteggere tutti solo affinché tutti i suoi amici concordino sul fatto che era troppo lontano per essere salvato. Se avessero voluto scrivere di un Bellamy a cui è stato fatto il lavaggio del cervello, avrebbero dovuto farlo. Ma invece, Clarke sembra senza cuore e fuori dal personaggio. È un peccato che Bellamy valesse qualcosa per le persone che amava solo quando era d’accordo con loro.

Octavia vuole solo onorare il ricordo del fratello che avrebbe rinunciato a qualsiasi cosa per lei. Non riconoscerà l’uomo che ha sviluppato un senso di libero arbitrio e ha trovato qualcosa che gli ha portato conforto e pace. Anche nella morte, è ancora maltrattato.

Sotto le macerie

Le uniche parti positive dell’episodio riguardavano Emori. Spero davvero che ce la faccia. È la gemma nascosta di The 100, e sarebbe un peccato per lei non avere un lieto fine.

the 100 7x15 the dying of the light

Murphy ed Emori sono facili da tifare. Sono una grande coppia. È stato bello vedere Murphy prendersi cura di qualcun altro oltre a se stesso. La sua disperazione di trovarla sotto le macerie è stata la cosa più coinvolgente che abbiamo visto in questa stagione. La conversazione che hanno condiviso mentre Jackson stava cauterizzando la sua ferita è stata adorabile.

Mi è piaciuta particolarmente la parte in cui Emori descriveva quanto fosse felice a Sanctum e come finalmente si sentisse importante, solo che Murphy la fermò dicendo che era sempre stata importante per lui. Chi avrebbe mai pensato che John Murphy sarebbe finito per essere parte dell’unica buona coppia rimasta?

L’amicizia tra Raven ed Emori è stata un po’ più sviluppata rispetto al resto delle relazioni costruite su Skyring, quindi anche i loro momenti insieme sono stati significativi. Tutti sono diventati così altruisti ultimamente, ma si spera che Raven continui ad essere testarda e Emori & co. recati a Sanctum invece che a Bardo.

Qual e’ il punto?

L’intera sequenza finale è stata disgustosa da guardare. È scritto in modo inquietante e il modo in cui è stato girato ti fa accapponare la pelle. The 100 è sempre stata definita una serie che supera i confini e non ha paura di affrontare i lati oscuri dell’umanità. Ma arriva un punto in cui abbastanza è abbastanza. Lo spettacolo è diventato un altro esempio eclatante di ciò che accade quando diventi dipendente dal far soffrire i tuoi personaggi e finisci per creare torture al limite del sadico. Qual è il messaggio che stai cercando di dare al tuo pubblico? Che non importa quello che fai, non potrai mai essere felice? Che ci saranno sempre cose peggiori in futuro?

Isolare la tua protagonista da tutti quelli che ha amato non è una narrazione audace, è solo brutta. È estenuante da guardare. E per mostrare Madi lasciata indietro in quel tipo di stato? Non c’è valore o beneficio shock nell’andare in un posto così buio. Semplicemente sconvolge il tuo pubblico senza aggiungere nulla alla narrazione.

Non c’è molto altro da dire al riguardo.

ALCUNI ALTRI PENSIERI SU QUESTO EPISODIO:

  • Le scene di Clarke e Gaia sembravano vuote. La loro relazione non è abbastanza sviluppata perché nessuno dei loro momenti abbia un significato. Lo stesso si può dire per Octavia e Levitt.
  • D’altra parte, i momenti di Gaia con Indra sembravano meritati. Hanno combattuto per la fede per molto tempo e hanno fatto molta strada.
  • Dovremmo aspettarci che Clarke diventi Daenerys nel finale? Senza Madi, a quanto pare non ha più niente per cui combattere.
  • Jordan si sente sempre fuori posto. Non hanno mai veramente capito cosa fare con lui.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: