Crea sito

La risposta di Meryl Streep a Rose McGowan: “Non conoscevo i crimini di Weinstein”

Reading Time: 4 minutes

La risposta di Meryl Streep non ha tardato molto ad arrivare. Infatti Meryl Streep risponde al tweet di ipocrita di Rose McGowan.

Il 16 dicembre, McGowan è andata su Twitter per rispondere alla notizia che le attrici stanno pensando di indossare tutte un vestito nero ai Golden Globe del 2018 per protestare contro le molestie sessuali.

“Le attrici, come Meryl Streep, che ha felicemente lavorato per The Pig Monster, indossano black @GoldenGlobes in una protesta silenziosa IL TUO SILENZIO è IL PROBLEMA Accetterai un premio falso senza fiato e non intaccerai nessun vero cambiamento, disprezzo la tua ipocrisia. Forse dovresti indossare tutti Marchesa “, ha scritto McGowan in un tweet già cancellato.

In risposta al tweet di McGowan, il rappresentante di Streep ha rilasciato una dichiarazione a E! News dall’attrice.

“Mi fa male essere attaccato da Rose McGowan nei titoli di testa di questo fine settimana, ma voglio farle sapere che non sapevo dei crimini di Weinstein, non negli anni ’90 quando l’ha attaccata, o nei decenni successivi quando ha attaccato altri. Non ero deliberatamente silenziosa, non lo sapevo, non approvo tacitamente lo stupro, non lo so, non mi piacciono le donne giovani che vengono aggredite, non sapevo che stesse accadendo”, la dichiarazione comincia. “Non so dove vive Harvey, né è mai stato a casa mia. Non sono mai stata invitata nella sua camera d’albergo, sono stata nel suo ufficio una volta , per un incontro con Wes Craven per Music of the Heart nel 1998.”

La dichiarazione continua:

“HW ha distribuito film che ho fatto con altre persone, HW non era un regista, era spesso un produttore, principalmente un marketer di film realizzati da altre persone, alcuni dei quali grandi, alcuni non eccezionali, ma non tutti gli attori, attrice e regista che ha realizzato film che HW ha distribuito sapevano che lui avesse abusato delle donne, o che aveva violentato Rose negli anni ’90, altre donne prima e altre dopo, fino a quando non ci hanno detto. Non sapevamo che il silenzio delle donne era stato acquistato da lui e dai suoi amici, HW aveva bisogno che noi non lo sapessimo, perché la nostra associazione con lui gli ha portato credibilità, una capacità di attirare giovani donne aspiranti in circostanze in cui sarebbero state ferite”.

Streep allora condivide:

“Aveva bisogno di me molto più di quanto io avessi bisogno di lui e si è assicurato che non lo sapesse.” Apparentemente assunse ex operatori del Mossad per proteggere queste informazioni dal diventare pubblico. Rose e le decine di altre vittime di questi potenti, soldi Gli uomini spietati affrontano un avversario per il quale Vincere, a qualsiasi costo, è l’unico risultato accettabile. Ecco perché un fondo di difesa legale per le vittime è attualmente riunito a cui contribuiranno centinaia di persone di buon cuore nella nostra attività i bastardi e aiuta le vittime a combattere questo flagello dentro “.

Poi si rivolge al tweet di McGowan:

“Rose ha assunto e trasmesso qualcosa di falso su di me, e volevo farle sapere la verità: attraverso gli amici che la conoscevano, ho ricevuto il mio numero di telefono a casa nel momento in cui leggevo i titoli. quel telefono tutto il giorno ieri e questa mattina, sperando di esprimere sia il mio profondo rispetto per il coraggio di lei e altrui nell’esporre i mostri tra noi, sia la mia compassione per il dolore inenarrabile che continua a soffrire. Bill O’Reilly , Roger Ailes e HW hanno preso le donne che hanno subito attacchi ai loro corpi e la loro capacità di guadagnarsi da vivere .. E speravo che mi avrebbe ascoltato. Non l’ha fatto, ma spero che legga questo “.

La dichiarazione conclude:

“Sono davvero dispiaciuto di vedermi come avversario, perché siamo entrambi, insieme a tutte le donne della nostra azienda, che resistiamo allo stesso implacabile nemico: uno status quo che vuole così tanto tornare al i vecchi tempi, i vecchi modi in cui le donne venivano usate, abusate e rifiutate di entrare nel processo decisionale, i livelli più alti del settore.Ecco dove si riuniscono gli insabbiamenti.Queste stanze devono essere disinfettate e integrate, prima ancora che inizi a tutto modificare.”

The Marchesa line was beneath me and I’m sorry for that. Seeing that picture of Alyssa Milano with GC has ignited something in me that I can’t quite articulate. There is no map for this road I’m on, I will fuck up. Peace be with you, go with Goddess.

All’inizio di ottobre il New York Times ha pubblicato una storia su Weinstein, condividendo le accuse di cattiva condotta sessuale risalenti a oltre un decennio. In risposta, uno degli avvocati di Weinstein, Charles J. Harder, ha dichiarato a E! News e in ottobre che l’articolo era ” saturo di affermazioni false e diffamatorie “.

Streep ha rilasciato una dichiarazione pochi giorni dopo la pubblicazione dell’articolo, dichiarando di essere “inorridita” rispetto alle affermazioni di Weinstein.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

Vi potrebbe interessare:

http://desperateseriesaddicted.altervista.org/rose-mcgowan-si-scontra-meryl-streep-attrici-indosseranno-labito-nero-silent-protest-ai-golden-globes/

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: