fbpx

His Dark Materials 1 x 03 “The Spies” Recensione

His Dark Materials 1 x 03 “The Spies” Recensione
Reading Time: 4 minutes

Commento personale alla puntata

His Dark Materials offre qui un altro episodio decente, questa volta ancorato ai Gyptians e alla loro ricerca dei bambini. Vederli tutti riuniti verso la fine è un bel tocco e non avendo letto il libro, immagino che questo ritmo più lento sia molto più adatto al romanzo rispetto all’azione frenetica che alcuni potrebbero aspettarsi se vedessero il film di Hollywood. Tuttavia, vedere il gioco del gatto e del topo tra Marisa e Lyra è ben elaborato nella trama e il modo in cui converge anche con i Gyptians aiuta sicuramente a legare tutto insieme. Vale la pena menzionare la colonna sonora anche qui, e Lorne Balfe ha fatto un ottimo lavoro componendo una colonna sonora piena di brani orchestrali e un motivo accattivante per la serie, poiché l’introduzione si intreccia attraverso vari scatti affermativi in ​​ogni episodio. Questo, combinato con un po’ di cinematografia elegante, aiuta His Dark Materials a sembrare un’epopea fantasy di grande budget. Evitando intenzionalmente il segmento “next time on”, non posso commentare cosa succederà nel prossimo episodio, ma His Dark Material sembra che stia iniziando a stabilirsi nella trama principale qui, che è fantastico da vedere. PS non mi ero scordata ma penso che per chi abbia letto i libri era più chiaro che Marisa era la madre di Lyra, ma chi invece come me non lo ha fatto penso sia una notizia shock!!

His Dark Materials sono stati una delle sorprese più piacevoli di quest’anno. Sono sempre un po’ dubbiosa quando si tratta di drammi della BBC, soprattutto dopo essere stato delusa dalle deludenti finiture di The Capture e Bodyguard, ma con i compiti di produzione condivisi con HBO questa volta, sembra che potrebbero essersi imbattuti nel formula vincente con questo epico fantasy. La grande grafica e la narrazione metodica si estendono anche all’episodio 3, che continua a basarsi finora sulle basi della trama con un’altra ora decente di dramma ..

Dopo il drammatico finale della scorsa settimana, torniamo a trovare Lyra salvata dai suoi rapitori grazie ai Gyptians, che si uniscono in gran numero per trovare i bambini scomparsi. John Faa chiede a Lyra i gobbler ma rimane a bocca aperta, rivelando invece di conoscere la verità sul fatto che Asriel è suo padre. Alla fine accetta di stare con loro per il momento. Nel frattempo, Marisa arriva davanti al Dr. Carne e gli fa domande su dove si trovi Lyra. Non trovano la risposta che sperano, lei e Boreal estendono il loro parametro di ricerca dopo aver quasi distrutto il college nel processo di ricerca di indizi.

Neanche loro impiegano molto a scoprirlo, poiché Boreal apprende che gli ufficiali sono stati inviati per riportare Lyra dai Gyptians. Questo inevitabilmente lo riporta di nuovo ad attraversare il portale dove arriva nel nostro mondo. Guidando la sua auto, arriva in un luogo appartato dove incontra il suo contatto, apprendendo che c’è una possibilità che l’uomo che sta cercando avrebbe invece potuto viaggiare dal nostro mondo attraverso il mondo dei daimon. Con le informazioni cruciali acquisite, Boreal esce di corsa dalla casa nuovo dopo averlo ringraziato.

Nel frattempo, a Lyra viene mostrato il gobbler sotto stretto interrogatorio ma durante la loro discussione, vengono interrotti da minacciose corna che risuonano nell’aria, spingendo gli ufficiali del magistero a salire a bordo e iniziare a cercare Lyra. Per fortuna riesce a sfuggirle, nascondendosi dietro il lavandino. Con la minaccia passata per ora, John Faa e gli altri raccolgono tutta la forza del loro numero e discutono su cosa fare con i Gobblers. Quindi il ruolo in questo “gioco” è del tutto capovolto in questo e dato che i Gobbler stanno viaggiando a nord verso la terra dell’oscurità, il Re Occidentale dice loro di prepararsi a combattere e portare i bambini a casa.

Nel cuore della notte, Tony sgattaiola fuori nell’appartamento di Marisa, determinato a prendere gli schemi che la collegano ai gobbler. Sfortunatamente vengono catturati in ufficio, spingendo Marisa ad uscire dalla sua stanza con una pistola. Sebbene Tony riesca a sgattaiolare via sul tetto, Benjamin non è così fortunato, suicidandosi piuttosto che dare informazioni su dove si trovino i giziani.

Nel frattempo, Lyra mostra a Farder Coram la bussola d’oro, credendo di potersi fidare di lui. Spiega come funziona la bussola e i numerosi simboli diversi, ma continua a dirle che ci vogliono anni per padroneggiare, data la complessità e la natura complicata del congegno. Da sola, consulta Pan prima di decidere di seguire quel consiglio e provare a decifrare la bussola. Usando la sua intelligenza, abbina i diversi simboli e frecce prima di vederne una dondolare liberamente verso l’immagine di una clessidra con un teschio. 

Uscendo per dirlo a Coram, all’improvviso viene tesa un’imboscata da due mosche spia. Mentre riescono a intrappolarne uno, l’altro sfugge alla cattura, spingendo i giziani a dirigersi in fretta verso nord per evitare la cattura. Poco prima di loro, Tony ritorna con gli schemi, rivelando la cattiva notizia a John Faa su Benjamin. Lui e gli altri si dirigono verso il Nord, più determinati che mai a scoprire cosa hanno fatto i Gobbler con i bambini.

L’episodio si chiude quindi con Boreal in visita a Marisa e chiedendo cosa volessero i giziani da lei. Gli dice in modo criptico che hanno ancora una carta da giocare ma prima che possano continuare, appare la mosca spia e si annida nella mano di Marisa. La caccia è iniziata.

Voi cosa ne pensate?


Aiutaci cliccando su “MI PIACE” che trovi qui sopra, é un modo per ringraziarci.

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page