Pretty Little Liars: Original Sin 1 x 03 “Aftermath” Recensione

Pretty Little Liars: Original Sin 1 x 03 “Aftermath” Recensione
Reading Time: 4 minutes

Indice dei contenuti

recensione puntata precedente Pretty Little Liars: Original Sin
pretty little liars original sin 1x03 aftermath recensione

Questo è il nostro punteggio 4/5

Commento personale alla puntata

Mentre Millwood affronta le conseguenze dei recenti eventi, Imogen scopre i segreti per smascherare “A”. Beasley si avvicina alla verità, Noa valuta le sue opzioni e Tabby cerca di recuperare alcune prove. Ecco cosa ti sei perso!

pretty little liars original sin 1x03 aftermath recensione

Ma ecco cosa ci mostra il 3° episodio di Pretty Little Liars: original sin

LEpisodio 3 , ci fa ritornare al 1999 quando tutte le madri delle ragazze sono in preda al panico per la morte di Angela. Sanno tutti che avrebbero dovuto chiamare i servizi di emergenza o chiedere di cosa avesse bisogno Angela.

Memoriale di Karen

Nessuna delle ragazze vuole dire al padre di Karen del numero imprecisato di messaggi e di aver assistito alla sua morte. Tutti si chiedono chi potrebbe essere A.

Imogen dice a Tabitha che A ha firmato la nota minacciosa che sua madre ha ricevuto la notte in cui è morta, e sua madre ha scritto la lettera A sul muro del bagno con il suo sangue .

Al memoriale di Karen a scuola, A osserva inosservato mentre lo sceriffo Beasley aggiorna i compagni di classe di Karen all’assemblea scolastica.

Troppa paura per parlare

Tutte le ragazze vengono chiamate nell’ufficio del preside per raccontare perché hanno mostrato il video di Karen che potrebbe averle causato stress e forse anche il suicidio. Le ragazze hanno troppa paura per menzionare A.

Il padre di Faran chiama sua madre, Corey, per aiutarlo ad affrontare questa crisi. La mamma di Mouse cerca prove nella sua stanza. La mamma di Nola sta impazzendo e la mamma di Tabitha le dice che non può più lavorare al cinema.

Le madri delle ragazze hanno un incontro. Sydney ha il video originale che Tyler ha girato di Karen. Faran viene espulsa dalla classe di danza classica.

Santuario di Angela

Imogen cerca l’annuario di sua madre e scopre che faceva parte dell’Y2K Survivors Club. Sydney e Corey portano il video allo sceriffo Beasley, che accusa le loro figlie di aver ucciso sua figlia.

Il fidanzato di Nola, Sean, è sconvolto dal fatto che Nola abbia mentito sul video e pensa che stia fumando di nuovo erba. Discutono negli spogliatoi.

Imogen trova un vecchio articolo su Angela che muore all’interno di un magazzino abbandonato a una festa. Indaga nel magazzino e trova un santuario ad Angela. Quando sente qualcun altro all’interno, si nasconde e vede A che cammina all’interno del magazzino.

L’accordo dello sceriffo

Lo sceriffo Beasley dice a Nola che se lei lo aiuta ad arrestare Tabitha e Imogen, allora lui l’aiuterà a tirarsi fuori da tutti i suoi guai . Nola non è sicura di cosa vuole fare.

Tabitha si dirige al cinema per prendere la chiavetta e Wes le fa sapere che l’ha trovata ed è a casa sua. Dice a Tabitha che deve passare a casa sua per prenderla.

Corey propone a Faran a trasferirsi con lei e Faran rifiuta. Imogen racconta a Tabitha della morte e del santuario di Angela. Le dice di aver visto A al magazzino e Tabitha vuole tornare indietro e sorvegliare il magazzino .

Sydney racconta parte della storia di Angela

Nola dice a Faran e Mouse che dovrebbero dare tutta la colpa a Imogen e Tabitha. Vuole accettare l’accordo dello sceriffo Beasley. Tabitha e Imogen posizionano una telecamera al santuario per catturare A. Invece, si presenta Sydney.

Sydney racconta alle ragazze della festa dell’anno 2000 e di Angela. Dice loro che Angela è morta di colpo, ma nessuno ha chiamato la polizia o le ha offerto aiuto. Sydney si comporta come se non conoscesse affatto Angela .

Tabitha si dirige a casa di Wes per la sua chiavetta USB. All’arrivo, vede che sta cucinando la cena e vuole che prima guardino un film. Vuole solo la chiavetta USB.

Il funerale di Karen

Sean si presenta a casa di Nola e lei gli dice un segreto di famiglia. L’accusa di droga che ha è perché si è presa la colpa per sua madre. Gli fa giurare di mantenere segreto.

Tabitha ha bevuto uno o due bicchieri di vino e si sente un po’ brilla. Ruba la chiavetta e corre fuori dalla casa di Wes mentre lui cucina per lei.

Al funerale di Karen, sua madre scoppia in un pianto disperato e inizia a urlare contro Imogen all’interno della chiesa. Kelly è inorridita dal comportamento di sua madre. Imogen racconta alle altre ragazze cosa è successo e sono tutte d’accordo sul fatto che sono coinvolte insieme.

La verità viene fuori

L’udienza disciplinare delle ragazze viene annullata quando Kelly ammette che Karen era in cima alle travi per attuare una scena tratta da “Carrie” contro Imogen dopo essere stata incoronata. Kelly è andata fuori di testa per quanto sia ossessionato suo padre dalla ricerca di vendetta su Imogen e Tabitha.

Sydney dice alle altre madri che Imogen e Tabitha sanno della morte di Angela ma nient’altro.

Faran dice addio a sua madre e Corey le dice che la sua insegnante l’ha reintegrata nelle sua lezioni di danza classica e anche al ruolo principale del Cigno Nero. Imogen incontra Kelly e la ringrazia per essere stata onesta. Kelly ammette di aver dato a Karen l’idea di “Carrie” Imogen.

Le ragazze tengono il loro memoriale per Karen. Mentre stanno per lasciare il cimitero, A le sta osservando .

pretty little liars original sin 1x03 aftermath recensione

Voi cosa ne pensate?

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You cannot copy content of this page