Lost in Space 1 x 09 “Resurrection” Recensione – Originale Netflix

Reading Time: 5 minutes

Nel suo penultimo episodio, Lost in Space, la Stagione 1 inizia a somigliare allo Lost in Space originale … in un modo sbagliato!! Attraverso otto episodi televisivi, il fascino e la joie de vivre di Lost in Space hanno superato alcune delle ridicole premesse.

L’introduzione di Dr.Smith: Master Mind Manipulator ha reso necessario che i personaggi a volte agiscano in modo molto più oscuro di quanto non siano in realtà. Eppure, la quantità di divertimento sullo storytelling sullo schermo ha spesso reso quelle caratteristiche errate come sfortunate, eppure piccoli blip. Ora nella penultima puntata della stagione uno, le incoerenze, la scarsa logica e la campiness generale gettano completamente il rapporto “divertimento-da-stupido” e lo show segue il suo episodio migliore con il suo peggiore.

L’episodio 9 ricorda l’originale Lost in Space degli anni ’60 nel modo sbagliato. Anche quello spettacolo è stato molto divertente, o almeno lo spero. La campiness può andare bene e può funzionare. Deve solo sentirsi deliberato. L’originale Lost in Space si sentiva spesso accampato perché i produttori stavano solo trovando i più economici costumi mostruosi che i soldi potevano comprare e li collocavano nel backlot della 20th Century Fox.

L’incarnazione di Lost in Space 2018 non ha ovviamente raggiunto un livello simile a quello della sciatteria. Questo è ancora uno spettacolo piuttosto bello. Alcuni dei compromessi ai personaggi e ai salti nella logica richiesti per far funzionare “Resurrection”, tuttavia, sono semplicemente messi.

Quindi … nessuno sembra preoccupato del fatto che Maureen sia stata messa fuori combattimento e fatta prigioniera da un clandestino che ha impersonato un medico per settimane. È solo un po’ strano che nessuno degli adulti sembri preoccupato per la mancanza di Maureen. E tutti sono praticamente a bordo con il piano di Judy di trovarla, che a tutti gli effetti solo lei ha un Chariot Google per vedere dove sono gli altri Chariot e dove è quello 21 per poi andare da sola in quella posizione.

Certo, l’intera colonia si trova di fronte a una minaccia esistenziale poiché il Resolute dovrebbe partire tra poche ore. Si potrebbe solo pensare che avere la donna più intelligente del pianeta presente possa aiutare. A quanto pare, i coloni non hanno bisogno della donna più intelligente del pianeta perché hanno Will “The Poopsmith” Robinson. Dopo un capriccio distruttivo, Will scopre che una delle rocce che ha raccolto dalla grotta non è affatto una roccia.

La scoperta di Will è un altro intelligente problema di problem solving per Lost in Space. Non abbiamo mai sentito parlare di questi convertitori di materiale organico a bordo degli Jupiter, ma il combustibile naturale a base di fertilizzanti ha perfettamente senso. Il problema è che il viaggio verso la grotta per raccogliere la cacca non è fondamentalmente interessante … e sì, più che un piccolo campeggio.

Ci sono più che sufficienti biomassa nella caverna per alimentare lo Jupiter di tutti, anche se tutti devono essere perfettamente silenziosi quando lo raccolgono in quanto la grotta è popolata da mostri di pterodattili dalle orecchie acuminate. Benvenuti in Lost in Space: A Quiet Place. Oppure Lost in Place: A Quiet Space, se preferisci.

Visivamente, né i mostri di pterodattili né qualsiasi altra cosa nella grotta è così interessante. E il personaggio in cui il set-piece porta non vale la pena. Sappiamo già che Victor è un po’ cazzone. Non abbiamo bisogno di citazioni (certamente un po’ fredde) per dimostrarlo.

“I libri di storia sono pieni di storie di uomini eroici. Sai chi scrive quelle storie? I sopravvissuti,” Victor racconta a Will della morte di suo padre, presumibilmente dimenticando di aggiungere un “grazie” per aver salvato tutte le loro vite.

“Resurrection” introduce anche un dispositivo di storytelling in ritardo nella stagione con il dispositivo radio in stile morse che Will usava per comunicare con suo padre quando era all’estero. Questo avrebbe potuto e dovuto essere introdotto diversi episodi fa in modo che portasse un peso simbolico ed emotivo più pesante.

Quando “John” (o chiunque si trovi all’altro capo del segnale radio) finalmente risponde ai messaggi tornano è del tutto anti-meticoloso. Il poopfuel è stato raccolto e Will ha già salvato la giornata. Il messaggio di John non raggiunge Will in un momento di estremo bisogno. È solo un ripensamento di buone notizie in aggiunta a altre buone notizie.

Troppo in “Resurrection” è semplicemente affrettato. Dura soli 40 minuti, è il più breve episodio di Lost in Space della stagione e ancora fatica a completare quel tempo di esecuzione. Quando finalmente i mostri pterodattili, inevitabilmente, si svegliano, Penny, Vijay e Angela sono in grado di evitarli semplicemente muovendosi, velocemente e in silenzio. Bene, Angela lancia un pooprock per distrarre uno dei mostri pterodattili e per quella esibizione di coraggio mozzafiato viene immediatamente perdonata dai bambini Robinson per aver quasi ucciso il loro papà.

“Dr. Smith ha un modo per far sì che le persone facciano cose di cui si pentono “, dice Will ad Angela.

La dottoressa Smith ha portato Maureen sull’astronave aliena in cui è arrivato il robot, in modo da poter finalmente ricomporre la macchina amica e salvare la situazione. Il fatto che John e Don (apparentemente) siano morti nel processo è stato solo un deplorevole passo falso. Smith è solo pieno di cattive idee nel suo tempo con Maureen.

“Non siamo così diversi, sai,” dice Smith a Maureen senza fornire prove convincenti. Più tardi Smith dice a Maureen che il suo obiettivo finale è smettere di scappare. “Non vedi Maureen? Non sono il cattivo della storia. Sono l’eroe.”

Le scoperte di Maureen e Smith sulla nave sono almeno abbastanza interessanti. Attraverso flashback e un po’ di lavoro di squadra, le due scoprono perché la gente del roboto lo ha mandato. L’umanità non era abbastanza intelligente da ottenere viaggi intergalattici. Invece siamo solo stati fortunati. Una nave aliena si è schiantata sulla Terra e il … governo (in realtà non è abbastanza chiaro chi è il responsabile di questo intero viaggio di Alpha Centauri?) Ha “preso in prestito” la tecnologia aliena per creare un motore adatto ai viaggi spaziali, quindi ha coperto il racconto con la stella cometa.

Da una parte, qualcuno stava davvero chiedendo in che modo l’umanità è stata in grado di creare i Jupiters su Lost in Space? Io, per esempio, avevo appena dato per scontato che la tecnologia avanzasse alla grande nel prossimo futuro della tecnologia e della scienza. D’altro canto, guardare Molly Parker risolvere i misteri è un genere televisivo molto divertente e utile. Smith e Maureen che si uniscono brevemente per scoprire una cospirazione non sono Lost in Space al suo meglio ma è abbastanza interessante da sporgere in un episodio che sembra non voler nemmeno esistere.

Judy arriva poco dopo la scoperta di Smith e Maureen e salva sua madre con uno stratagemma brillantemente eseguito. In qualche modo, nella massima vergogna logica in un episodio pieno di loro, Smith si risveglia dopo 4 secondi dalla sedazione ma soprattutto mi domando è abbastanza tempo per prendere il controllo di un Robot inspiegabilmente rianimato?

Tutto ciò è particolarmente frustrante perché nel brillante ottavo episodio, “Trajectory”, Lost in Space ha presentato la risposta umana a svenire come un dispositivo di trama d’azione creativo e avvincente. Ora è solo un ripensamento per allontanare Smith per qualche istante prima che finisca l’episodio.

Non solo, ma la rinascita del robot dovrebbe essere un grosso problema, non qualcosa che accade fuori dallo schermo senza alcuna spiegazione. All’inizio dell’episodio, Maureen teorizza che solo Will può controllare il Robot perché è gentile e puro di cuore. Sarebbe stato abbastanza sdolcinato e accampato. Per lo meno sarebbe stato meglio di niente.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV , Serie Tv News e Noi siamo Fanvergent