The Midnight Sky – Recensione Film Originale Netflix

Reading Time: 3 minutes

The Midnight Sky è il film diretto e interpretato dall’attore premio Oscar George Clooney, approdato su Netflix il 23 Dicembre del 2020 e di genere fantascientifico. Un titolo del genere con un attore di questo rango non poteva sfuggire a noi di Showteller, ecco di seguito la nostra recensione!

Questo è il nostro punteggio: 2,5/5

Trama Generale No Spoiler

In un futuro distopico non molto lontano, il pianeta Terra è diventato invivibile a causa del susseguirsi di catastrofi naturali. Protagonista del film è un astronomo di nome Augustine Lofthouse (interpretato da George Clooney), un malato terminale che ha deciso di vivere al Polo Nord da solo, in un laboratorio astronomico, perché è l’unico posto nel pianeta in cui l’aria è ancora respirabile. Gli altri abitanti del pianeta, a differenza di Augustine, vivono in bunker sotterranei sicuri ancora per poco. Tra una chemio e l’altra Augustine si mette in contatto con una nave spaziale che è in missione su un satellite di Giove, unico pianeta più vicino alla Terra potenzialmente vivibile. Intanto, l’astronomo scopre di non essere solo al Polo Nord: una bambina di nome Iris gli terrà compagnia per quasi tutta la permanenza alla stazione astronomica, ma quello che non sa ancora Augustine è che quella bambina nasconde un segreto che gli salverà la vita.

Commento Personale

E’ stato molto difficile scrivere la trama senza fare spoiler, perché questo film presenta talmente tanti punti salienti da rendere difficile scrivere una trama accattivante e che renda giustizia. Questo film può definirsi perfettamente un bel film: la trama, come già detto, è avvincente, il cast presenta dei volti noti (come Felicity Jones) e non, ma tutti hanno eseguito una prestazione impeccabile sotto la direzione di Clooney. I colpi di scena non sono mancati: questi sono stati disseminati in tutto il lungometraggio, sconvolgendoci e tenendoci incollati allo schermo fino alla fine. C’è anche da dire però che tra un colpo di scena e l’altro ci sono stati dei momenti un po’ noiosi e lenti, statici li definiremmo noi, difficili da mandare giù. Fortunatamente le scene più movimentate e adrenaliniche hanno tenuto alta l’asticella, creando la giusta tensione e momenti di ansia che cerchiamo in un film così. Un’altra nota dolente che ci ha lasciati un po’ perplessi è stato il finale: certamente sconvolgente ma che lascia l’amaro in bocca. Nel suo complesso, The Midnight Sky ha quasi soddisfatto le nostre aspettative, è un film da vedere assolutamente e se lo guardassimo sotto un certo punto di vista, ci sconvolgerebbe notare che alla fin fine, la situazione che ha vissuto Augustine insieme a tutti gli abitanti del pianeta Terra non sembra tanto una situazione lontana dalla nostra, dati i tempi che corrono oggi. Ci avete pensato anche voi? Fateci sapere cosa ne pensate!

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anto

La mia iniziazione nel mondo delle serie tv l'ho avuta a quattro anni quando la televisione era ancora in 4:3 e trasmettevano settimanalmente gli episodi di Streghe. Grazie alle serie tv e ai libri ho capito davvero cosa significhi sognare per davvero!

You cannot copy content of this page