Recensioni The Good Doctor

The Good Doctor 3 x 11 “Fractured” Recensione

Reading Time: 6 minutes

Questo è il nostro punteggio 3.5

⭐⭐⭐⭐

Commento personale alla puntata

Dopo quel straziante finale autunnale,  The Good Doctor sembra provare a raccogliere gli spiriti di tutti perché questo episodio di ritorno è molto dolce in molti modi! Da un lato, hai Shaun che dà volentieri abbracci e parla tranquillamente con tutti della loro vita personale. E d’altra parte, hai alcune donne formidabili piuttosto sorprendenti che fanno cose abbastanza sorprendenti. Ovviamente ci sono molte emozioni un po’ grossolane, ma alla fine tutto si lega bene. Quindi, anche se è un po’ incline alla prevedibilità, The Good Doctor sta ancora facendo un ottimo lavoro dandoci delle sensazioni. E sembra che ci sia molto da aspettarsi in questa seconda metà di stagione. Quindi, ecco tutto quello che è successo nell’episodio di stasera.

Il viaggio di ritorno di Shaun a casa è abbastanza tranquillo. Tuttavia, non perde l’occasione di raccontare a Glassman il piccolo pigiama party di lui e Lea. Ora, non fraintendermi. Mi piace il fatto che stiano discutendo di questo problema, tuttavia, sembra che lo spettacolo abbia messo la morte del padre di Shaun e quella separazione nel dimenticatoio un po’ troppo velocemente. Non sorprende, tuttavia, dato che Shaun sta tornando a una serie di altri problemi personali.

Tornando indietro, Shaun torna subito al lavoro ed è in coppia con Morgan per lavorare su un paziente con un’orribile frattura alla gamba. La sfida è che la loro paziente, Kerri, non permetterebbe loro di darle alcun tipo di narcotici a causa della sua storia con la dipendenza da oppiacei. La sua paura di ricadere si estende anche al non consentire loro di sottoporla ad alcun tipo di operazione in cui avrebbero dovuto usare l’anestesia su di lei. Quindi, invece di capire quali altri farmaci possono usare per il suo dolore, Morgan, Andrews e Shaun decidono di seguire un’altra procedura. Invece di operare all’interno della sua gamba, decidono di seguire una procedura esterna che è meno dolorosa. Kerri riesce in qualche modo a superare l’intervento chirurgico e il dolore. Tuttavia, continua ancora a nascondere la verità sul suo passato a suo marito.

D’altra parte, mentre Shaun, non se la cava troppo bene nella sua relazione con Carly. Il suo silenzio radio durante il suo viaggio ha ferito molto Carly. E mentre lo affronta, Shaun non poteva dire nulla che potesse farla stare meglio. Come dice Morgan, tuttavia, la risposta alle spalle fredde di Carly significa che Shaun è davvero colpevole di qualcosa. E il suo consiglio per lui è di restare con Carly perché Lea non è la persona più adatta per lui.

Più tardi, Carly rompe il suo silenzio e cerca di capire dove sta davvero andato con Shaun. Come spiega, lei e Lea sono diverse nel modo in cui con Carly sente il bisogno di impressionarla e con Lea no. Prima che Carly potesse elaborarlo, tuttavia, Shaun se ne va abbastanza in fretta.

Più tardi quella notte, con il pretesto di tenere d’occhio Kerri per evitare Lea, Shaun fa un elenco dei pro e dei contro delle due donne. Andrews interrompe i suoi pensieri e con sua grande sorpresa, Shaun chiede consigli d’amore. Apparentemente, se c’è una cosa in cui Shaun pensa che Andrews sia migliore di Glassman, sta mantenendo una grande vita amorosa. Quindi, Andrews dice a Shaun che sapeva che era sua moglie perché, per quanto possa sembrare un cliché, la sua presenza lo rende eccitato e lei continua ancora a fargli battere il cuore più veloce fino ad ora. Prendendo spunto da ciò, Shaun mette alla prova il suo cuore ma scopre che il suo cuore batte ad un ritmo normale, niente di speciale.

Altrove nell’episodio, anche Claire e Park si trovano in un dilemma paziente legato alla droga. Il loro paziente, Luca, è arrivato in ospedale con un blocco intestinale. Tuttavia, sta rifiutando qualsiasi tipo di test e vuole solo una medicina per eliminare il dolore perché non ha un lavoro per poter pagare l’assicurazione. Dopo aver ottenuto ciò che vuole, cerca di scappare ed è allora che Park scopre che sta effettivamente trasportando droga. È solo che qualcosa è andato terribilmente storto e ora ha bisogno di un intervento chirurgico per eliminare il blocco nel suo intestino.

Presa dalla storia di Luca che lo ha fatto solo perché ha un disperato bisogno di lavoro, Claire lo sostiene. Cerca di convincere Park e Melendez a non chiamare la polizia ma, in casi del genere, è la politica ospedaliera a comandare. A quel punto, Luca sta ancora cercando di uscire. Ma Claire riesce a convincerlo a rimanere un’altra ora per consentirle di trovare un modo per aiutarlo ed evitare di farlo finire in prigione.

Facendo appello ancora una volta a Park e Melendez, Claire rivela che ha anche fatto la sua giusta dose di furti quando era bloccata in una situazione come quella di Luca. E lei crede che si meriti un’altra possibilità di far meglio nella sua vita come ha fatto lei. Data la sua perseveranza, escogitano una soluzione per dare a Luca un’altra possibilità entro la fine dell’ora. Il piano è di rimuovere il blocco noto anche come droga, inviarlo al laboratorio e dimettere Luca prima che i risultati vengano resi noti, a quel punto i medici sarebbero obbligati a chiamare la polizia. Sentendosi un po’ più sicuro, Luca finalmente accetta l’operazione.

Nell’operazione, Claire e il team riescono a tirar fuori almeno un chilo di droghe da Luca. Quando si sveglia, offre a Claire la sua sincera gratitudine per quella che sembra essere la speranza di un cambiamento riuscito. Sfortunatamente, ci vuole una svolta piuttosto deludente.

Nell’ultimo episodio di  The Good Doctor, Claire ha finalmente cercato aiuto. Ma lei rifiuta ancora di affrontare i suoi ricordi con sua madre. E ora, il suo dottore pensa che lei possa avere un PTSD. Se ricordi, questi ricordi hanno anche indotto Claire a diffidare di credere che le persone potrebbero cambiare. Questa volta non è diverso perché proprio mentre pensa di aver contribuito a cambiare la vita di Luca in meglio, Luca va avanti e ruba la droga non appena riesce a stare un po’ meglio. Quando Claire torna in ospedale, Luca se n’è andato e la polizia non ha modo di rintracciarlo. Fortunatamente per Claire, Melendez è lì per confortarla. In effetti, è stato lì accanto a lei, guidandola e dandole un consiglio superbo da quando è scoppiata a piangere davanti a lui. Onestamente, è stata una delle migliori relazioni mentore-apprendista della serie.

D’altra parte, tornando al caso di Shaun, le condizioni di Kerri stanno peggiorando. La procedura esterna eseguita non funzionava e se non eseguono l’operazione interna, Kerri rischia l’amputazione. Kerri accetta di farlo, tuttavia, rifiuta ancora di avere narcotici vicino al suo corpo. Non importa cosa le dicono Andrews o Morgan, non cambierà idea. E il fatto è che non potevano dire la verità al marito di Kerri a causa della riservatezza del medico paziente.

A suo merito, Andrews usa questa clausola a suo favore a che il marito della paziente è costretto a fare delle domande alla moglie. Kerri alla fine rinuncia al suo segreto. Ma, anche con il sostegno di suo marito e la certezza che sarà ancora lì, qualunque cosa accada dopo, Kerri si rifiuta ancora di consentire ai medici di iniettarle qualsiasi cosa. Quindi, in un’impresa incredibile, Kerri si sottopone all’intervento senza anestesia. Durante l’intervento chirurgico, la sua mano si alza e afferra Shaun. E in un’altra incredibile impresa, Shaun permette alla donna di afferrarlo stretto nel tentativo di farle passare l’intervento. Più tardi, quando Morgan, Andrews e Shaun guardano Kerri riunirsi con la sua famiglia, finalmente ottengono un po’ più di comprensione della sua feroce determinazione a rimanere pulita e sobria.

Il momento della verità e la scelta tra due donne

Altrove nell’episodio, Shaun alla fine racconta a Carly di quello che è successo tra lui e Lea. E Carly finisce comprensibilmente per essere molto turbata. Dopotutto, ci sono volute settimane per lei e Shaun a lavorare sdraiati sul letto insieme e Lea e Shaun ci sono riusciti solo in una notte. A sua volta, anche Shaun si arrabbia molto con se stesso.

Shaun si precipita nell’ufficio di Glassman. E lì, tutte le sue paure e preoccupazioni si infrangono su di lui. Nella sua mente, Shaun pensa che tutti lo lasceranno. Suo padre non lo voleva. Sua madre ha scelto suo padre al posto suo. E ora, Carly è arrabbiata con lui. Pensa anche che Lea si stancherà di lui. Prima che Shaun potesse precipitarsi in un completo crollo, Glassman lo tira fuori con una delle linee più dolci e commoventi di sempre. Con piena sincerità e convinzione, Glassman dice a Shaun: “Non potrei essere più orgoglioso di te … non potrei mai ammalarmi di te.” E con puro sollievo, amore e gioia, Shaun si lancia in un abbraccio stretto con Glassman.

Per alcuni buoni secondi, la coppia riversa il loro amore per ciascuno in quell’abbraccio. In un certo senso, si danno l’un l’altro ciò che entrambi si sono persi nella vita dell’altro come padre e come bambino. E in quel momento c’è semplicemente uno dei miei momenti preferiti in  The Good Doctor. 

Più tardi quella sera, Shaun e Carly riesaminano finalmente i loro problemi. Carly è stata ferita, sì, ma anche lei non vuole buttare via ciò che ha con Shaun. E Shaun si sente esattamente allo stesso modo. Tuttavia, Carly non pensa che avrà la tranquillità per affrontare la loro storia finché Shaun vive ancora con Lea. Quindi, lei gli chiede di andarsene. Shaun non si affretta a prendere una decisione, ma proprio mentre Carly se ne va, Shaun le prende la mano e le dice che la ama. Senza esitazione, le dice che non vivrà più con Lea per stare con lei.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi