fbpx
Crea sito

Fate: The Winx Saga – Recensione 1×06 | Un cuore fanatico

Reading Time: 4 minutes

Siamo al finale di stagione e ormai noi non sappiamo più a cosa credere. Chi afferma una verità, chi ne afferma un’altra e smentisce la precedente: insomma, come stanno davvero le cose? Lo scopriremo soltanto alla fine dell’episodio, ma adesso vediamo cosa succede nella puntata e il nostro parere personale!

Questo è il nostro punteggio: 5/5

Classificazione: 5 su 5.

Trama & Commento Personale

Bloom libera Rosalind dalla barriera. Nel frattempo, Musa, Aisha e Stella si accorgono che Beatrix è scomparsa. Come detto poco prima, durante tutto l’episodio non sappiamo più cosa pensare: Rosalind dice a Bloom che lei ha distrutto Aster Dell volontariamente, perché è popolato da streghe del sangue, ovvero streghe che volevano usurpare il potere di Bloom. Per questo si trovava lì, non perché fosse nata nella città: quindi i suoi genitori sono ancora vivi. Nel frattempo le Winx vengono scoperte da Farah e rinchiuse nella loro camera. Le raggiunge Sam che può attraversare le pareti ma d’improvviso la corrente si stacca. Da questo momento inizia una sorta di “battaglia finale”: i Bruciati arrivano ad Alfea e feriscono Sam che per tutto l’episodio soffrirà davvero tanto, ma con l’aiuto di Terra e soprattutto di Musa (che scopre un nuovo lato del suo potere) riuscirà a farcela. Aisha viene un po’ messa da parte e criticata dalle sue amiche ma Bloom alla fine la perdona: beh, dopo tutto quello che ha fatto Aisha era difficilmente perdonabile, ma alla fine si scusa e sembra davvero mortificata quindi sostanzialmente ci si può mettere una pietra sopra.


Dalla conversazione avuta con Rosalind Bloom scopre di essere talmente potente da essere un attrazione per i Bruciati, per questo esce dalla scuola e mette in salvo gli studenti in modo tale da attirare l’attenzione dei bruciati su di se. Assistiamo quindi ad una scena magistrale, l’apice dell’episodio: Bloom si trasforma in una fata vera e propria e con il suo potere fa fuori tutti i Bruciati, anche quello che ha ferito Sam che riesce a salvarsi. Scopriamo che i Bruciati erano quindi degli umani che hanno subito una chissà quale trasformazione: su questo mistero c’è ancora molta luce da fare, e per adesso non ci è dato sapere. Scopriamo ancora altre cose in merito alla tragedia di Aster Dell: Saul rivela a Sky di aver ucciso suo padre perché suo padre era un seguace di Rosalind e per lui era giusto che i cittadini di Aster Dell morissero. Ovviamente il ragazzo ci rimane malissimo e ha bisogno di tempo per metabolizzare la cosa. Beatrix riprende i sensi grazie a Riven e Dane che incontrano finalmente Rosalind: adesso la donna inizia a raccattare i suoi primi seguaci. È stato il padre di Beatrix a mandarla ad Alfea a salvare Rosalind, anche se non è proprio il padre di Beatrix. Anche su questa misteriosa figura dietro la liberazione di Rosalind dovremmo aspettare la prossima stagione.


Negli ultimi venti minuti dell’episodio assistiamo a scene importanti: Bloom e Farah si riappacificano e la preside è felice di essere un punto di riferimento per lei. Sky e Bloom chiariscono sui loro sentimenti e sono pronti per stare insieme, tra l’altro Sky ha avuto anche una sorta di benedizione da parte di Stella e per avere il suo consenso allora può perfettamente andare sicuro con Bloom. Sky consiglia a Bloom di tornare a casa e raccontare tutta la verità ai suoi genitori: accompagnata dalle sue amiche Winx, Bloom torna in California e parlerà della sua natura ai suoi genitori adottivi, che fortunatamente la prenderanno bene. Ma al loro ritorno le fate troveranno Alfea molto cambiata: la Regina di Solaris ha arrestato Saul e Harvey per il tentato omicidio del padre di Sky, che magicamente sembra essere sopravvissuto. Dato che negli episodi precedenti abbiamo capito che il potere della mamma di Stella è proprio quello di creare delle illusioni, siamo convinti che in verità il papà di Sky è morto davvero ma Luna vuole creare una scusa perfetta per poterli arrestare, e la nostra teoria è confermata dalla scena che sussegue l’arresto: al cimitero di Alfea, Farah seppellisce i cadaveri dei Bruciati tornati umani e viene raggiunta da Rosalind. La donna vuole tornare a dirigere Alfea e vuole togliersi dai piedi i testimoni della tragedia di Aster Dell, dato che i cittadini non erano streghe del sangue ma innocenti, e Bloom era lì per essere protetta. Saul e Harvey sono stati sistemati grazie a una minaccia che Rosalind ha mosso verso la regina di Solaris che di conseguenza ora è sua alleata, ora il problema è solo Farah. Rosalind la uccide e seppellisce il suo corpo, in modo tale da avere pieno controllo su Alfea.

Considerazioni Finali e Complessive

Questo si potrebbe definire il classico finale di stagione alla Netflix. Quasi tutti i misteri dell’intera stagione si sono chiusi, ma ne restano alcuni giusto per poter fondare la prossima stagione, e per noi va bene così. Mantiene alto il nostro interesse per continuare a guardare la serie, una serie che si è sviluppata pian piano e alla fine ci ha conquistati con questo miscuglio di fantasy, teen drama e thriller. Questa prima stagione è stata davvero bella ma secondo noi la seconda stagione lo sarà ancora di più, si è alzata la posta in gioco e i fatti si sono rivelati davvero interessanti. Come affronteranno le Winx la nuova preside? E i bruciati torneranno ancora a tormentare le protagoniste? Non ci resta altro che aspettare il prossimo anno per saperne di più!

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Anto

La mia iniziazione nel mondo delle serie tv l'ho avuta a quattro anni quando la televisione era ancora in 4:3 e trasmettevano settimanalmente gli episodi di Streghe. Grazie alle serie tv e ai libri ho capito davvero cosa significhi sognare per davvero!

You cannot copy content of this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: