Il Successo di “Peaky Blinders” è dovuto a questa donna: Caryn Mandabach

Reading Time: 13 minutes

Di solito dietro a un grande successo e una grande serie TV c’è dietro un uomo, questa volta proprio no. Questa volta il merito va dato tutto a Caryn Mandabach. Conosciamola meglio!!

Caryn Mandabach è una produttrice veterana pluripremiata i cui crediti includono le serie statunitensi di The Cosby Show a Roseanne , Grace Under Fire, Cybill, 3rd Rock From the Sun, That 70s Show e Nurse Jackie. Più recentemente, Mandabach è l’orgogliosa produttrice esecutiva del gangster epico di punta Peaky Blinders. Creata e scritta da Steven Knight, la serie è prodotta da Caryn Mandabach Productions e Tiger Aspect e ha concluso la sua quarta stagione su BBC Two nel Regno Unito mercoledì sera. Oggi è  disponibile su Netflix negli Stati Uniti.

La quarta stagione di Peaky Blinders è stata la serie più votata di BBC Two quest’anno e con una media consolidata (escluso il finale di ieri sera) di 3,3 milioni di spettatori, è stata anche la più popolare di tutte le stagioni – superando S3 di quasi 1 milione di spettatori. Sull’iPlayer della BBC, ciascuno dei sei episodi di quest’anno ha avuto più di 1 milione di richieste. Eppure, nonostante tutto l’amore dimostrato dalla sua fan sfegatata, la saga ha misteriosamente mai vinto un premio importante.

Un trapianto dagli Stati Uniti al Regno Unito diversi anni fa, Mandabach ha più in comune con Peaky di quanto sembri : è la figlia di un “giocatore d’azzardo / gangster” di Chicago, qualcosa che lei elabora di seguito. Abbiamo anche discusso della sua esperienza lavorando con Bill Cosby e le sue convinzioni su come il clima attuale dovrebbe essere trattato ed evolvere.

Dopo tanto successo negli Stati Uniti, mi dice che uno dei motivi per cui si è trasferita a Londra è stato perché nel Regno Unito può essere proprietaria dei suoi spettacoli, proprio come ha fatto con i partner Marcy Carsey e Tom Werner attraverso la loro Carsey-Werner-Mandabach.

Recentemente la Deadline ha rilasciato un’intervista fatta a Mandabach per discutere di cosa rende così speciale Peaky e se ha intenzione di dare una svolta nella sua carriera, che è iniziata quando Norman Lear l’ha assunta perché sua moglie Frances gli aveva detto che non aveva donne all’interno del suo personale.

Ecco l’intervista:

DEADLINE: Questa stagione di Peaky Blinders ha avuto l’impressione di avere un’urgenza e un’energia extra intorno; e questa anticipazione è enorme negli Stati Uniti e altrove.

CARYN MANDABACH: È un successo internazionale e sono super orgogliosa di questo, e ovviamente tutto si riduce allo scrivere di Steve Knight che è semplicemente sorprendente. E anche il supporto della BBC. La commissione doppia (Stagione 4 e Stagione 5) è stata un vero colpo di stato e dimostra il continuo supporto e, a livello internazionale, il gigantesco mandato di tutte le piattaforme di visualizzazione. Puoi dire la gamma di fan. Nel Regno Unito, i minori di 30 anni sono più numerosi di quelli delle stagioni precedenti. Puoi sentire che è un successo supportato da Instagram, Facebook, Twitter. Ma più di questo, sentiamo parlare di artisti, altri attori, persone che parlano di loro e che sono influenti nei loro circoli da José Maurinho a Howard Stern. Non vediamo i numeri di Netflix.

DEADLINE: Steve recentemente mi ha detto che gli è stato detto che è il più grande spettacolo su Netflix a Rhode Island e nel Montana. A caso, un amico che non vedevo da un po’ ma che ha una casa in Montana recentemente ha iniziato a parlarmi di come sia il suo spettacolo preferito …

MANDABACH: ( ride ) Hah! Questo è tutto ciò che dobbiamo sapere!

DEADLINE: Qual è la relazione con Netflix?

MANDABACH: Anni e anni fa, molto tempo fa, prima che Netflix si esibisse in un incredibile spettacolo , il film di Peaky Blinders parlava di una famiglia di gangster di Birmingham era un duro affare negli Stati Uniti. Chi lo comprerebbe? Sei episodi? Quindi è un’acquisizione americana e lo hanno chiamato un originale di Netflix, ma funziona come un’acquisizione americana e hanno il diritto di metterlo su tutte le loro piattaforme e sono stati grandi partner.

DEADLINE: Come fai a quantificare come sta andando se non condividono le cifre?

MANDABACH: Sono un’azienda indipendente, non sono Sony o Lionsgate o altro, e abbiamo anche meno informazioni di quante altre entità aziendali potrebbero avere su cose che sono quantificabili. Quindi, per quanto posso dire, le valutazioni sono aumentate e aumentate. È il dramma più votato di BBC Two – questo è un grosso problema qui, tra l’altro – e l’effetto della doppia commissione ha infiammato gli inglesi. E a livello internazionale tutto quello che possiamo dire è il supporto dei fan, è molto amato. Se leggi qualcosa online, è così intensamente amato. Questo è tutto ciò che posso dire su tutte le piattaforme, questo è tutto ciò che possiamo dire. Non possiamo parlare di valutazioni nel contesto del mondo, non possiamo certo parlare di valutazioni nel contesto di Netflix, quindi tutto ciò che possiamo dire è ciò che sentiamo. Sono stato in giro abbastanza a lungo da sentire che è molto apprezzato a livello internazionale.

DEADLINE: E tu possiedi Peaky?

MANDABACH: Sì, possiedo Peaky Blinders. E’ un’azienda indipendente. È difficile per le persone negli Stati Uniti immaginare, ma nel Regno Unito ci sono aziende che fanno parte della comunità di produzione indipendente – e grazie al cielo che la BBC ha mandato alcuni anni fa, ecco perché mi sono trasferito, che ci sono più società indipendenti e meno cose acquistate direttamente dalla BBC stessa. Quindi, in uno straordinario contrario a quello che stava accadendo negli Stati Uniti, dove tutto stava diventando verticalmente integrato, stava accadendo il contrario nel Regno Unito. Venuto da un posto in cui ero socio di Carsey-Werner-Mandabach, eravamo i più grandi negli anni ’90 e all’inizio degli anni 2000 non esistevano compagnie narrative indipendenti di proprietà indipendente. È tutto aziendale. Stranamente e felicemente nel Regno Unito non è vero. Anche i miei concorrenti nel settore della produzione indipendente possiedono le proprie cose a meno che non siano di proprietà di una società più grande. Nel mio caso, non sono di proprietà di nessuno, quindi è una situazione incredibile.

DEADLINE: C‘è stato molto consolidamento. Come riesci a rimanere indipendente? È una scelta?

MANDABACH: Sì, è una scelta.

DEADLINE: Tornando ai giorni di Carsey-Werner-Mandabach, siete stati proprietari di questi spettacoli?

MANDABACH: Sì, nel passato. Devi tornare indietro per un po’, ma c’erano degli show televisivi sui cosiddetti Happy Days , e Garry Marshall e il suo equipaggio, sebbene lavorassero per la Paramount e la Paramount che lo distribuivano, erano indipendenti. Witt Thomas Harris, possedevano The Golden Girls e Disney lo distribuirono. Nel nostro caso, Endemol Shine International distribuisce Peaky , ma io lo possiedo. Lo distribuiscono e mi fanno pagare dei soldi per questo.

DEADLINE: Stai ancora sviluppando per gli Stati Uniti?

MANDABACH: Sì. Mi piacerebbe davvero fare qualcosa a Los Angeles perché ora tutto è di portata internazionale. Sto cercando di sviluppare un prodotto apprezzato a livello internazionale che riguardi finanziamenti da LA e apprezzati dagli americani. Questi sono obiettivi difficili da raggiungere perché nel Regno Unito devi, se non essere parrocchiale, onorare i valori dei pagatori delle licenze che pagano per la loro TV, quindi devi dire qualcosa sul carattere e sulla cultura britannica, Ovviamente Peaky fa, e quindi fa anche appello al resto del mondo. Fondamentalmente, (il personaggio di Cillian Murphy) Tommy Shelby è un uomo, prima che sia un uomo di Birmingham e prima che sia un gangster. Quindi è come essere accattivanti a livello internazionale, e può venire da qualsiasi luogo. Può venire dagli Stati Uniti dove hanno più denaro e può venire dal Regno Unito finché non sei terribilmente parrocchiale.

DEADLINE: Sei arrivata dalla commedia. Che ne dici di tornare in quell’arena?

MANDABACH: Mi piacerebbe tornare alla commedia e sto lavorando a un paio di commedie. È semplicemente la cosa più importante da fare è fare una commedia di successo. Intendo cosa potrebbe essere migliore? Ad esempio, le cose che viaggiano come The Office, non sono terribilmente parrocchiali. Che spettacolo fantastico – un successo in entrambi i posti. Qualunque tipo di cose che dicono qualcosa sulla condizione umana, che non importa dove sono impostate, è il più grande obiettivo di sempre, onestamente.

DEADLINE: Parte del successo è l’universalità di questo e la possibilità che lo spettacolo venga rifatto in altri paesi perché tutti sanno cosa vuol dire lavorare in un ufficio …

MANDABACH: Esattamente. Ma vedi, la commedia è estremamente parrocchiale. Le persone che ridono di qualcosa in Italia non ridono di ciò in Spagna. È dettato culturalmente a meno che tu non riesca a capirlo. Quindi è un grande puzzle da provare e capire. Guarda qualcosa come I Simpson . Accidenti, è americano ma viaggia. Gigante per sempre. I Simpson sono stati programmati contro The Cosby Show alle 20:00 di giovedì sera quando è uscito. Quindi ero tipo, “Non voglio davvero essere un fan”, e poi i miei bambini lo adoravano e io ero uno schifo; Amo Jim Brooks. Questi sono grandi obiettivi e anche in termini di obiettivi che abbiamo qui non solo siamo veramente interessati, come Peaky , a restituire serie perché è una cosa meravigliosa se non altro per creare un’abitudine e capire la natura della condizione umana in la forma di, in questo caso, questo bell’attore dagli occhi blu nel personaggio di Cillian Murphy. Thomas Shelby è importante. Impari un po’ qualcosa sulla società, quindi questo è l’obiettivo con il ritorno delle serie. Un po’ come Homeland, guardi dentro la testa di Carrie, ma stai anche imparando un po’ del mondo. È una sensazione meravigliosa avere. Quindi siamo interessati alla serie di ritorno che piace a livello internazionale e siamo anche interessati, come il settore dei film indipendenti … sai che i film indipendenti sono pensati per parlare a livello internazionale e questo è il tipo di cortometraggio che vogliamo fare anche noi. Come le meravigliose quattro parti che escono da ogni luogo, la gente sta facendo un lavoro incredibilmente grande che piace a tutti in tutto il mondo. Nei vecchi tempi, sarebbero stati quei meravigliosi mini HBO che facevano e continuano a fare Olive Kitteridge; grandi adattamenti di libri che hanno una risonanza significativa a livello internazionale. Questo è un altro nostro obiettivo e questo può accadere ovunque, puoi farlo da qualsiasi luogo.

DEADLINE: Ma è più sulla fine del dramma.

MANDABACH: È più drammatico, ma la commedia è così difficile e devi essere davvero fortunato e intelligente e ci provo tutto il giorno. Monitoriamo e ci pensiamo davvero, ma sta diventando sempre più difficile.

DEADLINE: Come è cambiato?

MANDABACH: Piuttosto che scommettere sulla scrittura, la gente ora scommette sugli scrittori-attori. Quindi, questo è il tuo Phoebe Waller-Bridge, Sharon Horgan, Mindy Kaling. Fai affidamento su questi attori che ti portano a quello.  Ora, avresti pensato che The Cosby Show fosse stato scritto da Cosby, ma non lo era. O che Roseanne fosse stata scritta da Roseanne, ma ovviamente non lo era. Quindi non ti affidi tanto allo scrittore. Ora non so se è alla moda o pratico o c’è stata più attenzione al marketing; Non so davvero cosa sta succedendo. Ma soprattutto qui nel Regno Unito, è decisamente guidato dagli artisti. Questo è un cambiamento fondamentale. Quindi il problema è che il ruolo dello scrittore è diminuito.

DEADLINE: Possiamo parlare di The Cosby Show e delle accuse che sono emerse contro Bill Cosby negli ultimi anni?

MANDABACH: Sarei felice di parlarne. Non avevo idea che qualcosa del genere stesse andando avanti di sorta. Zero. Non sono mai stato trattato con nulla se non il massimo rispetto, e intendo il rispetto reale e il valore artistico. Non c’era traccia del suo comportamento per otto anni. Non lo sapevo, non ero a conoscenza di nulla.

DEADLINE:  Quindi dato lo stato del mondo in cui ci troviamo adesso, con le accresciute accuse nel settore, e così tanti chiedendo come quelli che hanno lavorato attorno agli accusati potrebbero dire di non essere a conoscenza, come reagite a questo?

MANDABACH: È facile dirlo perché ho lavorato con [Cosby] su un set, dal lunedì al giovedì. Il venerdì è decollato sul suo aereo. Suonava case, 60.000 persone alla Illinois State Fair o altro. Non l’ho visto la sera. L’ho visto solo al lavoro e quando l’ho visto al lavoro è stato assolutamente meraviglioso, e mi ha trattato come se fossi una parte importante del processo, che, come una donna di 32 anni, non devo fare. Poteva solo ascoltare i vecchi tizi che erano in giro. E per quanto riguarda la domanda generale (su come rispondere), è mia opinione che se possiedi qualcosa sei in grado di controllarlo meglio, e Marcy (Carsey) era la donna, insieme a Tom (Werner) e io, che di proprietà dei nostri spettacoli. A causa del sistema britannico, possiedo Peaky Blinders , ma se non lo possiedi e fai parte di un gigantesco sistema aziendale, ovviamente non hai alcun controllo su di esso. Le cose brutte accadono e tutto ciò che devi fare è un dipartimento delle risorse umane. Tuttavia, in termini di business comico, nel corso della giornata, tutti sapevano tutto sempre. Succede di notte, non è in un ufficio. Sempre, ovunque tu guardassi c’era quid pro quo.

DEADLINE: Cosa intendi?

MANDABACH: Significa [qualcuno che dice], “Se vuoi andare avanti a tutti, se vuoi che il tuo set appaia da qualche parte prima delle 2, penso che faresti meglio a parlarmi in privato.” Tutti allora lo sapevano. È tornato nel giorno della commedia in piedi, ma in seguito si è evoluta in un’iterazione più completa di “Se non lo fai, allora.” Quello è diventato un problema di settore, giorno e notte. Non è successo nel mio orologio nel mio mondo.

DEADLINE: non sul tuo orologio, ma era già prevalente nell’etere?

MANDABACH : Sicuramente nel settore. Non dimenticare, nel lontano giorno non c’erano donne in posizioni di potere. Sono stato assunto da Norman Lear solo perché ero una donna. Sua moglie gli stava dando del cazzo. Frances era una femminista e aveva una rivista chiamata Lear’s . Aveva detto: “Farai meglio a trovare una donna là dentro, Norman”. È così che ho iniziato. Tutti gli scrittori di commedie erano uomini; è stato molto simile a quello di Rose Marie in The Dick Van Dyke Show . Era sessista, oltre.

DEADLINE: l’hai visto evolversi negli anni ’80 e ’90?

MANDABACH : Ero solo dove ero, e la mia compagnia era piccola, quindi no non ne ho visto niente. Ero consapevole? Ero consapevole di tutti i tipi di cose terribili. Le persone erano orribili l’un l’altro, orribili. Questo è cambiato così tanto, le donne sono molto più coinvolte.

DEADLINE: Siamo ancora nel bel mezzo dell’uragano, ma con tutte le accuse di abusi sessuali e aggressioni che vengono fuori, quale pensi che sia il risultato?

MANDABACH : La speranza della proprietà femminile o di qualsiasi tipo di proprietà negli Stati Uniti è ormai lontana. Quello che ho esperienza qui (nel Regno Unito) è che se si tiene il denaro, è possibile controllare qualsiasi situazione. E penso che sia meraviglioso poter essere potenti senza essere controllati. Fondamentalmente, quello che consiglierei se una donna dicesse “Mi ha toccato” è che lei dovrebbe dirgli di fottere subito. Ma, come qualcuno che è stato nel business per sempre, il quid pro quo è dove dovremmo tracciare la linea. Se c’è un accenno di quid pro quo, “Se questo, poi quello” o “Se non lo fai, allora non quello”. Disegna la linea. Lo stupro e altre cose che sono codificate dalla legge sono separate da questa regola, ovviamente. Penso che ci sia un’assenza di vergogna per il comportamento maschile rampante di questi tempi. Se tutti ci alzassimo in piedi come in uno e dicessimo “Vergogna, Vergogna, Vergogna” sarebbe un buon inizio e, cosa più importante, se gli uomini si alzassero ugualmente e dicessero “Vergogna, Vergogna, Vergogna” tutte le strategie per il cambiamento sarebbero più efficaci .

Vergognati, e se c’è un quid pro quo sei bandito dalla mia industria. Non voglio vederti tornare. Hai scelto il momento sbagliato per essere insensibile ai tuoi colleghi e alle donne e alle ragazze in generale.

DEADLINE: Parliamo di Roseanne Barr, che era una pioniera per le donne nella commedia.

MANDABACH : Lei era una pioniera in ogni modo possibile e noi le abbiamo dato questa opportunità. Nel corso della giornata, abbiamo avuto tutte e tre le reti guardando a Roseanne per vedere se volevano o meno acquistarlo. Abbiamo avuto un accordo con NBC, abbiamo continuato a saltare reti. Cosby doveva essere alla ABC, ma sono passati, così siamo andati alla NBC. Quindi eravamo a NBC, e NBC passd su Roseanne . Abbiamo invitato tutti e tre i capi della rete a vederla recitare all’anfiteatro universale, e Roseanne ha concluso il suo atto dicendo: “Sì, bene se non pensi che io sia abbastanza femminile, puoi succhiare il mio d * ck”. Potevi vedere tutti si restringono, e tutti quei ragazzi stavano andando “Sh * t!” Al suo attivo Bob Iger è stato abbastanza coraggioso da dire “OK”.

DEADLINE: sei coinvolta nel riavvio?

MANDABACH : No, tranne il mio caro amico Tom mi dice cosa sta succedendo. Sono sicuro che sarà un successo gigantesco. Sono davvero sicuro, sono molto felice per lui, lei e loro.

DEADLINE: Sei davvero la figlia di un gangster di Chicago?

MANDABACH : Sì, più come un giocatore / gangster di basso livello. Mio padre aveva un grosso debito con qualcuno a Chicago e poi è scomparso nelle Filippine per 10 anni ed è tornato dopo che il caldo era spento. Quindi, essendo una classe lavoratrice, sono più affine a Peaky rispetto al tipo privilegiato medio. Per la mia fortuna, il punto in cui avevo bisogno di imparare qualsiasi cosa chiamassi la mia attività, sono riuscito ad andare in super università e venire a Londra per studiare teatro quando avevo 18 anni. Ho studiato con Olivier al National e ho ha lavorato per Peter Brook. Sono stato adeguatamente addestrato a teatro e semplicemente perché sono stato fortunato e sono stato adottato dalla famiglia Sneider, che era una classe lavoratrice, ma con un po ‘di soldi e messo tutti i soldi dietro la mia educazione. Così rilevante per oggi, mi piace sempre parlarne perché non è che vieni dal club – e c’è un club, un tipo di club non detto dappertutto, e io non ne faccio parte.

DEADLINE: Qual è stato il tuo primo lavoro di produzione?

MANDABACH : Un mio amico ha detto che dovrei produrre pubblicità Miller Beer per Saturday Night Live . Ero stato un direttore di produzione jobbing ed ero sempre nei club di cabaret. Ho incontrato un sacco di fumetti quindi ho avuto credito da strada e ho posseduto il mio negozio e pagato le mie tasse. Il primo spettacolo fu, se lei riposasse in pace, con Madeline Khan su un adattamento britannico di Pig in the Middle , poi fu Cosby .

DEADLINE: Guardando al futuro, vedi cambiare le regole di proprietà?

MANDABACH : Non li vedo cambiare negli Stati Uniti. Tutto è molto più grande. Da un momento all’altro, mi aspetto che Apple acquisti Netflix. C’è un grande passo verso l’integrazione verticale. Guarda cosa sta succedendo a Fox. Non sta succedendo a Fox, è ciò che Fox vuole che accada, e c’è una spinta enorme per diventare più grande. Quindi, no, non vedo nulla cambia. Nel Regno Unito, penso che alla fine cambierà. Penso che per ora sia tutto a posto e che Dio benedica la BBC.

DEADLINE: In generale, è un buon momento per lavorare in televisione con tutto questo cambiamento in atto?

MANDABACH : Beh, se puoi prenderlo, penso che sia un bel momento. Penso che sarà molto, molto difficile per la prossima generazione trovare la propria strada a causa del fattore di corporatizzazione e si dovrebbe fallire molto e si deve essere in grado di correre molti rischi – e penso che ora l’appetito per il rischio è basso. Ho paura per loro di questo.

DEADLINE: Tornando a Peaky , la stagione 5 sarà prossima alle riprese, ma cosa sta succedendo con il musical?

MANDABACH : Sta andando alla grande, andando a sbattere contro . Non succederà domani, ma ci stiamo attivamente incontrando e ci divertiamo. Puoi solo immaginare che quegli incontri siano davvero divertenti. Steve ha detto che avrebbe consegnato il trattamento di ciò che sarebbe accaduto a febbraio, quindi abbiamo questo da guardare avanti. Non ho ulteriori informazioni sul film, posso solo dire che abbiamo continuato il sostegno di straordinarie forze artistiche.

DEADLINE: la musica della serie quest’anno ha preso una piega profonda e intensa.

MANDABACH : Sì, abbiamo Nick Cave con una cover spettacolare della sua Mercy Street , Laura Marling, Iggy Pop, Flea, Jarvis Cocker, The Savages; un po ‘di gente con Rachel Unthank e il Winterset che fanno una versione della canzone folk I Wish nell’episodio 3; una traccia Radiohead splendidamente dispiegata; e una sorprendente colonna sonora di Antony Genn e Marin Slattery. E una fantastica cover di Bob Dylan.

DEADLINE: E ora il pubblico negli Stati Uniti sarà in bingeing durante le vacanze dopo quella che è stata una corsa nel Regno Unito universalmente ben recensita.

MANDABACH : Le recensioni sono pazzesche. Il più interessante è da The Socialist Worker . Così, lo stesso giorno in cui lo recensirono, il Daily Mail lo recensì in termini altrettanto entusiasmanti. Sono contento di questo e non vedo l’ora di vedere cosa dicono gli Stati Uniti. Non ho mai avuto recensioni così buone.

Ed ecco che abbiamo scoperto qualcosa in più su questa magnifica donna ma soprattutto sulla serie TV Peaky Blinders.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle altre nostre pagine affiliate Serie Tv News e Tutta colpa delle serie TV

Vi potrebbe anche interessare:

http://desperateseriesaddicted.altervista.org/peaky-blinders-stagione-cinque-fan-dovranno-aspettare-tempo/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page