7 volte in cui i personaggi delle Serie TV hanno cambiato genere ed è stato un successo

Reading Time: 5 minutes

Si è tanto discusso del cambiamento di genere per il nuovo dottore nella serie britannica più longeva di questi anni e cioè Doctor Who, dove il dottore dalla nuova stagione sarà una donna e non più un uomo.

Ma questa non è l’unica serie TV dove questo sia accaduto. Per cui vediamo insieme dove è accaduto e ringraziamo coloro che hanno avuto questa idea perché ci hanno fatto ancora amare maggiormente le serie TV. So let’s Begin!!

1. Starbuck, Battlestar Galactica

Doctor Who non è l’unico spettacolo di fantascienza che ha fatto arrabbiare i fan per lo scambio di genere di un ruolo. Quando Ronald D Moore ha deciso di riavviare Battlestar Galactica , ha scelto di lanciare Katee Sackhoff nei panni di Starbuck, l’asso pilota interpretato da Dirk Benedict nella serie originale.

“Fare di Starbuck una donna è stato un modo per evitare quello che sentivo sarebbe un cliché da pilota canaglia con un cuore d’oro”, ha spiegato .

E che mossa si è rivelata. Lo Starbuck di Sackhoff è diventato uno dei preferiti dai fan e una parte cruciale di ciò che ha reso la nuova versione di Battlestar Galactica un tale successo, aggiungendo profondità e temi importanti che hanno aggiornato lo spettacolo per un pubblico moderno. Dirk chi?

2. Dr Joan Watson, Elementary

Con qualcosa di iconico come Sherlock Holmes, devi fare qualcosa di grande per renderlo diverso da tutti gli altri là fuori. La CBS ha scelto Lucy Liu come Dr Joan Watson in Elementary , aggiungendo all’istante una dinamica diversa rispetto a qualsiasi altro adattamento di Sherlock, e con lo spettacolo in onda per la sesta stagione, ha sicuramente dimostrato di essere una buona decisione.

La nemesi di Sherlock, Moriarty, è cambiata anche in Elementary , con Natalie Dormer di Game of Thrones che interpreta Jamie Moriarty, che ha anche il sopravvento su un altro personaggio classico, come è stata inizialmente conosciuta da Sherlock come Irene Adler. Parlando di Sherlock di genere, HBO Asia e Hulu Japan stanno lavorando a Miss Sherlock , che andrà in onda quest’anno.

3. Amanda Clarke, Revenge

Revenge  ha visto Emily VanCamp interpretare Amanda Clarke, che ritorna negli Hamptons – dopo un breve periodo in prigione – con un nuovo nome come la ricca Emily Thorne, per vendicarsi delle persone che crede siano responsabili della morte di suo padre.

Se questo suona familiare, è perché lo spettacolo è stato liberamente ispirato al romanzo classico di Alexandre Dumas, Il conte di Montecristo . Certo, non aveva Edmond Dantès spuntare obiettivi di vendetta con un pennarello rosso, e il suo piano riguardava il suo falso imprigionamento piuttosto che la morte di suo padre, ma le somiglianze sono abbastanza vicine da definirlo uno scambio di genere.

4. Jeri Hogarth, Jessica Jones

Nei fumetti, Jeryn Hogarth è un avvocato che lavora con il padre di Iron Fist Wendell Rand e aiuta gli Eroi con qualsiasi problema legale. Quando è arrivato il casting di Jessica Jones , Jeryn è diventato Jeri dopo che Carrie-Anne Moss è salita a bordo, aggiungendo un altro personaggio a più livelli al miglior spettacolo della Marvel su Netflix.

Certo, Jeryn scambiato per sesso non è l’unica cosa degna di nota su Jeri Hogarth.

“Penso che sia stata una specie di ripensamento che non mi ha influenzato affatto, il fatto che il nome fosse un nome maschile”, ha spiegato Moss a MTV News . “Penso che per me sia più interessante interpretare il primo personaggio lesbico in Marvel.”

5. Bug-Eyed Bandit, The Flash

Nei fumetti DC il Bug-Eyed Bandit è Bertram Larvan, ma è diventato Brie Larvan in The Flash , interpretato da Emily Kinney di The Walking Dead . “Stiamo usando il Bug-Eyed Bandit come fonte d’ispirazione, ma stiamo creando un nuovo personaggio”, ha spiegato Kinney a IGN prima del suo debutto.

Il personaggio è rimasto fedele all’origine dei suoi fumetti come cattivo dell’Atom (interpretato da Brandon Routh nel Arrowverse), e Kinney è anche apparsa nella stagione quattro di Arrow. The Bug-Eyed Bandit potrebbe ancora tornare per ulteriori episodi, dal momento che il personaggio è vivo ma in coma.

6. Shadow King, Legion

Nei fumetti il ​​Re Ombra è Amahl Farouk, uno dei più potenti mutanti di sempre. Quando si tratta della Legione di Noah Hawley , il Re delle Ombre – o almeno una versione di lui – è interpretato da Aubrey Plaza nei panni dell’amico di David Lenny.

Plaza ha anche rivelato che il suo ruolo è stato originariamente scritto per un uomo di mezza età nella sceneggiatura pilota, e mentre vedremo Navid Negahban di Homeland come Farouk nella seconda stagione, Plaza è probabile che sia ancora in giro a causa dei complimenti che ha guadagnato per lei sue performance come Lenny. Non male per un personaggio morto nel primo episodio.

7. Angela Burr, The Night Manager

L’adattamento del romanzo The Night Manager di John Le Carre è stato gestito dall’agente del Secret Intelligence Service Leonard Burr nel ruolo di Angela Burr, che recluta Jonathan Pine (Tom Hiddleston) per catturare Richard Roper (Hugh Laurie).

“Molte spie sono donne, sono davvero brave, quindi devi rappresentare le persone che stanno guardando, anche nel Regno Unito, dove il 51 percento della popolazione è composto da donne. “, ha spiegato Colman a The Hollywood Reporter .

E non puoi discutere con quello.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Tutta colpa delle serie TV , Empire State of Mind e Serie Tv News

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page