Crea sito

9 coppie delle serie TV che nella realtà si odiavano

Reading Time: 7 minutes

Molte persone hanno un collega che semplicemente non gli piace. A volte, è un problema di personalità che non fanno clic o una vera e propria differenza di interessi e ideologie. Ma cosa succede se sei costretto ad amare quel collega? Tipo, è letteralmente il tuo lavoro fingere di adorare quella persona? Questo era il dilemma di fronte alle famose coppie TV che si odiavano a vicenda fuori dallo schermo.

Questi professionisti, che dovevano fingere di apprezzare qualcuno che disprezzavano, dovevano portare le loro capacità recitative a un livello completamente nuovo. Nonostante spesso appaiano in alcuni dei più divertenti spettacoli in televisione, non ci sono state risate condivise tra alcuni attori e attrici dietro le quinte. Anche una coppia in una delle commedie più iconiche della CBS di tutti i tempi ha avuto una relazione acrimoniosa dietro le quinte. Nella maggior parte dei casi, hanno avuto successo nel far credere ai fan che amassero i loro partner TV. Tuttavia, pause caffè fuori schermo, feste e tempi di fermo erano probabilmente piuttosto brutali – basta chiedere a questi co-protagonisti della TV che si odiano a vicenda.

1. Mila Kunis & Ashton Kutcher – That ’70s Show

Kunis e Kutcher sono felicemente sposati ora, ma la loro relazione non è stata sempre così solare. Quando si sono incontrati sul set di That ’70s Show, dove hanno interpretato Jackie e Kelso, i due attori non potevano sopportarsi. Per tutte le loro scene, Kunis e Kutcher dovevano fingere di amarsi veramente quando si disprezzavano l’un l’altro. Potrebbe essere inciso su un problema di maturità o anche un gap generazionale: Kunis aveva solo 14 anni quando iniziò That ’70s Show , e Kutcher aveva 21 anni. I co-star erano un po’ sorpresi dal fatto che i due finissero insieme nella vita reale, ma in un un pizzico di dolce ironia, Kutcher divenne il primo bacio di Kunis come personaggio di Kelso e Jackie, ovviamente.

2. Lauren Graham e Scott Patterson – Gilmore Girls

La coppia preferita di Stars Hollow, Lorelai (Lauren Graham) e Luke (Scott Patterson), potrebbe non essere stati la star-cross come speravano gli spettatori. Sebbene sia Graham che Patterson abbiano lavorato duramente per negare qualsiasi attrito tra di loro, le voci persistono sul fatto che le due star di Gilmore Girls non erano esattamente i migliori amici. O amici, davvero. Quando è stato chiesto in un’intervista se lei e Patterson erano amici fuori dal set, Graham ha risposto con quello che sembrava essere un enfatico, “No”.

3. Stana Katic e Nathan Fillion – Castle

Le stelle di Castle una volta dissero di “disprezzarsi completamente l’un l’altra”. Si diceva che Katic, che interpretava Kate Beckett, e Fillion, che interpretava Richard Castle, si rifiutavano di parlarsi quando non erano davanti alla telecamera. Apparentemente le cose sul set sono diventate così brutte che Katic stava scoppiando a piangere a causa del comportamento di Fillion, e i produttori hanno costretto i due attori ad andare da un consulente di coppia. Entrambi gli attori hanno gestito la famosa discordia con professionalità: Katic non ha mai riconosciuto pubblicamente alcuna tensione tra Fillion e se stessa, e Fillion ha twittato il suo sostegno a Katic.

4. Nina Dobrev e Ian Somerhalder – The Vampire Diaries

Le star di The Vampire Diaries uscirono per tre anni durante la corsa dello show. Si diceva che la loro rottura fosse brutta, ma anche quella di Dobrev, Elena e Somerhalder, erano una coppia nello show. Questo ha reso per alcuni, momenti estremamente difficili e più di un po’ imbarazzanti tensione sul set. Alla fine, Dobrev ha lasciato la serie. Sembrava guardare indietro a tutto con passo deciso. “Sì, siamo professionisti e va bene”, ha detto nel 2015 della sua relazione rocciosa con Somerhalder . “Eravamo amici molto prima che uscivamo e lo siamo ancora adesso.”

5. Gillian Anderson e David Duchovny – The X-Files

Non la tanto amata Scully e Mulder?!? Si è vero. Gillian Anderson e David Duchovny di The X-Files hanno mantenuto la verità là fuori: come collaboratori, hanno avuto la loro parte di alti e bassi. “Ci sono stati periodi in cui ci odiavamo l’un l’altro”, ha detto Anderson , che, in modo esplicito, ha dimenticato di ringraziare la sua co-star nel suo discorso di accettazione dell’Emmy. Duchovny ha anche confermato che i due non avevano una vera relazione sul set. Tuttavia, è anche importante sottolineare che entrambi sembrano essere stati professionisti, nonostante le loro differenze, e continuano a lavorare insieme in varie incarnazioni di X-Files nel 21 ° secolo. Secondo Duchovny, ora “hanno un rapporto di lavoro di successo e questo è il modo migliore per fare questo lavoro”.

6. Patti LuPone & Bill Smitrovich – Life Goes On

Life Goes On era uno di quegli spettacoli che all’epoca si sentivano rivoluzionari, ma, in qualche modo, non fu ricordato gentilmente anni dopo che venne trasmesso. Quando debuttò nel 1989, il dramma settimanale raccontò la vita della famiglia Thatcher nei sobborghi di Chicago: madre Libby (il leggendario LuPone vincitore di Tony), padre Drew (Smitrovich), figlie Becca e Paige, e il figlio Corky.

Corky, interpretato da Chris Burke, aveva la sindrome di Down e molti primi diagrammi ruotavano attorno a lui; un personaggio principale (e attore) con sindrome di Down in un grande show televisivo era un grosso problema al momento, ed è purtroppo ancora abbastanza inaudito. Durante lo spettacolo, l’attenzione si è spostata su Becca e sulla sua relazione con un compagno di classe sieropositivo (Chad Lowe), un’altra mossa pionieristica in quel periodo.

Ma i due attori che presiedevano la famiglia Thatcher non potevano sopportarsi l’un l’altro. Nella sua omonima autobiografia, LuPone descrive lei e Smitrovich come “olio e acqua … fin dall’inizio”, definendolo un “bullo auto-assorbito”. “Se solo fosse stato un attore di talento o generoso, il suo comportamento avrebbe potuto essere giustificato”, scrive. Mentre lo spettacolo andava avanti, i due smisero di parlare del tutto al di fuori del loro dialogo on-camera. LuPone ha riassunto l’animosità nel suo modo tipicamente balbettante:

“Abbiamo interpretato scene d’amore, abbiamo interpretato scene genitoriali, ci siamo baciati, ci siamo abbracciati e quando il regista ha urlato ‘Cut’, non ci siamo nemmeno guardati l’un l’altro.”

7. Naya Rivera e Mark Salling – Glee

Nelle prime stagioni di Glee , era risaputo che Rivera e Salling erano un oggetto della vita reale. Tuttavia, le cose alla fine si sono guastate e le due si sono sciolte. Sfortunatamente, dovevano ancora interpretare la coppia, ancora una volta, di Santana e Puck. Il rumor dice che Salling ha tradito Rivera e che ha persino preso la chiave della sua auto. Più tardi, dopo che Salling fu arrestato per accuse di pedopornografia, Rivera scrisse nel suo libro di memorie che non era affatto sorpresa , dicendo in sostanza che era sempre un coglione.

8. Joan Collins e John Forsythe – Dynasty

Negli anni ’80, Dynasty era l’apice della raffinatezza e della scandalosa soap opera. All’epicentro di tutte le spalline, capelli grandi, melodramma c’erano Blake Carrington (Forsythe) e Alexis Colby (Collins). Blake e Alexis erano divorziati, ma la loro faida in corso era uno dei punti principali della trama che guidava Dynasty per la maggior parte delle sue nove stagioni in onda. E l’antipatia sembra essere continuata quando le telecamere non stavano riprendendo. Collins ha ammesso che Forsythe le è stato simpatico quando non stavano girando, e si è persino spinto a non parlarle affatto per un’intera stagione – al di fuori del dialogo che hanno condiviso nelle scene, ovviamente. Fortunatamente, con il passare del tempo e la Dynasty si è ritirata sempre più nel retrovisore, il ghiaccio si è sciolto: Collins è stato uno dei primi a rendere omaggio a Forsythe dopo la sua morte nel 2010.

9. Julie McCullough e Kirk Cameron – Growing Pains

Nella quarta stagione di Growing Pains , Mike Seaver (Kirk Cameron) si è innamorato della tata Julie Costello (Julie McCullough). Un matrimonio era in lavorazione, e McCullough aveva completato le riprese di otto episodi quando fu bruscamente licenziata. La ragione? Cameron, un cristiano evangelico rinato, ha avuto problemi con McCullough che posa nuda in Playboy, che in realtà si è verificato tre anni prima della sua partecipazione in Growing Pains. Dieci anni passarono prima che Cameron si scusasse e citasse la sua immaturità in quel momento, apparentemente assumendosi la responsabilità del licenziamento. Eppure nella sua autobiografia, ha accusato lo showrunner Dan Guntzelman, che a sua volta ha detto che McCullough è stato lasciato andare per ragioni di trama. Il produttore Mike Sullivan conferma l’account di Guntzelman. Tuttavia, aggiungere un considerevole dubbio alla storia di Cameron è il fatto che McCullough è stato sostituito da Growing Pains nientemeno che Chelsea Noble, che era l’allora fidanzata di Cameron, ora moglie.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: