SHE’S GOTTA HAVE IT: NOLA DARLING E IL RIFIUTO DEGLI STEREOTIPI

Reading Time: 2 minutes

 NOLA DARLING IN SHE’S GOTTA HAVE IT.

nola in accappatoio

She’s Gotta Have It, è una serie tv creata da Spike Lee per Netflix, basata sul film Nola Darling (Lola in italiano) , diretto ed interpretato da Spike Lee.

Questa serie ha debuttato su Netflix il 23 Novembre 2017.
Rivoluzionario e anticonformista, questo show ci racconta la storia di Nola Darling una donna afroamericana e dei suoi tre amanti; pittrice e ritrattista, nel corso della serie Nola cerca di affermare se stessa, in tutti gli ambiti della sua vita.
Vive liberamente ed in modo emancipato la propria sessualità, non ama i legami, odia gli stereotipi e le categorie, infatti tutta la stagione è incentrata su come Nola cercasi di liberarsi dai modelli, spesso patriarcali e maschilisti che la società impone.
Proprio per questo i suoi tre amanti rispecchiano invece gli stereotipi per eccellenza:
Jamie Overstreet, consulente finanziario, maturo, protettivo ma noioso.
Greer Childs, modello, vanitoso e narcisista convinto.
Mars Blackmon, hipster divertente, spiritoso e volgarmente liberatorio.

 

Nola Darling non sta alle regole. È una donna libera.


IL TEMA LGBTQ.

Ma in questa storia ha un ruolo fondamentale Opal, (una vivandaia, con una figlia avuta mediante auto inseminazione durante il college) che riesce a mettere in luce gli aspetti più sensibili del carattere di Nola, facendole quasi dubitare delle sue convinzioni. Non anticipo nulla, ma non posso nascondere che l’episodio 1×04 sia uno tra i miei preferiti.
La sessualità è fluida, non ha barriere, questo è quello che questa giovane donna afroamericana dice al mondo.

UNA DONNA POTENTE E COMUNICATIVA.

I primi piani sui personaggi, la loro comunicazione diretta al pubblico, rende tutto avvincente e coinvolgente.
Nella prima scena Nola si presenta al pubblico in Biancheria intima e si presenta. Ne esce un forte messaggio: una donna in Biancheria intima, non è necessariamente un oggetto sessuale. È una donna, bella, determinata, indipendente e con una sessualità consapevole e attiva. Questo non fa di lei una persona poco morale e nemmeno una “ slut” come lei stessa dice di essersi sentita apostrofata.
Nola Darling parla alle giovani donne e ricorda a quelle un po’ meno giovani che la rivoluzione di genere parte in primis dalle donne stesse e dalla considerazione che hanno del loro essere donna.

Amiamo questo show, amiamo gli ideali che porta. Ecco a voi il trailer:

https://youtu.be/whvPjWm7ZE0

Per altre news,passate per la nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e nelle nostre pagine affiliate Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Faty Quarantino

since 1998.... sono appassionata di libri, film, ma soprattutto serie tv. di cui amo parlare .. è inutile specificare che posso guardarne a centinaia.

You cannot copy content of this page