Recensione: “Capodanno a New York” – Un film, un sogno!

Reading Time: 3 minutes

E’ il 31 dicembre, la Grande Mela è quasi pronta per la festa più iconica di sempre: il capodanno! Capodanno a New York è un film del 2011 diretto da Garry Marshall, avente un cast molto variegato, da Robert De Niro a Zack Efron, dalla star di Glee Lea Michele alla star di Grey’s Anatomy Katherine Heigl. In poche parole, un film imperdibile!

Capodanno a New York è un intreccio di trame che ruotano tutte intorno alla notte più importante di sempre, quella del 31 Dicembre. I vari protagonisti ci coinvolgeranno nelle loro storie: c’è chi avrà problemi con la Drop Ball, la sfera che cala su Times Square allo scoccare della mezzanotte, chi deciderà di esaudire tutti i propositi per l’anno nuovo poche ore prima dell’ascesa della sfera, chi invece è purtroppo in fin di vita, ma combatte ancora contro la morte solo per vedere un’ultima volta la città in festa…

Insomma, in questo contesto ironico e ricco di humor, Capodanno a New York cerca di infondere a tutti gli spettatori un grande messaggio ricco di significato. Durante tutto il film i protagonisti sono alle prese con problemi legati o a quella notte o a qualcosa che è successo durante l’anno, e cercano di affrontare questi problemi al fianco delle persone da loro amate, al fianco di familiari o amici. Il fatto che ci sia più di una trama e non una sola fa in modo che lo spettatore possa rispecchiarsi e legarsi in qualche personaggio o in qualche dinamica, ed è grazie proprio a questo che Capodanno a New York è un film magnifico!

Come ogni commedia romantica americana che si rispetti, Capodanno a New York alterna momenti di ilarità a momenti abbastanza drammatici e significativi, descrivendo perfettamente tutte le sfumature della festa di fine anno. Per quanto riguarda il cast, i componenti non sono per niente sconosciuti: ritroviamo volti della musica come Jon Bon Jovi, Ludacris e Lea Michele, e fra gli attori più famosi riconosciamo Michelle Pfeiffer, Hilary Swank, Sarah Jessica Parker e Robert De Niro. 

L’idea di Gary Marshall di riunire tutte queste star americane in questo film è assolutamente geniale! Nonostante sia stato criticato negativamente, io penso che Capodanno a New York valga molto, molto più: ci teletrasporta in una delle città più conosciute e frequentate al mondo, e possiamo quasi sentire l’elettricità di quei momenti, che non tutti possono vivere. La colonna sonora è impeccabile, un misto fra canzoni natalizie e pop puro, in poche parole, da festa!

Valutare questo film? Beh, devo dire che è impossibile dato che io sono di parte (è il mio film preferito, per chi non lo avesse notato), l’unica cosa che posso dire è va visto assolutamente, perché per quanto mi riguarda, è stato l’unico film ad avermi lasciato qualcosa! Concludo questo articolo augurandovi una Buona visione, ma soprattutto, vi auguro un felice e sereno anno nuovo!

“A volte sembra che ci siano troppe cose al mondo che non possiamo controllare, terremoti, alluvioni, guerre, film in 3D, ma è importante ricordare le cose che possiamo controllare come il perdono, seconde occasioni, nuovi inizi perchè l’unica cosa che trasforma il mondo da posto solitario in posto bellissimo, è l’amore, l’amore in ogni sua forma, l’amore ci da speranza, soprattutto per il nuovo anno. Per me è questa la notte di capodanno, speranza e una bella festa” –Sam

 

 

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Serie Tv News e Tutta colpa delle serie TV

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Faty Quarantino

since 1998.... sono appassionata di libri, film, ma soprattutto serie tv. di cui amo parlare .. è inutile specificare che posso guardarne a centinaia.

You cannot copy content of this page