I 15 migliori episodi di Walking Dead in assoluto

Reading Time: 6 minutes

Ed eccoci a fare un elenco dei migliori episodi di The Walking Dead, la serie che nonostante gli ascolti bassi comunque riesce a mantenere livelli di ascolto tali da far si che venga rinnovata sempre. In un precedente articolo vi avevamo detto che sarà rinnovata addirittura per una nona stagione.

Ecco qui l’articolo in questione:

http://desperateseriesaddicted.altervista.org/the-walking-dead-rinnovato-9-stagione/

La serie TV FOX The Walking Dead ritorna sui nostri schermi a febbraio. Ma qualcuna delle prossime otto puntate corrisponderà ad alcune delle migliori performance dello show? Abbiamo classificato 15 delle migliori uscite da sette stagioni e mezza, da terribilmente buone a sanguinose.

15. ‘Save the Last One’ – seconda stagione, terzo episodio

Shane Walsh di Jon Bernthal era uno dei personaggi più stratificati e affascinanti di The Walking Dead . La sua caduta è iniziata qui, quando ha giustiziato il povero Otis (Pruitt Taylor Vince) per salvarsi la pelle, avviando l’ex-poliziotto lungo un sentiero oscuro che sarebbe finito con la sua stessa morte.

14. ‘HOME’ – terza stagione, episodio 10

La prova che lo spettacolo non è tutto negativo e tragico. Questo è stato uno degli episodi più tonificanti di The Walking Dead . L’assalto del Governatore alla prigione viene ostacolato, con Merle e Daryl riuniti che tornano appena in tempo per salvare Rick – un momento di gioia pura e pungente.

13. ‘TS-19’ – stagione uno, episodio 6

L’episodio finale della stagione di debutto di The Walking Dead richiede un sacco di critiche, ma questa diversione dalla trama dei fumetti – ambientata interamente all’interno del Center for Disease Control – è un thriller claustrofobico e rivoluzionario con un terrificante guest spot di Noah Emmerich come Dr Edwin Jenner.

12. ‘Made to Suffer’ – terza stagione, episodio 8

Ci sono un mucchio di grandi momenti nel finale di metà stagione del 2012 – non ultimo un cameo non annunciato di Jon Bernthal come un’allucinazione di Shane – ma il momento clou è l’esplosivo confronto tra Michonne e il Governatore che lo vede perdere sua figlia di zombie e il suo occhio destro.

11. ” No Way Out ” – stagione sei, episodio 9

Carl perde l’occhio (agli showrunner sembra piacere avere personaggi monoculari) e l’irritante famiglia Anderson perde la vita in questo episodio sorprendente. Inoltre, Daryl incenerisce un intero branco di truppe di Negan con un lanciarazzi. Le cose migliori e più spettacolari di The Walking Dead.

10. “This Sadfulful Life” – terza stagione, episodio 15

D’awww … quando Daryl piange, piangiamo. Il rapporto di amore / odio di Redseck avventato con fratello Merle si è concluso in termini tragici, dopo che il Governatore ha brutalmente assassinato l’anziano Dixon e Daryl è stato costretto a metterlo fuori dalla sua infelicità.

9. ” Last Day on Earth ” – stagione sei, episodio 16

Dimentica questa controversia sul cliffhanger. Negan è agghiacciante. La famigerata scena di Eeny Meeny Miny Moe, tagliata sempre più veloce e quindi impossibile rintracciare chi è nel mirino, è terrificante. Le brutali percosse viste dal punto di vista della vittima sono profondamente inquietanti. Indipendentemente da cosa tu abbia pensato a ciò che è venuto dopo, “Last Day on Earth” è innegabilmente efficace.

8. “Better Angels” – seconda stagione, episodio 12

Consegnando la seconda grande morte in due settimane, “Better Angels” finalmente vide Shane ottenere quello che stava per succedere, mentre la sua mania era totalmente fuori controllo e il suo ex migliore amico Rick dovette abbatterlo. Devastante.

7. ‘ Here’s Not Here ‘ – la sesta stagione, episodio 4

Interrompere il flusso della stagione per dedicare un intero episodio alla storia di Morgan era controverso all’epoca, ma “Here’s Not Here”, che vede Morgan recuperare la sua sanità mentale e scoprire un nuovo modo di vivere, è un po’ deliberato, meditato, estenuante dramma, con due spettacoli eccezionali di Lennie James e John Carroll Lynch come suo mentore Eastman.

6. “Days Gone Bye” – stagione uno, episodio 1

Il primo episodio e uno dei migliori. L’episodio pilota di The Walking Dead è uno scenografo incredibilmente efficace e spettrale, costruito superbamente dallo scrittore / regista Frank Darabont e portato quasi interamente da una performance stellare di Andrew Lincoln.

5. “Pretty Much Dead Already” – seconda stagione, episodio 7

La trama della “caccia a Sophia” avrebbe potuto essere un po’ più lunga della sua durata naturale, ma il colpo finale  – la figlia di Carol zombie e Rick che la uccide – rimane uno dei momenti più memorabili della serie.

4. ‘Clear’ – terza stagione, episodio 12

Nella sua prima apparizione dopo il pilot, Morgan restituisce un uomo distrutto dopo aver perso suo figlio e la sua mente. C’è dell’altro lavoro di Lennie James, ma “Clear” è stato anche un episodio cruciale nell’arco di Michonne, stabilendo il samurai del 21 ° secolo come un alleato essenziale per Rick e la sua banda.

3. ” No Sanctuary ” – quinta stagione, episodio 1

L’episodio più esplosivo dello show, “No Sanctuary”, ha letteralmente visto i nostri sopravvissuti prigionieri reagire contro gli assassini cannibali di Terminus, per ottenere il massimo effetto. La cosa migliore di tutte è stata la trasformazione di Carol in lady Rambo, imbrattata di budella di camminatori e di vomito. Penso che sia l’episodio che più ci ricordiamo tutti e che più ci abbia in qualche modo lasciati a bocca aperta per tutti e 40 minuti.

2. “The Grove” – ​​quarta stagione, episodio 14

The Walking Dead ha approfondito più di una volta su come un’apocalisse di zombi possa deformare la mente di un giovane, ma “The Grove” è stato l’esempio più oscuro e commovente, con Carol costretta a sparare all’instabile Lizzie dopo che lei stessa ha ucciso sua sorella minore Mika. Brutto, ma brillante.

1. “Killer Within” – terza stagione, episodio 4

Non l’abbiamo mai visto arrivare. Era già abbastanza brutto che il povero T-Dog incontrasse una macabra fine, ma poi una Lori incinta entrò in travaglio e, dopo essere morta di parto, suo figlio Carl fu costretto a sparare a sua madre per impedirle di rianimarsi. Assolutamente sorprendente, assolutamente devastante e con prestazioni fenomenali di Sarah Wayne Callies, Chandler Riggs e Andrew Lincoln, questo è stato il meglio del meglio.

Ecco questi sono i 15 episodi migliori di The Walking Dead secondo noi di Showteller. E voi che dite abbiamo scelto davvero i migliori oppure secondo voi cambiereste qualcuno di questi con altri? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!!

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page