Vikings The Daparted Parte 1 e 2 qualche anticipazione

Reading Time: 3 minutes

Ebbene si fan di Vikings ci siamo ormai manca davvero poco per il ritorno dei nostri amati Vichinghi.
E allora per ingannare ormai le poche ore che ci separano dalla doppia puntata ecco qualche anticipazione di cosa ci aspetta questa settimana..

Non ci sarà alcuna disputa su chi sarà il Re del Wessex almeno per il momento, ma con tre figli di Ragnar e Aslaug ancora in piedi e un determinato Harold Finehair che sta ancora osservando il trono di Kattegat, la posizione di Lagertha non è così comoda. Sembra che lei sia semplicemente in grado di tenere testa alle cose per ora.

Nel frattempo, in Inghilterra, dubito che la famiglia reale dei Sassoni si senta troppo a loro agio, perché sono nascosti nelle paludi, che è il luogo più lontano al lusso a cui erano stati abituati fino a poco tempo prima. Nonostante suo padre gli abbia detto che deve riprendersi ciò che è suo, Aethelwulf si è invece preoccupato per gli anni precedenti pensando che questa è la punizione di Dio per le passate trasgressioni della famiglia.
L’unica cosa che il re ha preso per sé e che lo aiuta nei momenti difficili e lo vedremo in questo doppio episodio di apertura di stagione è il Vescovo di Sherborne che ha iniziato a sgomberare casa per lui in sua assenza. Abbiamo dato una breve occhiata a Jonathan Rhys Meyers a febbraio, ma è stato sintetico nel mostrarci molti aspetti di questo nuovo personaggio. Heahmund (Vescovo di Sheborne) può essere un uomo di stoffa, ma è contrapposto e sfumato oltre a essere un semplice attrezzo del Signore a cui ha giurato la sua vita. A prescindere dal suo sguardo errante, il vescovo è essenzialmente un precursore dei Cavalieri Templari, quindi è un peccato che non lo vedremo alzare troppo la spada negli episodi iniziali.

Poi vedremo Ivar () che affronta un esercito sassone senza un pizzico di paura a causa della sua precaria posizione ed è stato proprio per questo che una delle prime immagini della nuova stagione sia proprio la sua. Preso dalla sua rabbia indotta che poi l’ha portato all’uccisione del fratello nella scorsa stagione e il suo piacere feroce di prendersi ogni cosa dell’Inghilterra, è ovvio che il più giovane dei figli di Ragnar () non è semplicemente consapevole dei suoi limiti o limitazioni. Sappiamo che lui pensa che suo padre lo abbia scelto appositamente per andare in Inghilterra, in modo che lui sarà il figlio che sorgerà sopra gli altri, l’unico che sarebbe in grado di vendicare la sua morte per mano mano di Re Ecbert. Tuttavia, se ripensiamo all’inizio del 4B, Ragnar si rivolse a Ivar solo dopo aver chiesto a tutti gli altri suoi figli, i suoi vecchi amici, gli dei e l’inferno, anche al resto di Kattegat, di dirigersi nuovamente in Inghilterra.

Ed infine Floki. Floki() si sente come se avesse perso tutto, è come un povero disgraziato, non merita nulla. Quindi, parte in barca da solo, usando i metodi di navigazione di Ragnar, cioè lasciando al vento, alla marea e agli dei che lo portino dove pensano sia più giusto. Dopo aver sopportato le prove in mare, Floki si ritroverà sull’isolata e vulcanica Isola dell’Islanda, che ha un profondo effetto sull’uomo distrutto. Mi sto godendo così tanto le imprese di Floki che spero che sopravviva ai suoi viaggi abbastanza a lungo da permettere a Gustaf Skarsgård di tornare dalle riprese della seconda stagione di Westworld!

The Departed parte I e II andranno in onda mercoledì 29 novembre alle 21:00 e i sottotitoli noi li avremo il 30 novembre.
Vi lascio qui di seguito il trailer per stuzzicare ancora di più la vostra attesa. Buona Visione!!!

Come sempre vi ricordo di seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e anche di seguire le nostre pagine affiliate: Serie Tv News e Tutta colpa delle serie TV

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page