Tutti gli adattamenti Book-To-TV che vedremo nel 2018

Reading Time: 6 minutes

The Handmaid’s Tale e Big Little Lies sono stati senza dubbio due degli spettacoli più avvincenti in TV nel 2017. In uno, le donne sono state costrette a conformarsi a una società distopica rigorosa basata sull’Antico Testamento. In un altro, le mamme di Monterey diventano ossessionate da una faida di giochi di prima scelta e mascherano altre cose più allarmanti che accadono nelle loro case.

Entrambi gli spettacoli hanno collezionato Emmy , sono stati definiti ” puntuali ” e hanno avuto ruoli di primo piano per le donne. Entrambi erano basati su libri: The Handmaid’s Tale di Margaret Atwood e Big Little Lies di Liane Moriarty. I libri, a quanto pare, creano buoni spettacoli. E non dovremmo assolutamente sorprenderci – dopo tutto, Game of Thrones è lo spettacolo più popolare al mondo e si basa su serie di libri.

Il 2018 continuerà la tendenza di Big Little Lies e The Handmaid’s Tale. Molti attesissimi programmi televisivi sono anche basati su libri. Sharp Objects sarà la risposta di HBO a Gone Girl – si basa su un libro di Gillian Flynn. Sweetbitter , uno spettacolo di Starz su una giovane cameriera che piacerà a tutti i ventenni, è basato su un romanzo bestseller di Stephanie Danler. E questo è solo un piccolo campionamento. Continua a leggere per gli emozionanti adattamenti book-to-TV in arrivo quest’anno.

Electric Dreams
Premiere 12 gennaio, su Amazon
Basata su: i racconti dello scrittore di fantascienza Philip K. Dick.
Di cosa parla: Questa serie antologica è simile alla versione ottimistica e sognante di Black Mirror . Ogni episodio esplora qualche nuova progressione tecnologica o strana idea, ma lo fa con più leggerezza e meraviglia.
Protagonisti: la serie ha un cast stellare e un set di registi. Dee Rees, che ha diretto Mudbound , ha scritto e diretto l’episodio “Kill the Others”. I membri del cast della serie includono Richard Madden, Steve Buscemi, Greg Kinnear, Mireille Enos, Anna Paquin, Terrence Howard e Bryan Cranston.

The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story
Premiere il 17 gennaio su FX
Basato su: Vulgar Favors di Maureen Orth
Di cosa parla: La seconda puntata di American Crime Story analizza l’assassinio dello stilista Gianni Versace per mano di un ventisettenne serial killer Andrew Cunanan. Lo spettacolo poi viaggia indietro nel tempo per guardare le forze che hanno dato forma a entrambi questi uomini.
Protagonisti: Darren Criss, Penelope Cruz, Edgar Ramirez, Ricky Martin

The Alienist
Premiere 22 gennaio su TNT
Basato su: The Alienist di Caleb Carr 
Di cosa parla: Un serial killer si aggira per le strade di Manhattan nel 1896, impantanando i giovani impoveriti. Intendiamoci, questo era un tempo prima che esistesse il termine “serial killer”. Di fronte all’inerzia della polizia, The Alienist (una prima versione di psicologi) si unisce a un illustratore e all’unica donna agente di polizia del dipartimento.
Protagonisti: Dakota Fanning, Luke Evans, Daniel Brühl

Altered Carbon
Premiere 6 febbraio su Netflix
Basato su: Altered Carbon di Richard Morgan
Di cosa parla: Questo show noir cyberpunk è ambientato in un lontano futuro, quando le menti degli umani possono essere archiviate su chip di metallo e possono essere inserite in nuovi corpi – in sostanza, la vita eterna è possibile Dopo 200 anni di “morte”, Takeshi Kovacs (Joal Kinnaman) è risorto per risolvere la misteriosa morte di un miliardario.
Protagonisti: Joel Kinnaman, James Purefoy, Renée Elise Goldsberry, Martha Higareda

Living Biblically
Premiere 26 febbraio su CBS
Basato su: L’anno della vita Biblicamente di AJ Jacobs
Di cosa parla: Nell’anno della vita Biblicamente , AJ Jacobs racconta il suo esperimento di un anno in aderenza ai principi scritti nella Bibbia. Il protagonista dello spettacolo segue un viaggio simile. Chip decide di vivere secondo i principi della Bibbia dopo la morte del suo migliore amico.
Protagonisti: Jay R. Ferguson, Lindsay Kraft, Ian Gomez

The Looming Tower
Premiere 28 febbraio su Hulu
Basato su: The Looming Tower: Al Qaeda e Road to 9/11 di Lawrence Wright 
Di cosa parla: La miniserie segue l’unità antiterrorismo dell’FBI di New York nei giorni precedenti agli attacchi dell’11 settembre . Daniels interpreta John O’Neill, il capo unità, che è convinto che un attacco da parte di Al Qaeda è imminente e si trova in una situazione di inerzia da altre aree del governo.
Protagonisti: Jeff Daniels, Michael Stuhlbarg, Tahar Rahim

Howards End
Premier su Starz in Aprile
Basato su: Howards End di EM Forster 
Di cosa parla: Esiste un genere molto speciale di letteratura classica dedicata all’esplorazione delle vite amorose delle sorelle (vedi: Howards End , Pride and Prejudice, Sense and Sensibility ). Questa miniserie piacerà a chiunque ami quelli. Nel 20 ° secolo in Inghilterra, due sorelle orfane – Helen e Margret Schlegel – si ritrovano coinvolte negli affari e nelle attività di altre famiglie.
Protagonisti: Hayley Atwell, Matthew Macfadyen, Alex Lawther

Sweetbitter
Premiere 6 maggio su Starz
Basato su: Sweetbitter di Stephanie Danler
Di cosa parla: La ventiduenne Tess si trasferisce a Manhattan subito dopo la laurea, ed è coinvolta nel dramma di lavorare in un prestigioso ristorante di lusso .
Protagonisti: Ella Purnell, Tom Sturridge, Caitlin Fitzgerald

Sharp Objects
Prime su HBO, TBD
Basato su: Sharp Objects di Gillian Flynn 
Di cosa parla: In questa serie del regista di Big Little Lies, un giornalista torna nella sua città natale per indagare sull’omicidio di due ragazze preadolescenti.
Protagonisti: Amy Adams, Chris Messina, Patricia Clarkson

Patrick Melrose
Premieres su Showtime, TBD
Basata sua: The Patrick Melrose Romanzi di Edward St. Aubyn
Di cosa parla: Questa serie limitata in cinque parti si basa sui romanzi semi-autobiografici di St. Aubyn, che tracciano la formazione di un giovane uomo da il suo abuso da bambino a demoni adulte. È un bildungsroman oscuro, profondamente spiritoso.
Protagonisti: Benedict Cumberbatch, Holliday Grainger

Castle Rock
Premiere su Hulu

https://youtu.be/K3U7Z94NHgg

Basato su: una fusione di romanzi di Stephen King. Molte delle sue storie sono ambientate in una città chiamata Castle Rock, nel Maine. Lo spettacolo intreccerà alcuni dei personaggi e delle storie più famosi del re.
Di cosa parla: Castle Rock , produttore esecutivo di JJ Abrams, tenterà di collegare molti aspetti dell’universo di Stephen King in un unico ambiente unificato. Non conosciamo le specifiche, ma la premessa stessa è sufficiente per eccitare qualsiasi fan di King.
Protagonisti: Sissy Spacek (che era Carrie in Carrie ), Bill Skarsgard (che era Pennywise il Clown in IT), Andre Holland

Ecco qui le nuove serie TV basate sui romanzi che hanno lasciato a bocca aperta tantissimi lettori. Io purtroppo non ho letto nessuno dei romanzi, ma penso e spero che le serie TV non lascino niente indietro rispetto al romanzo.

Quale di queste serie TV tratte dai romanzi vi ispira di più? Avete letto qualcuno di essi e ora siete curiosi di vedere l’adattamento televisivo? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!!

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV , Serie Tv News e Altered Carbon Italia – Netflix

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page