Tutte le serie TV che finiranno nel 2018!!

Reading Time: 11 minutes

Come l’anno scorso ci furono diversi finali di serie anche l’anno che è appena iniziato ci porterà a dire addio ad alcune delle serie più seguite.

Sfortunatamente, la grande televisione ha una durata limitata, si certo ci sono serie che vanno avanti per decenni ma certe altre no. Tutto questo a causa di valutazioni basse, circostanze impreviste, o dei creatori che decidono semplicemente che è il momento di concludere la serie, per cui ci saranno molti finali di serie nel 2018.

Quali spettacoli stanno finendo nel 2018? Dopo lo scandalo delle molestie sessuali di Kevin Spacey, la serie originale acclamata dalla critica di Netflix House of Cards si concluderà nel 2018 con una sesta stagione finale. Altri spettacoli annullati includono The Americans, Scandal e New Girl. Tuttavia, non tutti gli spettacoli che si sono conclusi nel 2018 sono stati tagliati. Veep, acclamato dalla critica e molto popolare, è arrivato anche lui alla fine, semplicemente perché gli scrittori e i produttori dello show hanno ritenuto che la storia avesse raggiunto la sua naturale conclusione.

Per cui ecco qui la lista delle serie TV a cui diremo addio in questo 2018!!

1. The Americans

The Americans è stata creata da Joe Weisberg per la FX. Ambientato nei primi anni ’80 durante la Guerra Fredda, è la storia di Elizabeth (Keri Russell) e Philip Jennings (Matthew Rhys), due ufficiali sovietici del KGB che si atteggiano a una coppia di sposi americani che vivono nella periferia nord- occidentale di Washington, con i loro figli Paige (Holly Taylor) e Henry (Keidrich Sellati). Il loro vicino Stan Beeman (Noah Emmerich) è un agente dell’FBI che lavora nel controspionaggio. La serie è stata presentata negli Stati Uniti il ​​30 gennaio 2013. Il 25 maggio 2016, FX ha stabilito un termine per la serie rinnovandola per la quinta e la sesta stagione. La sesta e ultima stagione dei 10 episodi è prevista in anteprima il 28 marzo 2018.

2. Veep

Veep è stata creata dallo scrittore scozzese Armando Iannucci come un adattamento della sua sitcom britannica The Thick of It. Veep è ambientato nell’ufficio di Selina Meyer, un vicepresidente fittizio(e, in seguito, presidente) degli Stati Uniti. La serie segue Meyer e la sua squadra nel tentativo di lasciare il segno e lasciare un’eredità senza essere inciampata nei giochi politici quotidiani che definiscono il Governo americano.
Veep ha ricevuto il plauso della critica e ha vinto numerosi premi importanti. È stato nominato sei anni consecutivi per il Primetime Emmy Award per la serie comica eccezionale, vincendo il premio per la sua quarta, quinta e sesta stagione. La sua seconda e quarta stagione ha vinto il Writers Guild of America Award per la televisione: Comedy Series, e la terza stagione ha vinto il Television Critics Association Award per Outstanding Achievement in Comedy. La performance di Julia Louis-Dreyfus come Selina Meyer ha vinto i suoi sei Primetime Emmy Awards consecutivi, tre Screen Actors Guild Awards, due Critics’ Choice Television Awards, un Television Critics Association Award e cinque nomination consecutive al Golden Globe. Per la sua interpretazione dell’assistente personale di Selina, Tony Hale ha ricevuto cinque nomination agli Emmy come miglior attore non protagonista in una serie comica, vincendo nel 2013 e nel 2015. Anche i membri del cast hanno ricevuto nomination agli Emmy, tra cui Anna Chlumsky (cinque nomination), Gary Cole (una nomination) e Matt Walsh (due nomination). La serie è stata rinnovata per la settima e ultima stagione, in programma per la prima volta nel 2019.

3. House of Cards

House of Cards è stata creata da Beau Willimon. È un adattamento della miniserie della BBC del 1990 con lo stesso nome, basata sul romanzo di Michael Dobbs. La prima stagione di 13 episodi è stata presentata per la prima volta il 1° febbraio 2013 sul servizio di streaming Netflix. Ambientato a Washington, DC, House of Cards è la storia del membro del Congresso Frank Underwood (Kevin Spacey), un democratico del 5° distretto del Congresso della Carolina del Sud e House Majority Whip. Dopo essere stato passato per la nomina a Segretario di Stato, inizia un piano elaborato per raggiungere il potere, aiutato dalla moglie, Claire Underwood (Robin Wright). La serie tratta temi di spietato pragmatismo, manipolazione e potere. House of Cards ha ricevuto recensioni positive e diverse nomination ai premi, tra cui 33 nomination ai Primetime Emmy Award, tra cui Outstanding Drama Series, Outstanding Lead Actor per Spacey e Outstanding Lead Actress per Wright, per ognuna delle sue prime cinque stagioni. È la prima serie televisiva web online originale ad aver ricevuto importanti nomination agli Emmy. Lo spettacolo ha anche ottenuto otto nomination al Golden Globe, con Wright vincendo come migliore attrice – Serie televisiva Drama nel 2014 e Spacey vincendo come miglior attore – Serie televisiva Drama nel 2015. Il 30 ottobre 2017, a seguito di accuse di cattiva condotta sessuale contro Spacey, Netflix ha annunciato che la sesta stagione, prevista per il 2018, sarebbe stata l’ultima stagione. Il 3 novembre 2017, Netflix annunciò che Spacey era stato licenziato dallo show. Il 4 dicembre 2017, Netflix ha annunciato che una sesta stagione di otto episodi iniziava la produzione all’inizio del 2018 senza il coinvolgimento di Spacey.

4. The Middle

The Middle è basata su una famiglia della classe operaia che vive in Indiana e che affronta le lotte quotidiane della vita domestica, del lavoro e della crescita dei bambini. Lo spettacolo è stato presentato per la prima volta il 30 settembre 2009 sulla rete ABC. The Middle è stato creato dagli ex scrittori Roseanne e Murphy Brown Eileen Heisler e DeAnn Heline di Blackie e Blondie Productions. Lo spettacolo è distribuito da Warner Bros. Television Distribution e Blackie and Blondie Productions. La serie è stata rinnovata per la nona stagione il 25 gennaio 2017, con riprese a partire dal 15 agosto 2017. Il 2 agosto 2017 è stato annunciato che la serie si concluderà dopo la sua nona stagione, su richiesta dei creatori della serie. The Middle è stato elogiato dalla critica televisiva e ha ottenuto numerose nomination ai premi.

5. New Girl

New Girl è stata trasmessa su Fox il 20 settembre 2011. Sviluppata da Elizabeth Meriwether con il titolo provvisorio Chicks & Dicks, la serie ruota intorno a un’insegnante stravagante, Jess (Zooey Deschanel), dopo che si è trasferita a Los Angeles con tre uomini, Nick (Jake Johnson), Schmidt (Max Greenfield) e Winston (Lamorne Morris); la migliore amica di Jess Cece (Hannah Simone) è anche lei parte della serie. Lo spettacolo combina elementi comici e drammatici mentre i personaggi, che hanno poco più di trent’anni, affrontano relazioni mature e scelte di carriera. New Girl ha ricevuto risposte favorevoli dalla critica ed è stata nominata una delle migliori nuove commedie della stagione autunnale del 2011.  Un particolare elogio è stato dato alle interpretazioni di Deschanel, Greenfield, Johnson e Morris . Max Greenfield è stato considerato il protagonista della serie nella prima stagione, prima che i critici nominassero Jake Johnson, la stella della seconda stagione. Lo spettacolo è stato nominato per diversi premi, tra cui cinque Golden Globe e cinque Primetime Emmy. Originariamente impostato per essere cancellato dopo la sesta stagione, il 14 maggio 2017, Fox ha rinnovato la serie per una settima e ultima stagione composta da otto episodi, che saranno presentati in anteprima il 10 aprile 2018.

6. The Originals

L’anno scorso abbiamo detto addio a The Vampire Diaries anche se il finale di stagione ha lasciato un po’ a desiderare (almeno a mio parere, poteva essere reso meglio). Quest’anno i fan di The Originals devono dire addio ad un’altra serie di Vampiri. The Originals è una serie televisiva americana che ha iniziato ad andare in onda su The CW il 3 ottobre 2013. Creata come spin-off di The Vampire Diaries , la serie segue l’ibrido vampiro-licantropo Klaus Mikaelson mentre lui e la sua famiglia si ritrovano invischiati nella politica soprannaturale di New Orleans.
Il 10 maggio 2017, The CW ha rinnovato la serie per una quinta stagione. Il 20 luglio 2017 è stato annunciato dal creatore della serie Julie Plec in vista del Comic Con che la quinta stagione della serie sarebbe stata l’ultima. La stagione finale è prevista per la premiere il 20 aprile 2018.

7. Scandal

E una delle serie TV di Shonda Rhimes è arrivata al capoline, senza però regalarci un crossover con un’altra serie TV di Shondaland!! Scandal è stata creata da Shonda Rhimes, ha debuttato su ABC il 5 aprile 2012. Il personaggio di Kerry Washington, Olivia Pope, è parzialmente basato sull’ex aiutante della stampa dell’amministrazione George HW Bush, Judy Smith, che lavora come co-produttore esecutivo. Lo spettacolo si svolge a Washington,DC e si concentra sulla società di gestione delle crisi di Olivia Pope, Olivia Pope & Associates, e sul suo staff, oltre che sullo staff della Casa Bianca e sulla scena politica circostante. Oltre a Kerry Washington, lo spettacolo include Tony Goldwyn nei panni di Fitzgerald Grant III, il presidente delle prime sei stagioni e il principale interesse amoroso di Olivia; Darby Stanchfield come assistente all’OPA, e anche l’ex segretario della stampa della Casa Bianca e capo di stato maggiore; Katie Lowes nei panni di Quinn Perkins, ex assistente all’OPA e ora a capo della QPA; Guillermo Diaz nei panni di Huck, ex agente B613 e assistente alla QPA; Jeff Perrycome Cyrus Beene, ex capo dello staff della Casa Bianca e ora vice presidente degli Stati Uniti; Joshua Malina nel ruolo di David Rosen, il procuratore generale; Bellamy Young come Mellie Grant, ex-First Lady, ex senatrice e ora presidente degli Stati Uniti; Scott Foley nei panni di Jake Ballard, il direttore della NSA e l’amore secondario di Olivia; Cornelius Smith Jr. come Marcus Walker, attivista per i diritti civili, che era un assistente dell’OPA e segretario della Casa Bianca; Joe Morton come Rowan “Eli” Papa, il padre di Olivia e l’ex capo di un’agenzia di spionaggio chiamata B613; e George Newbern nei panni di Charlie, ex agente B613 e attuale membro del QPA. Lo spettacolo è stato nominato come programma televisivo dell’anno dalla American Film Institute, ha ricevuto il premio Peabody  per l’eccellenza nella televisione ed è stato premiato come miglior serie drammatica ai premi di immagine. Kerry Washington ha vinto l‘Image Award come miglior attrice in una serie drammatica ed è stata nominata per un Emmy Award come miglior attrice protagonista in una serie drammatica , un Golden Globe per la migliore attrice in una serie drammatica e un SAG Award per la miglior interpretazione di un’attrice in una serie drammatica. La settima stagione sarà l’ultima della serie.

8. You’re the Worst

You’re the Worst è stat creata da Stephen Falk. Originariamente trasmesso da FX, la serie è attualmente in onda sul canale gemello FXX. La serie segue Jimmy (Chris Geere), uno scrittore autonomo, e Gretchen (Aya Cash), un autodistruttivo dirigente di Los Angeles PR, mentre questi due tentano una relazione, così come i loro due amici Edgar (Desmin Borges) e Lindsay (Kether Donohue). La serie è stata presentata per la prima volta il 17 luglio 2014.
Il 30 settembre 2014, FX ha rinnovato lo spettacolo per una seconda stagione di tredici episodi, che ha debuttato il 9 settembre 2015 su FXX. La seconda stagione si concentrò sulla depressione clinica e il suo effetto sulle relazioni moderne. A settembre 2016, FX ha rinnovato la serie per una quarta stagione, che è stata presentata in anteprima il 6 settembre 2017. Nel novembre 2017, FX ha rinnovato la serie per una quinta e ultima stagione in onda nel 2018.

9. Love

Love è stata creata da Judd Apatow, Lesley Arfin e Paul Rust e interpretata da Gillian Jacobs, Rust e Claudia O’Doherty. Originariamente Netflix ordinò due stagioni dello show. La prima stagione di 10 episodi è stata resa disponibile il 19 febbraio 2016, e una seconda stagione di 12 episodi è stata presentata per la prima volta il 10 marzo 2017. Il 15 dicembre 2017, Netflix ha annunciato che la terza stagione sarà l’ultima e sarà presentata in anteprima il 9 marzo 2018.

10. Major Crimes

Major Crimes ha come protagonista Mary McDonnell. È una continuazione dello spin-off di The Closer, ambientato nella stessa divisione di polizia. È stato presentato in anteprima su TNT il 13 agosto 2012, dopo il finale di The Closer. Nel gennaio 2017, durante la quinta stagione dei Major Crimes , TNT ha rinnovato la serie per una sesta stagione di 13 episodi. Il 3 ottobre, la rete ha annunciato che la sesta stagione sarebbe stata anche l’ultima. La star della serie McDonnell ha commentato su Instagram, “come molti di voi hanno affermato, questa non era una sorpresa. La scrittura era chiaramente sul muro. Tentare di dare un senso alle scelte di TNT è un’attività che James Duff e Mike Robin e tutti noi abbiamo è stato impegnato per molto tempo.” Il creatore della serie James Duff ha detto che la serie avrebbe fornito “un finale degno dei nostri fedeli spettatori e dei loro anni di sostegno senza riserve”. L’ultima stagione è iniziate il 31 ottobre 2017 e si è conclusa il 9 gennaio 2018, completando la serie con 105 episodi.

11. 12 Monkeys

12 Monkeys è stata creata da Terry Matalas e Travis Fickett. Si tratta di un dramma misterioso di fantascienza con una trama itinerante nel tempo liberamente ispirato al film del 1995 con lo stesso nome, scritto da David e Janet Peoples e diretto da Terry Gilliam, a sua volta ispirato al cortometraggio di Chris Marker del 1962 La Jetée.
Nella serie, Aaron Stanford e Amanda Schull recitano nei panni di James Cole e Dr. Cassandra “Cassie” Railly, che usano il viaggio nel tempo per fermare i piani distruttivi dell’enigmatica organizzazione “Army of the 12 Monkeys”. Anche Kirk Acevedo e Noah Bean sono i protagonisti della prima stagione. Nella seconda stagione, Bean fa un’apparizione ospite, e Todd Stashwick , Emily Hampshire e Barbara Sukowa sono promossi da ospiti ricorrenti ai clienti abituali. Stanford, Schull e Hampshire suonano versioni reimmaginate di personaggi interpretati rispettivamente da Bruce Willis , Madeleine Stowe e Brad Pitt nel film del 1995. Natalie Chaidez è stata la showrunner di 12 Monkeys durante la sua prima stagione, assistendo Matalas e Fickett. Dopo che la stagione è stata completata, è passata al ruolo di consulente per la seconda stagione, e Matalas e Fickett sono diventati showrunner. Nella terza stagione Fickett divenne consulente e Matalas fu l’unico showrunner. La serie è prodotta da Atlas Entertainment , che ha prodotto il film originale e Universal Cable Productions . Charles Roven , produttore dell’originale, è uno dei produttori esecutivi. 12 Monkeys ha debuttato il 16 gennaio 2015 con una prima stagione di 13 episodi. A giugno 2016, è stato rinnovato per una terza stagione di 10 episodi, che è stata presentata per la prima volta il 19 maggio 2017 e trasmessa per tre notti consecutive. Nel marzo 2017, la serie è stata rinnovata per una quarta e ultima stagione composta da 10 episodi, in programma per la prima metà del 2018.

12. Once Upon a Time

Once Upon a Time ha debuttato il 23 ottobre 2011, sulla ABC. La serie TV segue vari personaggi fiabeschi che sono stati trasportati nel mondo reale e derubati dei loro ricordi originali da una potente maledizione. Le prime sei stagioni sono ambientate nella fittizia città di mare di Storybrooke, nel Maine, con Emma Swan come protagonista, mentre la settima si svolge in un quartiere di Seattle, chiamato Hyperion Heights, con una nuova narrativa principale guidata da un adulto Henry Mills. Prende in prestito elementi e personaggi del franchising Disney e della letteratura occidentale, folklore e fiabe popolari. Once Upon a Time è stato creato da Edward Kitsis e Adam Horowitz . Per le prime sei stagioni, la serie è andata in onda di domenica. L’11 maggio 2017, ABC ha rinnovato la serie per una settima stagione di 22 episodi, passando a Venerdì, che ha debuttato il 6 ottobre 2017. Pochi giorni fa è stata annunciato che la settima stagione sarebbe stata la stagione finale della serie.

Ecco qui tutte le serie TV che termineranno quest’anno.

Per quale di queste serie TV siete più tristi e avreste voluto vedere una nuova stagione? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!!

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page