Ecco tutte le curiosità che un amante di Stranger Things dovrebbe sapere parte due

Reading Time: 5 minutes

Ed eccoci con la seconda parte delle curiosità che ogni amante di Stranger Things dovrebbe sapere. La parte una la trovate qui.

24. WINONA RIDER NON SAPEVA COSA FOSSE LO STREAMING QUANDO HA FIRMATO PER LO SHOW

“Sapeva a malapena che cosa fosse una serie TV, non ne aveva mai fatta una”, ha detto scherzosamente Levy a The Hollywood Reporter

25. NANCY E JONATHAN STANNO USCENDO INSIEME IN THE REAL LIFE

26. STEVEN SPIELBERG, STEPHEN KING E JOHN CARPENTER FANNO PARTE DEL DNA DELLO SHOW
Forse avrai notato il richiamo ad ET di Spielberg con la parrucca bionda di Eleven. O le somiglianze con il film di Stephen King Firestarter, un libro su di una ragazza con poteri psichici. Forse hai notato che Mr. Clarke sta guardando The Thing di John Carpenter. I fanno hanno apprezzato tutti questi riferimenti. E tu li hai apprezzati?

27. I DUFFER HANNO FATTO VEDERE AI BAMBINI VECCHI FILM COME RIFERIMENTO…

…incluso Stand By Me, un adattamento del romanzo di Stephen King The Body (che è anche il nome di un episodio dello show). I ragazzi inoltre hanno fatto un audizione anche con una scena tratta proprio dal film.
Quanto lavoro c’è dietro ad uno show che sembrava non aver successo, non è vero?

28. STEPHEN KING ADORA LO SHOW

Ha twittato tanto dopo l’anteprima di Stranger Things nel luglio del 2016. “…quando ha twittato su Stranger Things stava cercando di non piangere”, ha detto Matt a The Hollywood Reporter.

29. I DUFFER SI SONO ISPIRATI AI VIDEOGAME
Ci sono riferimenti a Silent Hill in The Upside Down

30. NON TUTTI I RIFERIMENTI CHE HAI “INDIVIDUATO” SONO DAVVERO LI’

…le persone stanno facendo ‘Spot the reference stuff’, e ovviamente alcune di esse sono vere” ha detto Ross a The Hollywood Reporter.

31. C’E’ UN ATTORE ALL’INTERNO DEL DEMOGORGONE NELLA STAGIONE 1

Il suo nome è Mark Steger. Una compagnia chiamata Spectral Motion ha creato il costume del mostro e si ha anche aggiunto anche gli effetti digitali.

32. IL RITORNO DI MILLIE BOBBY BROWN IN STRANGER THINGS ERA UN SEGRETO

Non venne detto nemmeno alla sua famiglia cosa fosse stato pianificato per il suo personaggio

33. LO SPETTACOLO DURERÀ’ PROBABILMENTE QUATTRO STAGIONI, FORSE CINQUE

I fratelli Duffer hanno si confermato una terza stagione ma non molto di più. “Pensiamo che sarà uno show da quattro stagioni e poi basta”, ha detto Ross. Leavy ha però fatto marcia indietro su questo

34. I COSTUMI DI GHOSTBUSTERS HANNO DOVUTO RICHIEDERE I DIRITTI

Matt disse a Vulture che lui e Ross con il produttore e regista di Ghostbusters Ivan Reitman. “Ero così preoccupato per questo” ha detto. “Era molto serio, il suo tono era molto serio, sembrava molto scettico, ed era tipo, ‘Puoi spiegare perchè vuoi usare Ghostbusters in questo show??'” Si è scoperto che Reitman però voleva dare loro il permesso di utilizzarli fin da subito.

35. I BAMBINI SONO MOLTO UNITI ANCHE NELLA VITA REALE
Fanno tutte quelle cose che i bambini della loro età farebbero insieme, pigiama party, viaggi insieme, hanno un linguaggio tutto loro nel comunicare.

36. I BAMBINI SONO ANCHE DEI BURLONI
Una volta Noah Schnapp (Will) e Millie hanno chiamato la costumista dello show e le dissero che il suo matrimonio doveva essere cancellato.

37. I FRATELLI DUFFER AMMETTONO CHE STEVE INIZIALMENTE FOSSE UNO STEREOTIPO

In Beyond Stranger Things, Matt ha detto che una volta lui e Ross hanno incontrato Joe Keery ed il personaggio

“ha iniziato ad evolversi un po’ ed è diventato più affascinante e simpatico”.

38. L’AUDIZIONE DI DACRE MONTGOMERY (BILLY) E’ STATA MERAVIGLIOSA PROPRIO COME CI SI PUÒ IMMAGINAREHa interpretato una scena di Stand by Me come Ace Merrill, il prepotente interpretato da Kiefer Shuterland nel film.

38. PAUL REISER (DR. OWENS) NON ERA PREVISTO

“Penso che volesse fare lo show, perchè suo figlio pensava fosse bello, onestamente”, ha detto Matt a Vulture. “Perchè non è molto interessato alla fantascienza, ha ammesso, ‘Non capisco niente di questo’, il che è divertente perchè è il personaggio che si occupa di tutto questo”

39. BOB SAREBBE DOVUTO MORIRE MOLTO PRIMA

“Doveva morire nell’episodio 4 e abbiamo continuato a tenerlo in vita perchè era così bravo ed era quel tocco in più nello show”, ha detto Ross a EW. Ahimè è stato ucciso nel capitolo 8. “Questo non è un spettacolo per bambini ci sono conseguenze e la gente muore, ma siamo tristi per averlo perso perchè Sean Astin ci ha davvero sconvolti”.

40. I DUFFER SAPEVANO CHE “CHAPTER SEVEN: THE LOST SISTER” SAREBBE STATO POLARIZZANTE

Sentivano, tuttavia, che fosse essenziale per il viaggio di Eleven. “Che funzioni o meno per le persone, ci permette di sperimentare un po’”, ha detto Matt a EW. “Per me e per Ross è importante provare cose e non sentirci ripetere la stessa cosa ancora e ancora”.

41. THE SHADOW MONSTER PRENDE IL NOME DA UNA CREATURA DI DUNGEONS & DRAGONS

Matt ha detto a Vulture: ….”eravamo come ‘Abbiamo bisogno di dare un vero e proprio nome a questa cosa’. Quando stavamo esaminando il manuale di Dungeons&Dragons, ho trovato questa creatura che avevo dimenticato e che si chiama Mind Flayer, ed era così vicina all’idea del nostro mostro Shadow Monster. Era stranamente lo stesso”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page