This Is Us 6 x 18 “Us” Recensione – SERIES FINALE

This Is Us 6 x 18 “Us” Recensione – SERIES FINALE
Reading Time: 4 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE THIS IS US

Questo è il nostro punteggio 4.5/5

Commento personale alla puntata

I Big Three arrivano a nuove comprensioni sulla vita. La serie tornerà? Ecco cosa ti sei perso!

this is us 6x18 us recensione series finale

Ma ecco cosa ci mostra il 18° episodio di This Is Us

In questo episodio di This Is Us, salutiamo i Pearson dopo sei anni incredibili…

L’altalena

Jack e Rebecca si svegliano uno accanto all’altro. Jack nota una piccola cicatrice sotto il sopracciglio di Rebecca e lei gli racconta la storia di come ha battuto la testa sull’orologio di suo padre mentre si dondolava quando era bambina. Si rendono conto che hanno un’intera giornata senza piani e decidono di non fare nulla.

Un dolce montaggio mostra Rebecca e Jack che fanno oscillare i bambini, poi Randall, Kevin, Kate e persino un Jack più grande che fa dondolare i propri.

Un giorno insieme

Rebecca e Jack dicono ai Big Three che non hanno niente da fare tutto il giorno e Kate è l’unica con qualche idea. Kevin e Randall non sono affatto dell’umore giusto per giocare. Quando inizia a piovere, Jack esce per incontrare Kate sul portico e, come sempre, ha un modo per farla sentire meglio.

Tornano all’interno per guardare film amatoriali e guardarne uno in cui hanno recitato per la prima volta il canto dei Big Three. A Randall e Kevin non potrebbe importare di meno e scappano nelle loro stanze. Rebecca affronta Kevin riguardo a cosa c’è che non va, e lui le dice che non può fare un pull-up ed era imbarazzato a scuola. Lei gli assicura che va tutto bene e che le cose non saranno sempre facili per lui, ma ne varrà la pena. Kevin dice a Rebecca che sa sempre cosa dire e lo fa sentire meglio.

Nel frattempo, Jack va a parlare con Randall del suo umore. Randall rivela di aver mentito sul fatto che Matheletes fosse stato cancellato quel giorno perché qualcuno lo stava infastidendo, e ha tirato fuori una sedia per bambini da sotto di lui per distogliere l’attenzione da lui. Fu sospeso da Matheletes e fu arrestato. 

È convinto di aver rovinato la vita di questo ragazzo e Jack confessa di non sapere come essere duro con qualcuno che è già così duro con se stesso. Invece, si offre di aiutare Randall a imparare a radersi. Kevin entra e vuole anche lui imparare a radersi. Sorridono di gioia mentre entrambi iniziano a radersi. Randall e Kevin iniziano a parlare di come tutto ciò che Kate vuole fare sia roba da bambini. Jack li avverte di non sottovalutare Kate, che è giovane, ma sa tenersi stretta ai ricordi del presente invece di essere troppo concentrata sul passato o sul futuro.

Kevin e Randall tornano indietro e giocano tutti a spillare la coda all’asino. Jack guarda la scatola e ricorda quando sono andati a comprare il gioco e come i bambini sul davanti assomiglino esattamente ai loro figli.

Dicendo addio

Randall fatica a scrivere parole sul ricordo di sua madre e Beth continua a controllarlo. Giocano al loro tipico gioco dello “scenario peggiore”. Randall le assicura che sta bene per la sua situazione e che è entusiasta di iniziare insieme il loro tranquillo capitolo successivo.

Kate guarda mentre lei e i figli della sua famiglia giocano a quattro piazze. Toby si avvicina a lei e le dice che Rebecca era orgogliosa di lei, e lo è anche lui. Poi le dice che la ama e che non si pente del loro matrimonio, anche se alla fine non ha funzionato.

Nicky va da Kevin al funerale di Rebecca e, in vero stile Nicky, dice a Kevin che ha incasinato la sua vita quando ha bussato alla sua roulotte tanti anni fa, perché ha dato alle persone di Nicky di cui preoccuparsi.

Un montaggio silenzioso mostra Kevin, Kate e Randall che salgono e parlano della madre al suo funerale.

La vita dopo la morte

Alla baita, le figlie di Randall vanno a controllarlo. Confessa loro che tutto sembra inutile. Ha passato tutta la sua vita a non voler perdere sua madre, ma lo ha fatto comunque, e il mondo continua a girare nonostante tutto. Deja e Randall parlano da soli e Deja gli assicura che non è inutile, che sta per diventare nonno.

this is us 6x18 us recensione series finale

Randall ricorda che William aveva svegliato Tess e Annie e aveva parlato con William nel corridoio. Hanno parlato di essere un nonno. William riflette su ciò che Tess e Annie ricorderanno di lui quando se ne sarà andato, e Randall dice che ricorderanno molto. Dopo aver condiviso una risata, i due si dirigono a Memphis.

Deja dice a Randall che sta per avere un bambino e vuole chiamarlo William. Deja non ha mai incontrato William, ma dice a Randall che lo conosce, perché conosce suo padre. Randall è felice di avere finalmente un maschio.

I Big Three

Kate e Kevin si uniscono a Randall sulle scale e Kevin si chiede ad alta voce cosa faranno adesso. Kate dice loro che devono fare quello che Rebecca voleva che facessero: vivere senza paura. Kate ha l’obiettivo di aprire quante più scuole di musica per non vedenti possibile. Kevin vuole continuare con la sua organizzazione no profit. Randall potrebbe andare alla fiera dello stato dell’Iowa e provare a perseguire la sua carriera politica, quella che aveva promesso a sua madre che avrebbe seguito.

Kate confessa che il suo incubo è se i tre si allontanano. Randall dice loro che quando pensa alla famiglia, sono i primi volti che vede, non di Beth e delle ragazze.

I Big Three cantano un’ultima volta con le lacrime agli occhi.

Kevin dice a Kate che se lei va alla deriva, loro vanno alla deriva insieme a lei. Randall e Kevin scherzano, e poi l’umore cambia quando Randall dice che Rebecca gli ha afferrato la mano con forza alla fine, e si chiede cosa fosse.

Io ci sarò

Jack e Rebecca sono insieme nel vagone del treno. Rebecca dice a Jack che ha paura, ma Jack le dice di non esserlo. Jack dice a Rebecca che sono stati così bravi e che lei sarà lì per il resto dei momenti della loro vita.

Nella baita, l’intera famiglia Pearson gioca ad attaccare la coda sull’asino, in perfetto parallelo a quando ci giocavano da bambini in quella giornata pigra. Jack guarda la sua famiglia ridere e legarsi, e Randall lo rispecchia perfettamente…

Voi cosa ne pensate?

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page