The Wheel of Time 1 x 08 “The Eye of the World” Recensione SEASON FINALE

The Wheel of Time 1 x 08 “The Eye of the World” Recensione SEASON FINALE
Reading Time: 5 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE THE WHEEL OF TIME

Questo è il nostro punteggio 1.5/5

Commento personale alla puntata

Quindi la battaglia per la Fortezza, o quella che è conosciuta come “L’ultima battaglia”, termina senza molto aplomb, mostrando da solo tutto ciò che non va nella scrittura di questa serie.

Non sarebbe stato carino per questi canalizzatori non addestrati usare effettivamente i loro poteri 10 minuti prima e prevenire morti inutili da parte dell’esercito? Se l’esercito sapesse che avrebbe mandato fuori i Channeller, non sarebbe stata la prima linea di difesa? Avrebbero potuto coprirli con una scarica di frecce dalla loro fortezza, tenendo a bada i Trolloc mentre usavano i loro poteri.

Quel che è peggio, però, è che questa mossa infrange completamente qualsiasi minaccia rappresentata dai Trolloc e dall’Oscuro.

Quindi mi stai dicendo che un Trolloc in quello strano regno del ponte è sufficiente per far fuggire Moiraine e gli altri per salvarsi la vita, ma un intero esercito di 10.000 uomini può essere eliminato senza clamore da un gruppo di maghi non addestrati? Se questo è ciò che le donne non addestrate possono fare, che tipo di potere hanno le Aes Sedai? Non c’è assolutamente bisogno di preoccuparsi perché basandosi solo su questo episodio, una delle Aes Sedai dovrebbe essere in grado di eliminare 100.000 facilmente. E in questo spezza ogni tensione o minaccia che hanno i nostri cattivi.

Inoltre, i poteri curativi di Nyn eliminano anche la necessità di preoccuparsi delle morti in questo spettacolo. Se può guarire Egwene mentre è quasi morta (o in realtà è morta), allora perché dovremmo preoccuparci quando qualcuno dei nostri personaggi è in pericolo mortale? Può semplicemente guarirli, giusto? È una costruzione del mondo terribilmente cattiva. E questo è uno spettacolo che ha avuto 90 milioni di dollari.

Sono stata indecisa con questo per tutto il tempo, sottolineando piccoli difetti qua e là, ma continuando a godermi la trama nonostante nessuna connessione emotiva con nessuno di questi personaggi.

Ma questo finale, che tu abbia familiarità con il materiale del libro o meno, è stato orribile. Un orribile finale che distrugge qualsiasi minaccia in futuro, annulla parte del lavoro di carattere leggero svolto fino a questo punto, stabilisce un’enorme armatura della trama e frantuma qualsiasi minaccia che l’Oscuro detiene su questa terra. Che vero peccato.

the wheel of time 1x08 the eye of the world recensione season finale

Ma ecco cosa è successo nell’8° episodio di The Wheel of time

L’episodio 8 di The Wheel of Time inizia nel passato con Latra e Lews che parlano nella vecchia lingua del futuro delle Aes Sedai. Latra getta ombra sugli uomini, preoccupato che la loro missione di imprigionare l’Oscuro sia troppo pericolosa. Mentre la telecamera si sposta, apprendiamo anche che Lews è in realtà il Dragon Reborn.

Nel presente, Rand e Moiraine camminano attraverso i fitti rovi conosciuti come The Great Blight. Queste foreste nodose e tortuose si estendono per miglia, crescendo sempre più ogni anno man mano che il potere dell’Oscuro cresce.

Mentre camminano, Egwene inizia a fare i bagagli, cercando disperatamente di seguirli. È Nyn che ha la carta vincente, ammettendo con Lan che è in grado di seguire Moiraine dato che ha un Tell. Quando è entrato in gioco questo? Quando Nyn è riuscita a imparare a rintracciarla? Mi sto perdendo qualcosa? E come ha fatto Lan a non notare questo stesso Tell?

Ad ogni modo, Lan le tiene le mani, definendola una donna straordinaria e decidendo di rintracciarli.

Tuttavia, non devono aspettare molto prima che le cose si aggravino alla grande. Mentre suonano le campane in città, 60 Dissolvenze e numerosi altri Trolloc sono diretti verso la loro posizione. È improbabile che il divario regga e sono destinati a essere sopraffatti, ma ciò non impedisce a quelli della Fortezza di lavorare sodo per prepararsi a quella che hanno colloquialmente chiamato l’Ultima Battaglia.

Lady Amalisa e Lord Agelmar si preparano alla battaglia, determinati a mantenere The Gap. Se dovesse cadere, allora tocca alle donne tenere la città. Questa fiducia però è solo una facciata, poiché Agelmar sa che il potere dell’Oscuro è troppo grande, troppo incommensurabile per essere fermato. Tuttavia, andrà comunque in battaglia e affronterà gli eserciti, nella speranza almeno di rallentare la crescente piaga che sta investendo questo mondo.

Nel frattempo, Rand si confronta da solo con un essere conosciuto come “The Man”. Esce dall’ombra, pugnalando Moiraine attraverso la bocca, lasciandola un disastro sanguinante sul pavimento. Chiama anche Rand con il nome di Lews e ridacchia quando Rand brandisce la lama di suo padre.

L’Uomo lo schernisce sulla sua vera discendenza e promette di parlargli del Drago. Solo, tutto questo è un grande sogno, mentre Rand si pugnala e si sveglia.

Moiraine e Rand continuano, arrivando infine a un buco aperto, completo di scale che scendono. Con l’area completamente incustodita, Rand arriva all’Occhio, un simbolo Ying-Yang sul pavimento; un’isola circondata da una pozza d’acqua. Mentre lo tocca, Rand discende in una visione. Con lui bloccato in questo mondo dei sogni, l’Oscuro si materializza davanti a Moiraine e la deride con il suo potere.

Seduce anche Rand, congelando la visione di lui ed Egwene insieme e cercando di convincerlo a usare questo potere che deve rifare il mondo come meglio crede.

Tornati in città, mentre i Trolloc si avvicinano rapidamente, Nyn ed Egwene si uniscono alla battaglia e decidono di usare i loro poteri per aiutare gli altri Channeller. A completare il resto della troupe ci sono Perrin e Loial, che si uniscono ad alcuni soldati nella grande sala. Sotto il trono si trova il Corno di Valere, che si prevede si trovi poco prima dell’Ultima Battaglia. Nessuno sa davvero cosa fa, ma dovremo aspettare e vedere per ora.

Fuori dalle mura, La Ruota del Tempo va a pieno titolo in Game of Thrones. I trolloc si avvicinano rapidamente, ma sarà difficile vedere le fiamme tremolanti che illuminano una coppia nelle vicinanze e questo è tutto. Ad ogni modo, vengono presto sconfitti da 5 canalizzatori non addestrati che si alleano e uniscono i loro poteri. Distruggono l’intero esercito e li uccidono tutti.

Comunque, il potere è troppo per le donne da sopportare e mentre tutte bruciano e muoiono, Nyn ed Egwene sopravvivono, con quest’ultima che usa il potere dell’amore (immagino comunque, non è davvero spiegato) per guarire Nyn e riportarla indietro da morte certa.

Nel frattempo, Rand canalizza l’Unico Potere e fa un grande discorso sulla donna che ama, che è Egwene. In tal modo, riesce a usare il potere e respinge l’Oscuro. Svanisce dalla vista mentre Rand esclama pesantemente “Ce l’ho fatta!” dice incredulo.

the wheel of time 1x08 the eye of the world recensione season finale

Rand decide di andarsene, allontanandosi da Moiraine e non dicendole dove sta andando. Quando scompare, Lan raggiunge Moiraine, che è rimasta impotente dopo la sua breve scaramuccia con l’Oscuro. Si rende conto che questa non è l’ultima battaglia e in effetti, solo la prima di molte.

Tornato alla fortezza, Perrin non ha avuto quasi nulla da fare per tutto l’episodio e qui vede Padan Fain rubare il corno e apparentemente uccidere anche Loial. Perrin può solo stare a guardare mentre se ne va.

Nel frattempo, sulle coste occidentali, un intero gruppo di navi si avvicina rapidamente, preceduto da un gruppo di Chaneller. Evocano un’enorme ondata che sembra destinata a consumare completamente la ragazza.

the wheel of time 1x08 the eye of the world recensione season finale

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page