The Sandman di Netflix: tutto ciò che sappiamo finora

Reading Time: 11 minutes

Fonte: whats-on-netflix.com

Uno dei più grandi spettacoli in arrivo su Netflix nel 2022 è The Sandman basato sul fumetto DC. Ecco una guida aggiornata a tutto ciò che è noto finora sul prossimo spettacolo Netflix. 

Per decenni, il fumetto seminale di Neil Gaiman The Sandman è stato ritenuto non filmabile.

Naturalmente, ci sono stati diversi tentativi di portarlo sia sul grande schermo che sul piccolo schermo, ma Gaiman li ha continuamente abbattuti, aspettando il momento giusto per l’occasione perfetta. In particolare, Joseph Gordon-Levitt e Gaiman hanno lavorato a un adattamento cinematografico nel 2014 che alla fine è andato in pezzi a causa di differenze creative. Tuttavia, quando Netflix si è avvicinata a Gaiman con la volontà di serializzare fedelmente i fumetti, insieme a un budget enorme e alla promessa di un cast stellare, è difficile dire di no.

Nel luglio 2019, lo streamer ha emesso un comunicato stampa confermando di essere la rete abbastanza coraggiosa da andare avanti con un adattamento live-action delle graphic novel di Sandman. In effetti, nel realizzarlo, avrebbero anche battuto il record per lo show televisivo più costoso che DC Entertainment abbia mai prodotto. Con lo showrunner Allan Heinberg (Wonder Woman), i produttori David S. Goyer ( Batman Begins , The Dark Knight ) e Gaiman, il dream team è stato assemblato.

the sandman tutto quello sappiamo finora

Che cos’è The Sandman su Netflix e perché dovresti essere eccitato?

The Sandman è una saga che trascende lo spazio e il tempo, portandoci oltre la Terra in terre mitiche e strani regni. È pieno di personaggi iconici, sia storici che leggendari, che potresti trovare familiari. Ad esempio, troverai William Shakespeare, Thor, Orfeo e tanti altri. E poi, dato il suo posto nell’universo DC, aspettatevi apparizioni sporadiche dal canone DC, tra cui Martian Manhunter e John Constantine. Porta anche alcuni personaggi DC meno conosciuti, da Element Girl a Hector Hall.

Tutti i 10 volumi del fumetto seguono il suo personaggio titolare Dream of the Endless, noto anche come Morpheus, Kai’ckul, Sandman e innumerevoli altri nomi. Il suo nome – così anche il suo aspetto – cambia a seconda di chi lo vede. Ci uniamo a lui nel suo viaggio, osservandolo svolgere i suoi doveri di Sovrano dei sogni e osservando come i suoi errori passati tornano a perseguitarlo.

A settembre, l’evento TUDUM di Netflix ci ha offerto il primo vero sguardo allo spettacolo in azione (dopo un primo sguardo dietro le quinte della Geeked Week nel giugno 2021 ). Sebbene sia breve, il teaser presenta l’apertura dell’intera saga: Roderick Burgess (Charles Dance) e i suoi compagni occultisti nell’Ordine dell’Antico Misterioso eseguono un rituale per catturare e imprigionare la Morte. Tuttavia, il rituale non va del tutto secondo i piani poiché Dream (Tom Sturridge) viene catturato piuttosto che sua sorella, dando così il via alla serie:

Quanti episodi ci saranno? Quali fumetti coprirà?

La prima stagione di The Sandman sarà composta da 11 episodi della durata di un’ora.

Copre il primo volume “Preludes and Nocturnes”, il secondo volume “The Doll’s House” e la prima metà del terzo volume, “Dream Country”. La speranza, ovviamente, è quella di adattare tutti i romanzi grafici senza che lo spettacolo venga interrotto a metà, qualcosa che Netflix ha guadagnato una reputazione nel corso degli anni. Voglio dire, prendi ad esempio la recente cancellazione di Cowboy Bebop . Detto questo, Gaiman ha precedentemente affermato che esistono varie reti di sicurezza per prevenire un tale evento.

La sinossi ufficiale della serie di Netflix recita: “Una ricca miscela di mito moderno e dark fantasy in cui finzione contemporanea, dramma storico e leggenda si intrecciano perfettamente, The Sandman segue le persone e i luoghi colpiti da Morpheus, il Re dei Sogni, mentre si aggiusta gli errori cosmici – e umani – che ha commesso durante la sua vasta esistenza”.

Se eri affatto preoccupato che The Sandman non si attaccasse al materiale originale; non essere. Se il teaser è qualcosa da seguire, si attaccherà strettamente alla narrativa originale. Netflix ha persino rilasciato un confronto fianco a fianco piuttosto accurato, solo per mettere da parte un po’ di apprensione.

I fan, tuttavia, si sono preoccupati del fatto che Dream non abbia stelle al posto degli occhi, una delle sue caratteristiche più significative nei fumetti. La ragione di ciò si riduce puramente al fatto che le stelle non trasmettono l’emozione di Dream tanto quanto gli occhi normali.


Chi sono gli Endless in The Sandman e quali attori li interpretano?

Il sogno fa parte di un gruppo di sette entità cosmiche conosciute come Endless. Fondamentalmente, sono personificazioni antropomorfe di concetti e idee essenziali per la vita. I sei fratelli di Dream sono Morte, Desiderio, Destino, Disperazione, Delirio e Distruzione. Come previsto, Netflix non bada a spese con questo adattamento. Per prima cosa, diamo un’occhiata ai sette Endless e diamo un breve resoconto di chi sono e chi li sta interpretando. Tieni presente che alcuni di questi personaggi devono ancora essere scelti.

Dream , interpretato da Tom Sturridge: il personaggio titolare della serie. Dream è un’entità cupa e depressa che governa il suo regno, The Dreaming, il luogo in cui tutti vanno quando si addormentano. Come molti dei suoi fratelli, Dream può essere riconosciuto dalla sua pelle pallida e dai suoi tre totem del potere: un rubino, una sacca di sabbia e il suo elmo forgiato dalle ossa di un dio morto.

the sandman tutto quello sappiamo finora

Morte, interpretata da Kirby Howell-Baptiste: forse il personaggio di spicco dell’intera serie, la Morte è la sorella maggiore e più saggia di Dream. La morte è un goth divertente e ottimista, la sua personalità è il perfetto contrasto con suo fratello. Mentre il suo aspetto cambia durante la serie, può sempre essere vista indossare un Ankh, con un Occhio di Horus sotto l’occhio.

Desiderio, interpretato da Mason Alexander Park: un antagonista della serie, il desiderio è tutto ciò che desideri. Non sono né un uomo né una donna, e il loro dominio è chiamato la Soglia; una statua letterale di se stesso. Il desiderio profuma di pesche estive, di solito è vestito di bianco e ha il sigillo di un cuore di vetro rotto.

Despair, interpretata da Donna Preston: la gemella di Desire Despair è uno spettacolo spiacevole: una donna nuda, corpulenta, pallida che quasi sempre sanguina a causa di un anello uncinato che usa per mutilarsi. Se c’è un membro degli Endless che non vorresti incontrare, è lei.

Delirium, non ancora scelta: Vivendo in un mondo tutto suo, pieno di colori, Delirium è spesso allegra ed entusiasta, ma ha anche un temperamento molto forte. Quello che dice raramente ha senso, né si riferisce all’argomento della conversazione. Il delirio una volta era Delizia, ma è cambiato nel tempo senza alcuna spiegazione. Questo è rimasto un mistero per tutta la serie.

Destiny, non ancora scelta : Destiny è un uomo che sa tutto ciò che è successo e tutto ciò che accadrà. Vive al centro di un impossibile labirinto di siepi, dove conducono tutte le strade. Sebbene sia cieco, porta un enorme tomo – il Libro delle Anime – legato al suo corpo con catene. Il libro racconta tutto ciò che accade, attraverso tutti i tempi. Bene, sono successe cose che il libro di Destiny ha perso, ma questa è una storia per un altro giorno.

Distruzione, non ancora scelta : Fortemente costruito e immensamente potente, colui che è Distruzione porta, beh, distruzione e cambiamento. Tuttavia, Distruzione è l’unico degli Infiniti ad aver abbandonato la sua posizione dopo aver realizzato che non è necessario che l’umanità adempia al suo ruolo. Invece, Distruzione vive i suoi giorni in pace e tranquillità, creando opere d’arte, senza bisogno della sua spada. È improbabile che lo vedremo nello show di Netflix poiché la sua prima apparizione nei fumetti non arriverà fino al volume 7, “Brief Lives”.

Ora diamo un’occhiata ad alcuni degli altri casting e diamo una ripartizione dei personaggi per ciascun membro:

Lucifer , interpretata da Gwendoline Christie: meglio conosciuta per la sua interpretazione di Brienne di Tarth in Game of Thrones , Christie ora diventa Lucifer, the Ruler of Hell. Sì, tecnicamente è lo stesso personaggio interpretato da Tom Ellis nello show televisivo Lucifer . Tuttavia, The Sandman si svolge nella sua continuità, quindi perché è invece Christie. Lucifero è prominente nel primo volume, “Preludi e notturni”, e si presenta periodicamente durante la serie.

the sandman tutto quello sappiamo finora

Roderick Burgess , interpretato da Charles Dance: Burgess è il capo dell’Ordine degli Antichi Misteri. È lui che dà il via alla saga con il suo inutile tentativo di catturare e imprigionare la Morte. Guardando il teaser, Charles Dance sembra ritrarlo perfettamente.

Lucienne , interpretata da Vivienne Acheampong: Un cambiamento significativo rispetto al materiale originale vede Lucien diventare Lucienne. Nei fumetti, Lucien è il bibliotecario residente con le orecchie a punta di The Dreaming. Tiene un registro di ogni libro che sia mai stato immaginato, indipendentemente dal fatto che sia stato scritto.

Caino (Sanjeev Bhaskar) e Abele (Asim Chaudhry): Caino è il primo predatore e Abele è la prima vittima. Sì, sono le stesse delle figure bibliche. Entrambi sono abitanti di The Dreaming. Caino occupa la Casa del Mistero mentre Abele vive nella Casa dei Segreti. Il duo agisce come un sollievo comico, vedendo Caino uccidere continuamente Abele in modi orribili, ma non rimane mai morto. Mentre Caino è sadico e crudele, Abele è amichevole e gentile. È piuttosto brutale nei fumetti, posso solo immaginare come andrà a finire sullo schermo.

The Corinthian , interpretato da Boyd Holbrook: Come c’è un sogno, così deve esserci anche un incubo. E il Corinzio è esattamente questo. Creato da Dream, il Corinthian è crudele come viene. Ad esempio, in un numero, “Collezionisti”, crea la sua convenzione sui serial killer. Certo, non si può parlare di lui senza menzionare la sua caratteristica più distintiva: la dentatura al posto delle orbite.

Johanna Constantine , interpretata da Jenna Coleman: Piuttosto che il popolare occultista DC John Constantine, Sandman di Netflix ha invece optato per Jenna Coleman come Johanna Constantine. Nei fumetti, Johanna è un’antenata di John, ma lo spettacolo sembra averle dato la trama di John. Dream cerca Johanna per aiutarlo a recuperare la sua sacca di sabbia.

Matthew the Raven , doppiato da Patton Oswalt: Matthew è un altro personaggio che Neil Gaiman ha preso dal più ampio universo DC e sviluppato nei suoi fumetti. Prima che Matthew diventasse un Raven of the Dreaming, è apparso per la prima volta come Matthew Cable nei fumetti Swamp Thing di Alan Moore . Matthew è il fedele messaggero di Dream.

John Dee , interpretato da David Thewlis: John Dee, alias Doctor Destiny, è l’antagonista principale del primo volume. Dopo essere entrato in possesso della Dreamstone mentre Morpheus era imprigionato, cerca di terrorizzare il mondo. Il numero 6, in cui usa il rubino per prendere il controllo di un gruppo in una tavola calda, è riconosciuto come uno dei fumetti più inquietanti nella storia della DC. Questa stessa trama si svolgerà nell’episodio 5 dello show televisivo. Sei stato avvertito.

Lyta Hall , interpretata da Razane Jammal: uno dei personaggi meno conosciuti del canone DC, Lyta Hall è la figlia di Wonder Woman e Steve Trevor. Lyta viene coinvolta nella storia quando suo figlio, Daniel, si forma all’interno del Dreaming.

Ethel Cripps , interpretata da Joley Richardson (vecchio) e Niamh Walsh (giovane): Ethel Cripps è la madre di John Dee. Era un membro dell’Ordine degli Antichi Misteri e l’ex interesse amoroso di Roderick Burgess.

Rose Walker , interpretata da Kyo Ra: Rose Walker è un vortice, che è passato attraverso il suo lignaggio. In “La casa delle bambole”, Rose si reca in Inghilterra e incontra sua nonna Unity.

Unity Kinkaid , interpretato da Sandra James Young: quando Dream è stato catturato da Roderick Burgess, ha causato una pandemia mondiale di “malattia del sonno”. Uno di quelli che si ammalò di questa malattia fu Unity Kinkaid. Mentre era in un sonno irrequieto, è stata violentata da Desire. Passano rapidamente i decenni e Rose Walker è sua nipote.

Gilbert , interpretato da Stephen Fry: Gilbert non è una persona, è un luogo chiamato Fiddler’s Green. Fa parte di Il sogno. Quando Dream fu imprigionato, Fiddler’s Green fuggì dal suo regno e visse nel Waking World come un uomo saggio di nome Gilbert.

the sandman tutto quello sappiamo finora

Altri casting dovrebbero essere annunciati nei prossimi mesi. Guarda questo spazio!


Cosa ha da dire il cast su The Sandman?

Nel dare vita a questi personaggi, il cast ha un’immensa responsabilità e sicuramente lo sanno. Quasi tutti nel cast interpretano un personaggio che non è mai stato ritratto in live-action prima. Con le riprese complete, gli attori possono ora parlare delle loro esperienze e iniziare a costruire l’hype. Ad esempio, durante il segmento di Sandman all’evento TUDUM di Netflix, due star – Tom Sturridge (Dream) e Kirby Howell-Baptise (Death) – si sono presi un momento per valutare lo spettacolo.

In primo luogo, Howell-Baptiste ha parlato di quanto sia amata la morte da così tante persone. La morte è un personaggio preferito dai fan e uno dei personaggi più regolarmente cosplay dei geek di tutto il mondo. Ecco cosa aveva da dire:

“Death of the Endless è, a dir poco, un personaggio con una profonda eredità che ha portato vero conforto a così tante persone. Questo ruolo era una responsabilità oltre che un privilegio e posso promettervi che non l’ho preso alla leggera”.

Inoltre, nelle graphic novel, il personaggio di Morte è il goth super cool preferito da tutti. E come sappiamo dalla drammatizzazione di The Sandman di Audible, Kat Dennings interpreta meravigliosamente la morte con un accento americano. Tuttavia, l’attrice britannica Kirby Howell-Baptiste ha rivelato che nella versione Netflix mantiene il suo accento inglese. “Non so se l’entità cosmica della Morte sia legata a qualsiasi luogo su questa Terra”, ha detto a Collider . “Ma io sono britannico, quindi in questa iterazione, sì, la morte è un inglese.”

Come previsto, Tom Sturridge ha condiviso pensieri simili sull’interpretazione del personaggio titolare. “Quando ho scoperto che mi era stato chiesto di interpretare Dream, ero terrorizzato da un momento come questo perché so quanto sia importante per te, semplicemente perché lo è per me”, ha detto.

Inoltre, si scopre che Gwendoline Christie ha familiarità con il materiale originale, cosa che l’ha aiutata a decidere di fare un’audizione per il progetto:

“Ho letto le graphic novel di Sandman, quindi sapevo che dovevo semplicemente essere coinvolto in questo progetto perché sarebbe successo qualcosa di veramente unico”.

Chiaramente, tutte le persone coinvolte sono molto appassionate del progetto. Ciò riflette ciò che Neil Gaiman ha ripetuto innumerevoli volte: questo è The Sandman realizzato da persone che amano The Sandman.


Dietro le quinte

Sandman di Netflix ha la fortuna di avere uno dei più grandi scenografi del settore in Jon Gary Steele. Questo è lo stesso ragazzo che ha costruito i gloriosi ed espansivi set per Outlander e innumerevoli altri progetti. Quando dai vita al sogno, non c’è persona migliore da assumere. E se guardi il teaser dietro le quinte di Netflix rilasciato in precedenza, vedrai alcuni dei suoi gloriosi lavori. Nelle parole di Neil Gaiman: “Holy Sh*t”.

Diamo un’occhiata ad alcuni dei momenti salienti del teaser dietro le quinte, a cominciare da Gaiman che si meraviglia di Undercroft.

Quindi, dai uno sguardo alla “Convenzione dei cereali”, che è davvero una convenzione per serial killer organizzata da The Corinthian.

Questi alambicchi sono di quattro diverse scenografie. Uno di questi mostra chiaramente la tavola calda dove John Dee prende il controllo di diverse persone innocenti. Un altro sembra mostrare Sogno che visita Lucifero.

Infine, ecco uno sguardo più da vicino ai tre totem del potere di Dream – il suo elmo, il suo rubino e una sacca di sabbia – in live-action.

The Sandman sarà crossover con Locke & Key di Netflix?

Naturalmente, dal momento che Sandman e Locke & Key sono entrambi realizzati da Netflix, alcuni fan chiedono un evento crossover. Soprattutto perché i fumetti sono già passati da Locke & Key: Hell and Gone . Ma se ti stavi chiedendo se un crossover fosse fattibile, Locke & Key crea Joe Hill ha smentito le voci. “Ho visto alcuni articoli ora che stuzzicavano la possibilità di un crossover Locke & Key/Sandman su Netflix e ho pensato di fare un salto per un controllo clickbait. No!” Hill ha scritto sulla sua pagina Twitter . “Come la maggior parte degli hardcore di Sandman, non vedo l’ora di un grande, ampio e fedele adattamento delle storie di Neil. Non vedo l’ora.”

The Sandman di Netflix ha una data di uscita?

Le riprese di The Sandman sono iniziate nell’ottobre 2020. Naturalmente, la pandemia ha causato ritardi significativi, dandogli un inizio successivo. Al momento, le riprese principali sono terminate e il team sta lavorando alla post-produzione. Sfortunatamente, non abbiamo ancora una data di uscita, ma Netflix ha incluso lo spettacolo nella sua scaletta per il 2022 . È lecito ritenere che uscirà ad aprile o maggio 2022. Poiché la stagione di debutto copre solo poco meno di tre volumi della serie, c’è anche molto potenziale per di più.

In effetti, c’è già stato un adattamento di grande successo dei fumetti. Semplicemente non possiamo parlare di The Sandman senza menzionare l’incredibile drammatizzazione audio di successo del New York Times di Audible. Diretto da Dirk Maggs e narrato da Neil Gaiman, l’audiolibro presenta un cast corale di stelle tra cui James McAvoy (Dream), Kat Dennings (Death), Riz Ahmed (The Corinthian) e Andy Serkis (Matthew). Speriamo che la versione di Netflix possa seguire le sue potenti orme. Una cosa è certa, lo spettacolo si è già messo in una posizione fantastica per il successo.

Questo è tutto ciò che abbiamo su The Sandman di Netflix per ora. Facci sapere nei commenti se non vedi l’ora che arrivi il prossimo adattamento.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page