“The OA” seconda stagione tutto ciò che sappiamo al momento

Reading Time: 4 minutes

È Stranger Things, ma sconosciuto…

The OA è stata una sorpresa per i fanatici del binge quando è apparsa improvvisamente su Netflix nel dicembre 2016. È arrivata senza fanfare pre-promozionali, ma ha immediatamente conquistato un pubblico di fan di Stranger Things e fan dei Twin Peaks creando il proprio (molto, molto strano) mistero soprannaturale per le persone a perdersi.

Lo spettacolo ha seguito Prairie (Brit Marling, che ha anche creato la serie), che era scomparso anni prima, prima di tornare improvvisamente all’inizio della serie. Prairie era cieca quando lei scomparve, ma ora poteva vedere. Come? Non chiedeteci. Coinvolge la danza moderna e la resurrezione. Guarda, è stata una storia lunga, complicata e ambigua.

La gente sta ancora discutendo su cosa significasse effettivamente la stagione (e in particolare la sua fine), ma sembra che presto avremo altri indizi – un seguito è stato annunciato all’inizio di quest’anno.

Quindi, ecco tutto quello che devi sapere per quando The OA ritornerà spaventosamente.

Attenzione: contiene spoiler importanti della prima stagione.

Il teaser della stagione 2 di OA

Sì, c’è un teaser, che fa un bel cambiamento rispetto alla prima stagione.

“La cosa bella di Netflix è che possono prendere decisioni creative grandiose e audaci che nessuno farebbe mai in nessun’altra sfera”, ha detto la star di The OA Jason Isaacs nel dicembre dello scorso anno.

“Non solo per commissionare qualcosa del genere, in primo luogo, ma è deciso a non dirlo alla gente: non mettono insieme i trailer, la maggior parte dei rimorchi che vedi ti dicono esattamente cosa sta succedendo. La gioia è che la storia si svolga per voi ma non sapendo dove sta andando, lasceranno che sia la gente a trovarla, non potete immaginare che succeda alla BBC o all’ITV “.

Fortunatamente, Netflix ha cambiato leggermente le tattiche questa volta, dandoci un trailer di teaser da decostruire mentre aspettiamo che The OA torni. Detto questo, non è sicuramente il tuo trailer tradizionale e ci sentiamo ancora più confusi dopo averlo guardato.

La data di rilascio della stagione 2 OA: quando arriverà?
Come sempre, Netflix rilascerà la sua proprietà originale in tutti i territori contemporaneamente. Ma, per quanto riguarda quando questo accadrà, è anche un mistero per noi, anche se possiamo fare un’ipotesi plausibile.

Il creatore / star Brit Marling ha annunciato che le riprese inizieranno a gennaio 2018 , quindi possiamo probabilmente aspettarci otto nuovi episodi più avanti nell’anno.

Alcune persone potrebbero pensare che ottobre sarebbe il momento migliore per trasmettere uno show come questo, ma probabilmente è un po ‘troppo vicino al territorio di Stranger Things per competere direttamente con quello show – immaginiamo che Netflix vorrà tenerli lontani per quanto sia possibile.

Il cast della stagione 2 di OA: chi è tornato?

Nulla è stato ancora confermato, ma puoi essere abbastanza sicuro che Marling tornerà come Prairie, dato che sarebbe piuttosto audace da parte sua licenziare dal suo show, anche se Prairie è stata colpita al petto alla fine della stagione .

Per quanto riguarda il resto del cast, tutto è ancora per aria con nulla di ufficialmente confermato – ma discuteremo di Jason Isaacs (il malvagio dottore Hap), Patrick Gibson (incompreso bullo Steve) e Emory Cohen (compagno Homer). pure. Speriamo anche di vedere Riz Ahmed (il simpatico ragazzo dell’FBI Rahim) fare il  suo ritorno.

Le teorie della stagione 2 di The OA: di cosa si tratta?

Dopo aver guardato il trailer della stagione due all’incirca un milione di volte, possiamo confermare che possiamo sentire Prairie ripetere “Homer” più e più volte.

Ok, è ovvio. Ma quello che potresti non sapere è che il messaggio Braille che lampeggia brevemente significa “sopravvissuto”.

Quindi la seconda stagione sarà una ricerca esistenziale di otto episodi per l’is-he-real-or-is-t-he Homer?

Una cosa è certa, avremo un’ulteriore esplorazione dei “movimenti” – le mosse interpretative della danza che possono riportare la gente dalla morte.

Come ha recentemente affermato Marling, ” L’OA è il nostro tentativo di scrivere e creare un nuovo linguaggio umano attraverso il movimento, questa mitologia che stiamo inventando.”

Ci sono un sacco di teorie sui fan su ciò che significa The OA – è un sogno, un aldilà o una dimensione diversa? È il nuovo Lost o un riavvio di Quantum Leap ?

Riceveremo le risposte (e altre domande) quando lo spettacolo tornerà l’anno prossimo.

Fino ad allora, continua la stagione dei rewatching per suggerimenti.

“Pochissime persone hanno davvero raccolto tutti gli indizi”, ha detto Batmanglij. “Il nostro tecnico del suono ha raccolto uno che mi ha fatto impazzire: pensavo che fosse progettato per il solo spettatore più vicino e più inquietante da trovare”.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page