fbpx

The Handmaid’s Tale intervista a Yvonne Strahovski

The Handmaid’s Tale intervista a Yvonne Strahovski
Reading Time: 3 minutes

Articolo preso e tradotto da tvline.com

Attenzione: questo post contiene spoiler del finale della quarta stagione di The Handmaid’s Tale. 

Serena Joy Waterford di The Handmaid’s Tale è molte cose, ma sciocca non è una delle sue caratteristiche principali.

the handmaid's tale intervista yvonne strahovski

Quindi, quando alla fine scopre cosa facciamo noialtri alla fine del finale della quarta stagione – che Fred Waterford è andato al consiglio di quel grande comandante nel cielo – non ci vorrà molto prima che si concentri su una certa ex ancella che potrebbe essere stata coinvolta.

“Non riesco a immaginare che  non le sia passato per la mente” , ha detto a TVLine Yvonne Strahovski , che interpreta la moglie del suddetto comandante. “Immagino che June ne parli apposta a Serena, perché vuole che Serena viva nella paura assoluta”. (Guarda cosa hanno detto Elisabeth Moss e lo showrunner Bruce Miller sull’ora.)

Quando abbiamo parlato con Strahovski degli eventi dell’episodio di fine stagione, abbiamo coperto molto terreno – quello che Serena sapeva e non sapeva, la visita dei Putnam, il futuro della signora Waterford – ma ovviamente, abbiamo dato il via alla conversazione con…

Buona Lettura dell’intervista di Yvonne Strahovski

TVLINE | Le mie condoglianze per la tua perdita.
Oh! [Ride] Grazie.

TVLINE | Arriveremo a Fred tra un momento, ma facciamo un backup a quando i Putnam hanno fatto visita. Pensi che sia stata la prima volta che Serena ha pensato davvero che lei e/o il bambino sarebbero potuti tornare a Gilead?
Sì. Lo voglio. Penso che sia stato sicuramente un enorme test di realtà per lei, avere un grosso pezzo di Gilead venire da lei, incontrarla e visitarla, e per lei realizzarlo. Il modo in cui Naomi stava parlando con Serena – e poi, ovviamente, sapeva cosa Warren Putnam aveva detto a Fred – era una visita molto manipolativa da parte loro, che è stata sicuramente notata da Serena. La gravità della situazione ha davvero colpito nel segno per lei.

TVLINE | È stato scioccante per me che, anche come detenuta in Canada, abbia molta più libertà di una donna non detenuta a Gilead.
Si. Il che penso le abbia dato la sicurezza di abbracciarlo un po’ di più, e indulgere nella sua relazione con Mark Tuello, e concedersi di puntare un po’ di più i piedi con Fred. E indulgere nella sua mente su cosa significa, quale potrebbe essere davvero il traguardo per lei.

le-ancelle-racconto-stagione-4-finale-yvonne-strahovski-intervista

TVLINE | Pensi che Serena abbia qualche sentore o sospetto che Fred potrebbe non arrivare a Ginevra?
No. Penso che lei pensi che questo è ciò che accadrà, di sicuro. La vedo forse escogitare un piano che forse cercherà di capirlo più tardi, come forse lo porterà in tribunale personalmente o qualcosa del genere. Non lo so. Sto solo pensando ad alta voce, perché me l’hai fatto pensare tu. Ma a parte questo, no. Penso che lei pensi che andrà a Ginevra, che sta succedendo davvero.

TVLINE | Pensi che Serena abbia dentro di sé la possibilità di costruire un futuro in cui possa mantenere lo status che lei e Fred hanno raggiunto, sola senza di lui intorno?
Mille per cento. O si. Mi sento come se lo avesse già pianificato nel suo cervello. È sempre cinque passi avanti in qualche modo, forma…

La vedo diventare una figura politica e avere successo con il suo fan club in Canada, o qualcosa del genere, sai? Poteva continuare a predicare quello che era solita predicare, prima di Galaad. Riesco a vederla prendere totalmente il controllo ed essere quella persona. Ma poi di nuovo, penso davvero che il timore di Dio sarà messo in lei quando scoprirà cosa è successo.

TVLINE | Pensi che una volta che Serena scoprirà che Fred è morto, avrà qualche sospetto che June sia coinvolta?
Sì. Sento che lo saprà nel suo cuore. Si conoscono così bene, non riesco a immaginare che non le sia passato per la mente… Immagino che June ne parli apposta a Serena, perché vuole che Serena viva nella paura assoluta, se e quando uscirà dal centro di detenzione. Voglio dire, potresti immaginare?

Se sapessi che c’è qualcuno là fuori, capace di fare qualcosa del genere a tuo marito o al tuo partner, e poi, stai cercando di vivere nel mondo reale, con un bambino? Penso solo che sia l’esistenza più paranoica che potresti mai vivere, sapendo che June ha fatto quello che ha fatto.

the handmaid's tale intervista yvonne strahovski
Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page