The Handmaid’s Tale 4 x 03 “The Crossing” Recensione

The Handmaid’s Tale 4 x 03 “The Crossing” Recensione
Reading Time: 4 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE THE HANDMAID’S TALE

Questo è il nostro punteggio 5

Commento personale alla puntata

Wow, che episodio. È interessante notare che questa intima dimostrazione di fiducia, lealtà e debolezza è stata diretta dalla stessa Elisabeth Moss. The Handmaid’s Tale ha avuto molto successo in passato per aver tirato fuori la sua storia, ma la stagione 4 non è stata affatto così.

Le tese sequenze di torture all’inizio aprono la strada ad alcuni bei momenti tra Lydia e June, con quest’ultima che non ha più paura di sua zia. Nonostante tutte le sue barriere mentali, Hannah è ancora l’unica debolezza di June – e vedere quanto velocemente dichiara la posizione delle Ancelle dopo tutto quello che ha passato lo dimostra.

Quel finale però… wow! Come molti altri, vedere le Ancelle uccise e poi colpite da un treno deve essere lassù con uno dei momenti più scioccanti di questa serie.

Tuttavia, sembra anche un po’ artificioso sul motivo per cui la guardia di Lydia non ha sparato a Janine e June mentre correvano in linea retta. So che ci sono carrozze ferroviarie ma sicuramente avrebbe potuto almeno provarci?

Questa è un’osservazione un po’ pignola anche se in quello che altrimenti è un episodio incredibilmente ben definito e avvincente. Speriamo solo che il resto della stagione segua l’esempio!

the handmaid's tale 4 x 03 the crossing recensione

Ma ecco cosa è successo nel 3° episodio di The Handmaid’s Tale

L’episodio 3 della stagione 4 di The Handmaid’s Tale inizia con un’atmosfera familiare per June. È legata, con una maschera sul viso e incatenata al retro di un camion. Con lividi sul viso, Nick la supplica di collaborare. June si rifiuta di dire qualsiasi cosa, però, alla fine vedendo zia Lydia presentata come “angelo custode” di June.

Grazie ad Angel’s Flight, June è il nemico pubblico numero 1 a Gilead. Legata a una barella, arriva il tenente e chiede agghiacciante dove siano le ancelle. Non arrivando da nessuna parte, iniziano a praticarle il waterboard. Dopo un’orribile sessione di tortura, zia Lydia si mostra e la supplica di rinunciare alle informazioni necessarie. June rifiuta, aggrappandosi alla sua morale e chiamando Lydia per la sua distorta bussola morale.

Dopotutto, Lydia era stata quella che aveva promesso alle Ancelle che sarebbero state tutte a posto… e le ragazze molto non lo sono state. Mentre dice a Lydia che ha deluso le ragazze, June la contrasta e afferma che Janine è diventata la ragazza che l’ha tradita più velocemente di quanto si aspettasse. Janine, ovviamente, è sempre stata la figlia d’oro di Lydia.

Quando il tenente ritorna, la minaccia di perdere un’unghia è sufficiente a June per sciogliere le labbra. Conferma che le ragazze stanno aspettando di attraversare il confine. Solo che questa è in realtà un’informazione falsa e li irrita ulteriormente quando i suoi torturatori lo scoprono.

the handmaid's tale 4 x 03 the crossing recensione

Recitando i voti della Bibbia, il tenente porta June sul tetto e chiede dove siano di nuovo le ancelle. Questa volta, due ragazze stanno sul bordo del tetto in attesa di morte certa. Dopo aver spinto una oltre il bordo, alla fine spinge l’altra prima che possano parlare. Tuttavia, June non parla, il che la vede bloccata in una scatola di metallo per la notte.

Nel frattempo, le vere intenzioni di Nick finalmente diventano chiare. È dalla parte di June ma in una posizione difficile. Dato che ora è un comandante, ci sono molti occhi su di lui, quindi ha dovuto cercare di interpretare il suo ruolo. Parla con Lawrence in privato però e ammette di non essere in grado di andare avanti. Vuole aiutare June ma in questo momento non sa bene come.

A Toronto, Luke riceve la terribile notizia che June è stata catturata. Potrebbe esserci un processo, ma data la storia di Gilead, è improbabile che venga trasmesso o addirittura reso pubblico. Ebbene, Moira decide di andare per una marcia per June con gli altri nella comunità. Luke non è di questo umore però e si sente in colpa per non essere in grado di fare di più. In effetti, mette anche in dubbio la sua decisione di rimanere a Gilead alla fine della seconda stagione.

Di ritorno a Galaad, June viene portata a cena con Lawrence. Lì, interroga June sull’avvelenamento … e dove sono le altre Ancelle. Rendendosi conto che è tutto uno stratagemma, June mette giù il cucchiaio finché non si rende conto che la vita di Hannah è in pericolo. Credendo ancora che Gilead si preoccupi dei bambini, la realtà di June crolla quando si rende conto che quella che sapeva era una bugia.

Alla fine questo porta di nuovo June nella stanza delle torture. Questa volta, nemmeno zia Lydia può sopportare di guardare. Hannah è tenuta in una gabbia di vetro al centro della stanza. Questa è l’unica debolezza di June, e June cede immediatamente la posizione alle altre Ancelle.

the handmaid's tale 4 x 03 the crossing recensione

Con le ragazze tutte insieme, June e gli altri scoprono l’orribile verità su dove stanno andando a finire. Vengono mandati in una colonia riproduttiva, dove verranno messi a lavorare a parte un giorno del mese in cui i comandanti verranno a trovarli.

Vestita con la sua attrezzatura da ancella, June viene portata su un appartato ponte che attraversa dove Nick la sta aspettando. Conferma che Hannah è al sicuro e si scusa.

June si sforza di trattenere la sua emozione, riflettendo su come Hannah avesse paura di lei e non di Gilead. Lo abbiamo visto dai bambini in Canada, e il fascino inebriante e disgustoso di questa società è qualcosa che è difficile da spezzare per queste menti impressionabili.

Dopo aver salutato Nick con il bacio, le nostre ancelle catturate si siedono tutte insieme mentre si preparano per essere portate al centro di allevamento. Con l’autista fuori per una pausa in bagno, le nostre Ancelle sfondano il retro del camion, buttando a terra zia Lydia e tornando a fuggire.

Con un treno in arrivo accade l’impensabile. Janine e June riescono ad attraversare i binari e iniziano a correre verso la salvezza. Mentre guardano indietro, Alma e le altre ancelle vengono colpite. Non ci sono sopravvissuti.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page