fbpx
Crea sito

The Good Doctor 4 x 19 “Venga” Recensione – SEASON FINALE PART ONE

Reading Time: 3 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE THE GOOD DOCTOR

Questo è il nostro punteggio 4.5

Classificazione: 4.5 su 5.

Commento personale alla puntata

Durante la prima parte del finale di stagione in due parti, il team di San Bonaventura si reca in Guatemala per una missione chirurgica per aiutare i pazienti di un ospedale rurale. Una volta lì, la squadra affronta una piccola comunità che ha un disperato bisogno del loro aiuto, ma a cui è assegnato l’arduo compito di identificare chi può aiutare e chi no. E mentre Shaun sembra prosperare in Guatemala, Lea sta ancora lottando contro la perdita del suo bambino. 

The Good Doctor 4x19 Venga Recensione Season finale part 1

Ma ecco cosa è successo in Venga

Venga ha  iniziato con la squadra che si stava dirigendo verso l’aeroporto per il Guatemala per una missione chirurgica  (si può dire molto sui personaggi dai loro approcci). Semmai, il viaggio sarebbe una bella distrazione da un anno altrimenti difficile. La loro missione non è iniziata con il piede giusto, ma Shaun e il suo spagnolo hanno salvato la situazione diagnosticando ad un uomo, un infezione da fungo, che bloccava il loro autobus (e non era solo un caso da buttare quando è tornato a controllarlo) .

Non avrebbero salvato tutti, quindi la questione era identificare dove possono essere di maggiore aiuto mentre gli altri sarebbero semplicemente stati mandati a casa. Il che sarebbe stato più facile che farlo con chiamate difficili da effettuare poiché i medici avrebbero dovuto mettere da parte le loro emozioni. Si trattava di ottenere buona volontà con la gente, ma la situazione era disastrosa. I casi nel pool di pazienti non furono immediatamente promettenti poiché la gravità della loro situazione divenne evidente. 

Detto questo, ce n’erano ancora diversi che si sono distinti, premendo i pulsanti giusti di tutti i medici, spostando i casi avanti e indietro tra le pile sì, no e forse. Se questi pazienti potevano essere salvati o meno non importava tanto quanto il fatto che fossero disposti a provare.

I dibattiti su quali casi affrontare si sono fatti emozionanti poiché Claire non poteva guardarli oltre su una base puramente medica. Nel frattempo, Lea ha avuto un’avventura tutta sua, ma il viaggio non è stato una distrazione dalla sua perdita ancora recente. Stava affrontando i suoi problemi che teneva nascosti a Shaun che semplicemente non capiva. I tempi di inattività hanno anche costretto gli altri medici ad affrontare i loro problemi in corso come Park e Reznick. Lim e il dottor Mateo Rendon Osma (Osvaldo Benavides), si sono molto avvicinati soprattutto dopo che i due sono stati rapiti da un tassista che aveva bisogno di loro per prendersi cura di una donna incinta. Hanno aiutato la donna a partorire con successo.

Alla fine Lea si è aperta con Shaun sui suoi problemi, è stato molto ricettivo ma secondo lei non c’era molto che potesse fare. In effetti, i suoi genitori le hanno suggerito di stare con loro per un po’, cosa che stava fortemente considerando e ancora una volta, Shaun l’ha supportata. 

The Good Doctor 4x19 Venga Recensione Season finale part 1

Nel frattempo, i medici hanno determinato i dodici casi che avrebbero gestito durante la loro missione. Tuttavia, alla fine, restano da vedere, ma ci sarà sicuramente un sacco di dramma nella seconda parte di questo finale della quarta stagione.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You cannot copy content of this page