The Good Doctor 4 x 14 “Gender Reveal” Recensione

The Good Doctor 4 x 14 “Gender Reveal” Recensione
Reading Time: 3 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE THE GOOD DOCTOR

Questo è il nostro punteggio 4.5

Commento personale alla puntata

Shaun deve mettere da parte il suo background medico e venire a patti con ciò che può e non può fare quando si tratta di prendersi cura della nascita del suo primo figlio (il titolo dell’episodio allude ovviamente al sesso di detto bambino che viene rivelato). Questo episodio lo ha visto affrontare quel problema in un modo che era molto suo, pieno di goffaggine e ingenuità mentre faceva domande e si trovava in brutte situazioni. Aggiungete alcuni casi non convenzionali e il risultato è un altro buon episodio di The Good Doctor.

the-good-doctor-4-x-14-gender-reveal-recensione

ma ecco cosa è successo in gender reveal

Gender Reveal è  iniziato con Reznick e Park che definivano la loro relazione in cui lei non si considerava esclusiva e pensava che avrebbe dovuto uscire con altre persone. La loro storia di scopamicizia sarebbe continuata mentre Park inseguiva altre donne grazie al dirottamento di Reznick del suo account Bumble (ma lei aveva chiaramente un sentimento più profondo per lui e doveva superare i suoi problemi di intimità). Nel frattempo, Shaun e Lea hanno scoperto il sesso del loro bambino e a quanto pare sarà una bambina anche se Lea sembrava essere l’unica entusiasta. 

I casi medici della puntata riguardavano un combattente di MMA di nome Bradley Vargas (Farley Jackson) che soffriva di una contusione toracica con un ematoma che doveva essere drenato. Inoltre, un pilota della marina di nome Jean che era pronta per una protesi d’anca. Mentre il primo caso si occupava di questioni relative all’immagine e alla percezione del corpo, il secondo affrontava le pressioni dell’essere donna in una professione dominata dagli uomini.

the-good-doctor-4-x-14-gender-reveal-recensione

Con la sua reputazione derivante dal suo corpo, il fatto che Vargas avesse protesi pettorali era una questione controversa. Ovviamente c’era dell’altro quando i dottori scoprirono che Vargas aveva un cancro al seno. I suoi impianti erano vitali per mantenere il suo corpo e la sua carriera quindi il trattamento, una mastectomia, è stato un problema fino a quando non è diventato inevitabile. Tuttavia, Vargas era irremovibile nel prendere un percorso più difficile per il recupero se ciò significava mantenere la sua carriera. Aveva bisogno di essere messo a posto e, di conseguenza, il mondo era molto ricettivo e solidale con la sua condizione.

Durante la sostituzione dell’anca di Jean, un’improvvisa perdita di pressione sanguigna è stata motivo di preoccupazione. I problemi persistevano dopo l’intervento, poiché tutto ciò che voleva era tornare in cielo. È diventato inevitabilmente chiaro che le era stata fatta erroneamente una diagnosi sbagliata dai suoi ex medici poiché i suoi sintomi non registrati si adattavano maggiormente al morbo di Parkinson. Era troppo tardi perché i medici potessero fare altro che aiutarla a gestire i suoi sintomi. Alla fine, l’ha avvicinata a sua figlia la quale si sentiva messa da parte e invece aveva messo al primo posto la sua carriera.

Shaun ha dovuto imparare che non si trattava di ciò di cui pensava di aver bisogno di Lea, ma piuttosto, doveva ascoltare ciò che lei voleva. Ci sono stati alcuni ostacoli lungo il percorso, come essere stati cacciati da una classe di preparazione al parto per aver costantemente interrogato l’insegnante e aver ascoltato di nascosto un altro parto. Si trattava di dare a Lea la tranquillità di cui aveva bisogno e, alla fine, Shaun è tornato in sé e ha dato a Lea ciò di cui aveva bisogno.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page