SERIE TV E DISABILITÀ: I SuperAbili nelle serie TV

Reading Time: 4 minutes

SUPERABILI, QUANDO LA DISABILITÀ DIVENTA UN SUPER POTERE

 

Guardiamo decine di serie tv, ci innamoriamo dei personaggi, delle loro storie, dei loro vissuti.
Oggi nella GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DISABILITÀ, vogliamo rendere onore ai personaggi con una disabilità.
Perchè che tu abbia o non abbia un Handicap, non importa, questi personaggi ti hanno insegnato qualcosa. Ti hanno dimostrato che la disabilità a volte, nonostante le fatiche, diventa un super potere e che i limiti che la vita impone li rende SuperAbili.
Ecco a voi alcuni dei SuperAbili che le serie tv ci hanno regalato:

 

ARIZONA ROBBINS, GREY’S ANATOMY: ACCETTARSI È DIFFICILE

Con il suo Magic Smile, Arizona ci ha conquistati, ma è stato nel momento più duro della sua vita: l’amputazione della gamba, che ci ha insegnato quanto può essere difficile, accettare e convivere con una disabilità.
Non tutti i giorni sono facili, alcuni sembrano impossibili, altri giorni invece ti senti grato di poter essere come sei.
Arizona è uno dei personaggi con disabilità che ispira di più le nuove generazioni: chirurgo, madre, disabile e lesbica; perché la sessualità non c’entra nulla con la disabilità.

 

ATYPICAL E LA LOTTA CONDIVISA CON IL MONDO ESTERNO.

Atypical è una serie targata Netflix che ci racconta la vita di un ragazzo autistico, ci fa vedere il mondo da occhi diversi, quelli di una persona che trova difficoltoso avere un contatto con l’esterno. Ci fa comprendere quanto possano essere difficili anche le situazioni più banali, ma soprattutto quanto sia importante avere degli amici sinceri, persone che ti amano , per capire quanta magia ci sia in questo mondo a troppe frequenze.

Personaggi con autismo sono presenti anche in Parenthood e The Good Doctor.

 

BECKY, GLEE, IL GRANDE CUORE CHE TI RIDÀ IL SORRISO QUANDO SEI DOWN.

SUE SILVESTER E BACKY

Becky Jacson tiene alto l’onore delle persone affette da Sindrome di Down, astuta, sensibile e segretaria fidata di Sue:: il personaggio più politicamente scorretto mai visto in TV è l’unico con la sensibilità di trattare Becky come tutte le sue coetanee. La ragazza è assolutamente uno dei personaggi più carismatici di questa serie, nonostante non appaia tra i personaggi principali. Interpretata da Lauren Potter, una carismatica ed impegnata socialmente, attrice 27 enne americana. La disabilità non spezza i sogni, tanto meno una brillante carriera.

AMERICAN HORROR STORY: QUANDO I MOSTRI SONO I “ NORMODOTATI”.

DISABILITÀ

American Horror Story, porta la disabilità tra i suoi pilastri, infatti in ogni stagione sono presenti personaggi con diverse disabilità, ma è nella quarta stagione quella dove i personaggi sono interpretati da attori con reali disabilità che recitano nelle vesti di uomini e donne usati come animali da circo, per far sentire meglio le persone. Chi sono i veri mostri di questa storia ?

 

GABRIEL FIFE, PRIVATE PRACTICE; DIVERSAMENTE ABILI, NON INABIILI.

“ La disabilità è parte di me, ma non mi determina”, quante volte un portatore di Handicap lo deve dimostrare? Sempre, infatti spesso, si associa la disabilità ad una condizione di assoluta privazione, invece che un modo differente di affrontare la vita. In Private Practice il Dottor Fine ci dimostra quanta genialità possa risiedere in un uomo che vive in compagnia di una sedia a rotelle elettrica. La diversità è relativa.

JOHN LOCKE, LOST, “ NON DITEMI CHE NON LO POSSO FARE”

Spesso capita che nella vita di un diversamente abile, il mondo esterno cerchi di porre dei limiti, spesso solo mentali.
John Locke di Lost ricorda che spesso i limiti sono superabili. Lui che sull’ aereo era salito su una carrozzina e sull’isola ha ripreso a camminare. MAI SOTTOVALUTARE CHI HA SOLO DA GUADAGNARE E NULLA DA PERDERE!

 

SPEECHLESS, LA FAMIGLIA DIMEO E IL RISPETTO

Quante volte il parcheggio riservato ai portatori di Handicap è occupato abusivamente ? Tante.
Speechless, ci racconta come una famiglia è spesso costretta a infrangere le regole del “ politicamente corretto “ a causa dell’inciviltà delle persone e del mancato rispetto, non solo delle regole, ma anche delle persone, che VORREBBERO fare più strada a piedi, ma non possono, diversamente da chi si parcheggia abusivamente.

 

 

 

 

Siamo consapevoli di aver dimenticato molti altri personaggi, molte altre storie, altre lotte, ma il senso di questo articolo era quello di ricordarvi quanto la diversità in questo mondo debba essere riconosciuta come risorsa e non come mancanza.
Se un giorno, o tutti i giorni incotrerete qualcuno SuperAbile, ricordate che non è meno di voi, ricordate di non farlo sentire diverso, ricordategli che qualsiasi ostacolo potrebbe mettersi tra loro e il mondo, troveranno sempre un modo per infrangerlo. La determinazione è un super potere no?

Per restare aggiornati sulle vostre serie tv preferite, vi ricordo di passare nella nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e nelle nostre pagine affiliate Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Faty Quarantino

since 1998.... sono appassionata di libri, film, ma soprattutto serie tv. di cui amo parlare .. è inutile specificare che posso guardarne a centinaia.

You cannot copy content of this page