Riverdale 2 x 13 “Chapter Twenty-Six: The Tell-Tale Heart” Recensione

Non c’è niente come una scena del crimine per riunire una famiglia.

Alice proibisce a Betty di chiamare la polizia sul defunto Pseudo Cumberbatch che sta sanguinando sul loro tappeto da sala da pranzo, per paura che Chic venga arrestato. Alice non vuole coinvolgere sua figlia in questo caos letterale e figurativo, ma quando Hal chiama per dire che sta venendo a prendere gli asciugami, Alice e Betty si mettono a lavoro per ripulire il tutto. Tranne Chic, che trema di paura nell’angolo.

Betty è stremata fisicamente ed emotivamente dal momento in cui Jughead chiama, solo per dire buonanotte e “Ti amo”. Lei improvvisamente riattacca mentre sua madre la fa precipitare fuori di casa per nascondere il corpo. Lasciano lo Pseudo Cumberbatch, avvolto nel tappeto della sala da pranzo, in una vecchia fognatura nei boschi. La mattina dopo, Alice e Chic fanno allegramente colazione  con pancake con scaglie di cioccolato, ma Betty è ancora più un relitto alla luce del giorno. Lascia cadere la sua ciotola di cereali al suono di qualcuno che bussa alla porta d’ingresso. È Jughead, qui per accompagnarla a scuola. Lei lo rassicura che tutto va bene tra loro; è solo che è tornata a casa durante un  “dramma”, che è apparentemente un eufemismo regionevole di Riverdale per “una persona super-morta”.

I Lodge, nel frattempo, hanno interpretato l’arrivo della testa del Generale Pickens sulla loro porta di casa come una “dichiarazione di guerra”. Attingendo dalla sua esperienza modello ONU, Veronica consiglia di provare prima a trovare un accordo con i Serpenti. Jughead è d’accordo, a condizione che i loro negoziati si svolgano nel parcheggio del rimorchio, così che Hiram possa vedere i volti delle persone che sta minacciando di allontanarsi dalle loro case. Nel frattempo, Jughead si confronta con il sindaco McCoy per il fatto che il drive-in, Southside High e il parco roulotte sono tutti in città – e tutti vengono chiusi per il massimo beneficio delle Logge. Indovina correttamente che ha inviato alcune donazioni losche a modo suo, incoraggiandola a venire pulita ora.

 

A scuola, si diffonde la notizia che un corpo è stato scoperto, per l’orrore silenzioso di Archie e Betty. Ma la vittima in questione non è Pseudo Cumberbatch: è Papa Poutine. Tuttavia, Betty corre in bagno e vomita. Cheryl la trova seduta sul pavimento del bagno e con un modo compassionevole indica il vomito vagante sul colletto. Anche Veronica è arrabbiata con suo padre per i suoi possibili legami con l’omicidio da gangland e per trascinare Archie in questo “incubo di Martin Scorsese”.

Perché nessuno in questa piccola, indiscutibile città che spettegola su tutto, è preoccupato per il fatto che Archie abbia iniziato a frequentare un uomo adulto da brividi? Il presunto agente dell’FBI, Adams, lo ha già interrogato sulla morte di Papa Poutine, ma il nostro bravo ragazzo informatore continua a comportarsi da stupido, insistendo che Hiram non ha nulla a che fare con l’omicidio. Più tardi, Adams prova una virata diversa, offrendo ad Archie contanti in una busta – il suo “salario” mai discusso prima – e incoraggiandolo a diventare “aggressivo” con Hiram riguardo a Papa Poutine, che non sembra una grande idea.

Archie ha un incontro con Lodge, ma prende un approccio insolitamente intelligente, incoraggiando Hiram a dare alla figlia tranquillità. E così fa: quando Veronica gli chiede apertamente se ha qualcosa a che fare con l’omicidio, Hiram lo nega.

Le intelligenze sono apparentemente un gioco a somma zero in Riverdale: Betty prende una decisione insolitamente stupida e visita il cadavere abbandonato, fuggendo con il suo telefono che squilla. Dopo aver perlustrato i messaggi di Pseudo Cumberbatch, Betty è furiosa nel rendersi conto che non era un cliente di Chic, come diceva suo fratello. Era uno spacciatore di droga. Chic piange. Alice, che è più inorridita che Betty sia tornata alla fogna, lo difende. Chic … smile-cries?

Hiram e il suo mija Friday Veronica arrivano per un sit-down al trailer del Lodge, come promesso. Hiram si offre di accantonare qualsiasi affitto arretrato dovuto a tutti i residenti, come un “gesto di buona volontà”. FP è felice di accettare quell’offerta di pace – fino a quando Hiram aggiunge che gli piacerebbe anche che Jughead mantenga il nome dei Lodge fuori dall’articolo da cui ha sentito parlare dal sindaco McCoy.

Non passa molto tempo prima che Veronica apprenda che i suoi genitori sono in contrasto con McCoy sul loro desiderio di “accelerare” l’annuncio dei loro piani per Southside High prima della rielezione del sindaco. Sta minacciando di esporli, quindi hanno deciso di metterla fuori dall’ufficio con un comodo scandalo: Team Lodge è ben consapevole del suo illecito appuntamento al motel con lo sceriffo Keller. V si intrufola per vedere sua madre, la stessa mamma di Josie, invitandola a “prendere il controllo del racconto”. La prossima cosa che sappiamo, il futuro sindaco sta annunciando alla telecamera che si sta ritirando per passare più tempo con la sua famiglia. “Hmm,” vai Hermione e Hiram. Sicuramente hanno la sensazione che Veronica potrebbe essere dietro questo sviluppo inaspettato, ma quando viene chiesto, lei lo nega. Sicuramente sembra che la famiglia Lodge sia geneticamente brava a mentire!

Archie dice ad Adams che crede che Hira Lodge sia innocente, e afferma che c’è stato cattivo sangue – e $ 86.000 dovuti – tra Poutine e Lenny Kowalski, un dettaglio dell’invenzione di Archie. Ma presto, Archie trova suo padre seduto con il presunto agente dell’FBI, che si comporta come se non si fossero mai incontrati. A Fred è stato detto che l’FBI sta indagando su lavoratori privi di documenti provenienti dal Canada. Questa è, ovviamente, una minaccia da parte di Adams. Dice ad Archie che sapeva che stava mentendo sulla connessione Kowalski – e ora che è stato “compromesso”, l’unico valore che gli è rimasto da offrire all’FBI è metterà una cimice nell’ufficio di Hiram.

Nel frattempo, Betty non può sopportare l’intero omicidio, quindi dice a Jughead cosa è successo. Proprio in quel momento, una poliziotta si ferma a chiedere informazioni sulla sospettosa auto parcheggiata vicino alla casa, che in qualche modo nessuno ha notato. Pensiero rapido di Jughead dice che è la sua. “Quanto velocemente puoi far partire un’auto?” Chiede a Betty. Jughead, per la cronaca, è un buon ragazzo. Betty e Jughead scaricano la macchina e il telefono in quello che sembra essere il fiume Sweetwater, ma poi di nuovo, non l’avrei passato oltre Riverdale per avere più corpi d’acqua raccapriccianti e assassini.

A Thistlehouse, Cheryl è disgustata di spiare Hal Cooper che si aggira intorno, e doppiamente così quando Penelope spiega che non è un cliente. Quello che sta accadendo tra loro è apparentemente “reale”. Dopo una notte di sonno, Cheryl decide di dire alla sua compagna di classe la verità sulle attività extraconiugali di suo padre. Betty torna a casa e Hal urla a Chic del suo orologio mancante e insiste che qualcosa sta succedendo. Perché la casa puzza di candeggina? Perché mancano il tappeto e la lampada della sala da pranzo? Ma la lealtà di Betty non giace con suo padre. Se non chiude la bocca e se ne va, dice, chiamerà Alice e le parlerà di Penelope. Lasciato a se stesso, Chic – che ha, ad esempio, quattro righe in questo episodio – sfoglia un album di foto di famiglia e taglia Hal fuori da una foto.

Con le spalle al muro, Archie dice a Lodge la verità: l’FBI si è avvicinato a lui per diventare una talpa, non gli ha detto niente. Hiram può aiutarli? Hiram dice che Archie ha fatto la cosa giusta. Tornerà da lui tra 24 ore.

Betty e Alice si girano disperatamente verso FP, e lui accetta di aiutarle. (Alice e FP rimangono il mio OTP.) Dopo aver scavato per Pseudo Cumberbatch una vera tomba e aver scaricato liscivia sui suoi resti, FP incontra Alice, Betty e Jughead al Pop’s per quello che sto scegliendo di interpretare come un doppio appuntamento. “Ci prendiamo cura dei nostri,” FP ricorda ad Alice, prendendole la mano. 

L’autista dei Lodge passa a prendere a casa Archie e procede a emettere una serie di segnali che possono essere letti solo come, “Stai per essere giustiziato senza tante cerimonie.” Come promesso, “il capo” sta aspettando quando Archie viene lasciato in un posto remoto che ad una seconda occhiata vediamo che è una scogliera minacciosa che si affaccia sull’acqua bianca. Ma il capo non è Hiram – è Hermione. Sarei un po’ più eccitato per questa rivelazione se si sentisse coerente con il comportamento di Hermione mentre suo marito era in prigione la scorsa stagione, cosa che non credo che sia, ma certo, congratulazioni!!

Hermione rivela che il presunto agente dell’FBI Adams era in realtà un associato che si è arruolato per testare la lealtà di Archie. E ha superato il test. “Benvenuto in famiglia, Archie”, dice.

Vi lascio con il promo della prossima puntata che vi ricordo andrà in onda il 7 Marzo:

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulla pagina dedicata a Riverdale – Italia

E ovviamente sulle altre nostre pagine affiliate Serie Tv News, Tutta colpa delle serie TV e Empire State of Mind