RECENSIONE JUSTICE LEAGUE (Warner Bros Movie 2017)

Reading Time: 5 minutes

Bene ma non benissimo. Questo nuovo capitolo del filone DC non convince tantissima gente. In un universo per altro, in cui seppure non si fanno passi falsi si ricevono critiche comunque. Questo nuovo film, marchiato Warner Bros forse è inciampato (Come Flash) un pò troppe volte.

Dunque, da dove cominciare? Justice League è uscito da pochissimo nelle sale cinematografiche, in cui è ancora in proiezione per altro. Fresca fresca dunque questa recensione. Sarò sincera ma non brutale. Il film è carino, ma il pubblico probabilmente si aspettava molto di più.

Proviamo a esaminare semplicemente i personaggi, senza svelarvi la trama.

https://i1.wp.com/batman-news.com/wp-content/uploads/2017/08/batman_justice_league_part_one_4k_8k-wide.jpg?fit=3840%2C2400&quality=85&strip=info&ssl=1
Batman.
Ok Batman è Batman, è proprio lui, con tutte le sue paturnie mentali, i giramenti di capa, la depressione e la fissa dei sensi di colpa. Come caratterizzazione ci siamo. Il problema sorge dal punto di vista pratico, del combattimento. Ok non è un dio. Ok non è un kryptoniano. Ok quellochevepare. Ma non è neppure un buono a nulla! In teoria il nostro eroe possiede attrezzature folli e superpotenti, e ricordo che in Batman vs Superman, ha quasi ucciso il nostro Clark da solo con la sua forza, e con la sua tecnologia. Per quale stramaledetta ragione, in questo film, lo fanno sembrare come il fanalino di coda del gruppo? Si, tira bei cazzotti, ma poi alla fine della fiera, non fa altro che lanciarsi in giro con quel dannato arpione. E’ un pipistrello, vola, ma sa fare anche altro, quindi ve prego, rimediate.

https://heroichollywood.b-cdn.net/wp-content/uploads/2017/08/the-flash-628-1.jpg?x42694
Flash.
Allora…Flash non è caratterizzato malissimo. Ma è fuori contesto. Barry è effettivamente un ragazzino, ed è divertente, autoironico e imbranato. Ci sta. Ma resta comunque Flash. In teoria va in giro per la città e salva la gente. Non inciampa sui suoi piedi così. E se lo avete voluto mostrare in un punto di trama in cui ancora lui non è propriamente Flash…perché accidenti ha già la tuta superfiga? Se non è ancora un eroe, (visto che ogni volta che corre poi ruzzola per i seguenti mille metri) a cosa gli serve la tuta? Perché ce l’ha già, se non la usa in città? Che senso ha? Se la mette a carnevale? Ad Halloween? Bho. E poi è uno spreco considerando la bravura di Ezra Miller, perché si, è un bravo attore, non diciamo panzanate, andatevi a vedere tutti gli altri film che ha fatto. Si può sicuramente fare di più, di nuovo, ve prego.

https://images.flickreel.com/wp-content/uploads/2017/05/Justice-League-Aquaman-Poster.jpg
Aquaman.
Che sarebbe come dire: Jason Momoa. Sono d’accordo col cambio stile del nostro eroe. Purtroppo o per fortuna Aquaman è sempre stato il più maltrattato di tutto l’universo DC. Ok avete scelto Momoa per dare un taglio netto, nuovo, fresco. Buono, ci sta, è un ottimo inizio. Ma sinceramente? Ma chi è sto Aquaman? Ma che caratterizzazione ha? Non ne ha. BENE! Praticamente sembra quasi abbiano lanciato Momoa sul set e gli abbiano detto “Eh senti, ti stiamo inventando il personaggio addosso….fa un pò quello che te senti de fa”. Ok no, anche qua ripigliatevi please! Possibilmente col film singolo che uscirà su questo personaggio. Prego per una caratterizzazione meglio studiata.

http://www.comingsoon.net/assets/uploads/2017/03/C7sSce9VsAAzmiR-1.jpg
Wonder Woman.
Si sale, va un po’ meglio. Con Diana si sono agganciati un pò meglio alla storia del primo film di Wonder Woman. Ci siamo già di più. Solo che non si spiega come sti cinque con questi caratteri così esagerati non litighino mai tra loro, tranne che appunto in una scaramuccia tra Bruce e Diana. Inoltre un’altra cosa non mi è chiara. Il cattivone di turno è una specie di Dio. Diana in teoria come abbiamo appreso nel film di Wonder woman è la cosiddetta “Ammazzadei”….Da sola non riesce comunque a far nulla. Finché non arriva il Kryptoniano. Ma che vuol dire?! Ma è lei la dea, anzi è l’ammazzadei…ma perché si prende tutte quelle botte? Ha ucciso Ares diamine! Di nuovo mah. In ogni caso con Diana ci siamo, caratterizzazione, personaggio, combattimenti. Va meglio.

http://www.comingsoon.net/assets/uploads/2017/03/C7tI5aLV4AAmQ_h-1.jpg
Cyborg.
Che bellino che è Victor. Si, Cyborg ci piace, ci piace parecchio. Ben caratterizzato, ha un personaggio che sembra per davvero un personaggio e non una macchietta. Fighi anche i poteri, e vedere come riesca un paio di volte a usare il cervello in un momento in cui agli altri sembrava non funzionasse più. In gamba davvero questo nuovo eroe, nonostante il mondo interiore che sta attraversando. E’ bello vedere come il giovane ragazzo stia reagendo a quello che è successo, vederlo inizialmente chiuso, e poi aprirsi lentamente fino a decidere di andare con gli altri. Una bella evoluzione per un personaggio fatto bene. Bravi davvero, così ci piacciono i personaggi. Azzeccato in pieno.

https://img.cinemablend.com/filter:scale/quill/4/d/e/b/2/d/4deb2de33a1cf426c743aaeb91b2012cf6dcfd11.jpg?mw=600
Superman.
Io non ho sinceramente parole per questo Superman. Soprattutto per questo Clark. A mio rischio e pericolo dico che non mi è piaciuto nemmeno in Batman vs Superman. Non capisco che cosa prende a questo personaggio. Un Superman che si “accolla” in maniera tremenda, che non sorride quasi mai. Un Clark che non ha la sua sbadataggine, la sua ironia. Sinceramente non capisco. Chi è sto Clark? E di conseguenza sto Superman. Non so, non è che si veda granché ma anche questo maledetto loop di Lois. Si Clark sbrocca per Lois, è la persona più importante del mondo per lui. Ma la stanno usando sempre nello stesso dannatissimo modo. E’ un disco rotto. Va in paranoia, è depresso, si incazza con gente random, sale nelle montagne in ritiro spiritico o sta nei campi di grano a riflettere. Ma che cosa accidenti state facendo? Ridatemi il Superman che era simbolo di speranza, quello buono per buono a qualunque costo, quello che si, si preoccupa per Lois ma anche per il mondo e per qualunque persona gli capiti davanti. Ridatemi il Superman che sorride, e il Clark che inciampa e sbatte addosso alla gente facendo le figuracce. Chi è sto tizio oscuro? Ma che è, Batman 2.0? bho. Nulla a che vedere per altro con Man of Steel, dove stesso attore, stesso personaggio, perfino stesso regista, e la storia era tutta un altra. Ma già da BvS ha avuto un cedimento a mio modesto parere.

Comunque concludo con un semaforo a mio modesto parere GIALLO.

Il film ha i suoi punti di forza. I costumi sono spettacolari (l’armatura di Aquaman è una bomba e anche la tuta di Barry), la trama è tutto sommato buona, la storia non è davvero male, anzi, è un bel racconto ed è gradevole. Gli effetti speciali sono ovviamente anch’essi al top. Insomma le basi ci sono tutte, la storia anche, vanno migliorate decisamente alcune cose, ma coi giusti accorgimenti, i nostri eroi DC non avranno più rivali.

Se volete leggere altre recensioni e tenervi aggiornati sul mondo del cinema e dei Film, continuate a seguirci su:
Showteller-Desperate Series Addicted

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Faty Quarantino

since 1998.... sono appassionata di libri, film, ma soprattutto serie tv. di cui amo parlare .. è inutile specificare che posso guardarne a centinaia.

You cannot copy content of this page