Legacies Recensioni

Rececommento 2×15- Legacies. Josie Dark vi invita a leggere qui

Reading Time: 4 minutes

Ciao a tutti, sono Dark Josie, niente frasettine carine, odio perdere tempo. Tutti voi che state leggendo questa recensione/commento della 2×15, si esatto, proprio voi, siete invitati alla serata Fusione tra me e mia sorella Lizzie. Evito di perdere tempo e vi dico già in partenza che inizierà alle 19:30, che vincerò io e che la vostra presenza non è gradita, ma obbligatoria.

Ma parto dal principio che dite? Sono scappata da scuola, esattamente, mi piacciono gli ingressi ad effetto, mio padre mi cercava con tanto di discorso strappalacrime su quanto la Josie debole sia ancora dentro di me, bu bu, indovinate un po’? Quella che voi tanto cercate non esiste più da tempo. Le colpe datele a mia sorella, così egoista da non rendersi conto che il mondo non gira attorno a lei, e ora che abbiamo saputo della fusione non potevo non prendere le redini del gioco e farmi valere.

Perciò sono entrata e ho fatto il mio ingresso a sorpresa invitando tutti alla mia festa di compleanno.. ops, scusate, nostra. Vero Lizzie? Oh ma che dico, lei è morta, abitudine. Ma ancora non sono arrivata a quella parte.

Dove eravamo rimasti? Ah si, ho usato la compulsione per farmi dei leccapiedi (si chiamano così, vero?) che mi organizzassero la festa, dopodiché ho mezzo cercato di essiccare quello svitato di MG che credeva potessi addolcirmi con un libro e una storia su come siamo diventati amici, assurdo. Poi ho spifferato a Hope e Lizzie la mia idea di fonderci anni prima dei 22 (ho pensato “se molti non aspettano i 21 per ubriacarsi chi siamo noi per aspettare così tanto per una partitella a ‘chi assorbe prima l’altra?’”). Questo ha condotto mia sorella da Alyssa, che dopo averle detto in poche parole che non potrà mai competere contro di me, è stata uccisa… beh logicamente da me. Ma non preoccupatevi, avevo fatto un patto con il negromante, devo dire che lo immaginavo più alto, ma ehi, se promette di aiutarmi, che male c’è?

Vi ho raccontato come ci siamo incontrati? Beh iniziava così: nel mezzo del cammin nella mia scuola, mi ritrovai davanti un occhio umano, che diritto al negromante mi portò. E ovviamente dal suo fedele (non per scelta) servitore, e questo mi ha dato modo non solo di riportare Alyssa dalla mia parte e sentirmi potente per avere seguaci (forse non per loro scelta).

Ma anche di scegliere il tema del compleanno, che no non era la fusione, ma una sorta di gara di pugilato. Beh da una parte c’ero io, mentre dall’altra doveva esserci mia sorella. E indovinate un po’? La vostra amata bionda era troppo egoista per presentarsi, in compenso Hope ha pensato di presentarsi come eroina della situazione, stava quasi per far riuscire quella Josie dolce che in tutti i modi ho cercato di eliminare dentro me.

E per fortuna come potete notare tutti ho usato la parola “quasi”, beh altrimenti non sarei io a parlare qui ora.

Alla fine quando stavo per metterla K.O. si è presentata Lizzie, meno egoista che mai, pronta a fare la fusione, mi ha chiesto di far uscire tutti dalla stanza, peccato, mi sarebbe piaciuto batterla con un bel pubblico presente. Pazienza, sarà per la prossima volta? Oh forse no, dato che è morta l’ho battuta. Mio padre è tornato da non so dove e non mi ha nemmeno ringraziata per averlo liberato da un peso così immenso. Si è solo limitato a parlare di me come se fossi un mostro qualsiasi da distruggere.

Ora beh. Mi trovo in compagnia del mio ormai alleato preferito: negromante.

La magia nera che vive nel mio corpo mi permette di percepire i vostri più grandi dilemmi, vi state tutti chiedendo che fine abbia fatto Landon Kirby?

Beh, diciamo che il suo amico Rafael era stato precedentemente ucciso da Chad (il non fedele servitore del Negromante), quindi ora è sotto il nostro controllo fisicamente, non mentalmente, e gli è stato ordinato di uccidere quella strana fenice per cui non so per quale strano motivo sia riuscita a provare qualcosa, e ha usato quell’arma che pare ucciderlo seriamente: la freccia d’oro, quindi non so se avrete sue notizie, ovviamente il mio consiglio è seguire il resto degli episodi e vedere con i vostri stessi occhi.

Ora vi lascio, la sola e unica Josie, la dark, quella a cui dovrete abituarvi presto.

Kiss kiss

Bene, ora che questa potente strega che mi rifiuto di riconoscere come Josette Saltzman ha lasciato l’edificio e il suo occhio non è qui presente a controllarci posso solo rivelare i retroscena:

Lizzie per fortuna non è morta, Hope ha avuto la brillante idea di farlo credere, e ora lei si trova nella mente di Josie, così da cercare di liberarla dalla magia oscura e riportare a galla quella che noi conosciamo. Siamo tutti certi che ci riuscirà, ovviamente spero non sia necessaria un’altra sua scomparsa o morte, perché veramente!

Più che altro quando uscirà da lì spero ci sia anche un certo Landon Kirby a salutarla, perché mi rifiuto di credere che sia morto, assurdo! Poi per mano di Rafael. E soprattutto se quest’ultimo è morto ed è sotto il controllo del negromante significherà che una volta battuto questo nemico non ci sarà più nemmeno lui o tornerà definitivamente come fantasma?

Sono contenta di aver visto il vero Vardemus e spero di vederlo più spesso di così.

Ma vogliamo parlare del bacio che Lizzie dà a MG? O del fatto che entrambi si siano dimostrati coraggiosi e quegli eroi che sognavano tanto di essere? Sono felicissima di aver visto questo bellissimo cambiamento in loro!

Alaric versione Indiana Jones mi mancava, ma è stato stupendo, insieme al fantastico archeologo Kaleb!

Non ho molto altro da aggiungere, per lo meno non mi viene in mente, se non che qui sotto lascerò come sempre il promo del prossimo episodio che già anche dalle foto sembra trash e carino allo stesso tempo. Non vedo l’ora di vederlo e commentarlo qui. Per ora vi saluto.

 

Come sempre, Adele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.