Pretty Little Liars: Recensione 3×13 – Il treno per Halloween

Reading Time: 4 minutes

Famosa anche per i suoi annuali episodi di Halloween, Pretty Little Liars ci ha regalato tante gioie e dolori, un po’ di trash di tanto in tanto che non guasta mai. Quello che stiamo per recensire è uno degli episodi di Halloween della serie più belli, raccapriccianti e spaventosi. Vediamo insieme cosa succede!

Trama & Commento Personale

“Io adoro Halloween. Potersi mascherare, essere qualcun altro. Dolcetto o scherzetto, dolcetti che diventano scherzetti. E’ meglio di Natale, ci si trucca di più.

Inizia così l’episodio di Halloween della season 3, ovvero con Mona che canticchia un’allegra canzoncina mentre con lei c’è A. Le nostre care quattro amiche invece girano per Rosewood ammirando le belle decorazioni che sono sparse per la città e si soffermano poi sulla rappresentazione della bara della loro amica Ali, ovviamente indignate.

Aria, Spencer, Hanna e Emily sono pronte per partecipare alla festa in maschera sul treno. Sono stupende nei loro travestimenti, si potrebbe addirittura dire che sono vestite meglio con quegli abiti antichi che con i soliti vestiti che indossano quotidianamente! Ad ogni modo, guest star della puntata è Adam Lambert – versione vampiro – che oltre a regalarci una stupenda esibizione scambia anche qualche battuta con Aria (che, in tutto ciò, non è in compagnia di Ezra). A seguito di questa conversazione Aria viene drogata e stordita da una misteriosa figura travestita e messa poi in una cassa di legno… ma non è sola.

Anche Hanna è tutta sola, dato che Caleb è stato ferito e lei vorrebbe allontanarsi da lui per non renderlo vittima di A. Ma fortunatamente non tutto è perduto: gli Haleb anche nell’episodio di Halloween ci hanno deliziato con la loro storia d’amore, in questo momento quasi proibita, dato che Caleb è travestito da fantasma mascherato e le sta vicino il più possibile (scappa anche qualche bacio!). Spencer e Emily sono le uniche del gruppo ad essere andate alla festa con le loro dolci metà. Tutto sembra andare liscio come l’olio fino a quando Spencer non incontra un Garrett impaurito che vuole raccontarle tutta la verità su quanto successo negli episodi precedenti. Il poliziotto le racconta che la sera della morte di Alison era con Jenna e entrambi non sono responsabili della sua morte, e anzi, in compagnia di Ali c’era Byron, il papà di Aria. Ma chi ha creduto alle sue parole? Di certo noi no.

Ora si entra nel vivo dell’episodio: Spencer vuole avvertire Aria e (sorpresa!) la Hastings non riesce a trovarla. Si scopre in questo momento che Aria è rinchiusa nella cassa insieme a Garrett, ucciso poco dopo esser stato lasciato da Spencer in coda al treno. Una spina nel fianco in meno. La ragazza riesce a liberarsi e a ferire il suo aggressore, poco prima di essere gettata da quest’ultimo, insieme a un complice (o una complice) giù dal treno. Mentre le tre liars cercano la loro amica vengono aggredite da una figura travestita, che tanto può essere A tanto un membro dell‘A-Team. Grazie a Paige le ragazze riescono a mettersi in salvo: un personaggio tanto fastidioso riesce finalmente a guadagnare qualche punto. Infine le ragazze riescono a liberare Aria, e il treno si ferma per far entrare la polizia. Durante una discussione fra Toby e Noel, il primo sbatte l’ultimo contro il tavolo del ghiaccio, facendo cadere il presunto cadavere di Alison tenuto ben al freddo dai cubetti di ghiaccio. L’episodio finisce con Mona che torna al manicomio, lasciando intendere che una delle identità che hanno aggredito le ragazze era proprio lei. E’ geniale!

Ultime Considerazioni

Nonostante i mille pregiudizi, Pretty Little Liars si rivela sempre una garanzia, a livello di colpi di scena, ansia e tanto mistero. Questi tre elementi in questo episodio si sono ben miscelati fra loro creando un cocktail spettacolare! Ovviamente quello che abbiamo visto in questo episodio non è niente rispetto a quello che le ragazze hanno affrontato negli episodi precedenti e soprattutto quello che affronteranno nelle stagioni successive. Un episodio perfetto da vedere la notte di Halloween!

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page