Prodigal Son 1 x 09 “Pied-A-Terre” Recensione

Prodigal Son 1 x 09 “Pied-A-Terre” Recensione
Reading Time: 3 minutes

Commento personale alla puntata

Con Malcolm che tenta di riguadagnare una parvenza di normalità e un tono sorprendentemente comico che incombe su parti di questo episodio, Prodigal Son ritorna con altri forti 40 minuti di dramma, anche se il caso della settimana non è forte come alcuni degli altri episodi che abbiamo avuto fino ad adesso. L’ultimo dramma criminale di Fox si è davvero concretizzato nelle ultime due settimane e resta ancora da vedere ciò che il futuro riserva a Malcolm. Senza Martin o Ainsley che si fanno vedere in questo episodio, Prodigal Son non è meno efficace, offre però un altro episodio solido e lascia le cose aperte per la prossima settimana. Ma una domanda comunque è d’obbligo porsela c’è forse qualcosa tra la mamma di Malcolm e Gil?

Dopo una settimana di pausa, Prodigal Son ritorna con un mix di momenti sorprendentemente comici e una trama tabù che ruota attorno al sesso. Mentre ci avviciniamo al al fall finale della serie, Prodigal Son offre questa volta un episodio più calmo e quasi piatto, che mantiene lo stesso livello di drammaticità e pone fine alle cose con Malcolm che continua a essere perseguitato dai fantasmi del suo passato.

L’episodio stesso inizia con un incubo che coinvolge una strana figura oscura e una katana. Nella seduta con la sua psicologa, Malcolm racconta il suo incubo al suo terapista, che gli suggerisce di fare qualcosa di normale, spingendolo a chiedere a Eve di uscire per un appuntamento. Tuttavia, la sua giornata normale è sconvolta quando Gil chiama Malcolm sulla scena di un crimine.

Questa settimana il tema è il sesso e dopo alcune battute sorprendentemente divertenti con la dottoressa Edrisa, la nuvola drammatica copre di nuovo la serie mentre Beth torna a casa, per scoprire che l’uomo che hanno trovato morto nella sua stanza non è in realtà il marito. Malcolm prendendo da parte Beth, ammette che sta mentendo e rivela che l’uomo in realtà si chiama Caleb. Erano coinvolti in un gioco sessuale costruito da un tipo che si chiama Jasper, di cui nessuno conosce il viso. Per trovare risposte definitive, Malcolm parla a Nico che spiega come entrare a far parte di questo gioco. Con tutto pronto, Malcolm incontra l’assistente di Jasper.

A quanto pare, l’iniziazione da accettare nel gioco di Jasper implica fare sesso. Sfortunatamente per Malcolm, mentre la donna gli strappa la camicia, vede il filo degli auricolari e si rende conto che sta lavorando con la polizia. È qui che dice loro che è stata lei a dormire con Caleb nella casa di Beth e indica David come colui che potrebbe essere responsabile dell’omicidio.

Dopo una chiacchierata infruttuosa con David, Malcolm si prepara per il suo appuntamento ma una volta lì, e la porta nel bar dove vanno di solito JT e sua moglie, e qui la moglie incoraggia Malcolm a fare un profilo di Eve. Non va bene, come ci si poteva ben immaginare, e mentre finisce la serata al bar, JT e Malcolm ottengono la conferma che hanno trovato Jasper. Quando arrivano all’appartamento, però, Charles è morto e Simone viene messa fuori combattimento dall’assassino dopo una conversazione al telefono con Malcolm. Comprendendo chi è il vero assassino, si dirige verso la casa del primo omicidio e verso l’arresto di Beth. Dopo aver scoperto la verità e essere sopravvissuto a una dura contesa con Beth stessa, il caso è risolto.

Mentre l’episodio si chiude, Gil parla a Jessica della ragazza nella scatola, dicendole che è veramente esistita, mentre Malcolm si dirige verso casa sua dove gli fa visita Eve. Dopo aver dormito insieme, Malcolm si sveglia di notte e vede di nuovo la misteriosa ragazza. Mentre si agita selvaggiamente con un coltello in mano, Eve sveglia Malcolm mentre lui si scusa per lo sfogo, barcollando di nuovo sul bancone della cucina.

Voi cosa ne pensate?


Aiutaci cliccando su “MI PIACE” che trovi qui sopra, é un modo per ringraziarci.

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi. E passate sulla pagina dedicata a questa serie prodigal son italia
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page