Crea sito

I 10 personaggi più inutili delle serie tv

Reading Time: 5 minutes

Sarà sicuramente capitato a noi series addicted di imbatterci in personaggi che, nonostante ci abbiano girato intorno davvero tanto, si sono rivelati totalmente inutili. Che questi personaggi ci fossero stati o fossero mancati, non sarebbe cambiato nulla! Ecco di seguito i dieci personaggi delle serie tv che secondo noi di Showteller sono stati i più inutili!

Attenzione! Spoiler in agguato!

1) Josie McCoy (Riverdale)

La solista delle “

Josie and Pussycats” apre questa lista di personaggi inutili. Brava a cantare, certo, qualche flirt di qua e di là… ma poi? Personalmente l’ho sempre trovata più un personaggio secondario che principale, faceva pur sempre parte del gruppetto protagonista della serie, ma non ha mai avuto la stessa importanza che hanno avuto personaggi come Veronica Betty. Sarà stata una disorganizzazione dei produttori della serie, che non sapevano come inserirla? L’uscita di scena dopo la terza stagione fa pensare di sì.

2) Jack Geller (Friends)

Non so voi, ma questo personaggio l’ho sempre considerato un vero e proprio stoccafisso. Ebbene sì, per noi di Showteller il papà di Monica Ross è un personaggio più fastidioso che divertente. Compare in una manciata di episodi per ogni stagione, e ogni volta era una bastonata dritta dritta in fronte: il carattere menefreghista e le battute squallide ci sono stati un bel po’ indigesti

3) Steve Wilton (Shameless)

Steve Wilton (conosciuto sempre nella serie anche come Jimmy Lishman) è stato uno dei personaggi più controversi di Shameless. Agli albori della serie sembrava che questo personaggio avesse un ruolo centrale: compagno di Fiona che l’aiuta sia economicamente sia nella gestione della casa e della famiglia. Il suo passato è intrigante e ricco di misteri, ma poi… scompare. Scompare, poi ricompare, poi scompare di nuovo, quasi come se fosse una lucina a intermittenza. Personaggio certamente mal riuscito, forse soggetto a qualche brutto gioco di trama, che sfortunatamente per lui, non è riuscito.

4) Eve (Lucifer)

Comparsa nella quarta stagione di Lucifer, Eve dovrebbe essere un personaggio di notevole importanza. Eppure, l’unica utilità che ha avuto è stata allungare il brodo e mettere giusto un po’ di pepe fra Lucifer Chloe. E’ un personaggio un po’ vuoto, blando, messo lì per fare trama ma che non spicca caratterialmente, non ha neanche caratteristiche particolari come gli altri personaggi. Per spezzare una lancia a suo favore, possiamo dire che dato il passaggio della serie su Netflix dopo la sua cancellazione, magari i produttori della serie non hanno avuto tempo di dare una certa profondità al personaggio…

5) Victoria (How I Met Your Mother)

Altro personaggio che, anche se non rientrava fra i protagonisti, ha fatto capire di avere comunque una certa importanza per uno di loro. C’è da dire che Victoria faceva proprio bella coppia con Ted, ma si è rivelata solo un’altra ragazza egoista che ha dato precedenza a se stessa che all’amore. Anche Victoria, nel corso delle nove stagioni di HIMYM, compare e scompare, disseminando certo qualche colpo di scena… ma alla fine, questa relazione vale tanto quanto le altre.

6) Jason (The Good Place)

Personaggio piazzato lì per fare gruppo e far “ridere”, se si parla sempre di ridere ovviamente. Jason è il classico ragazzo stupidino un po’ tardo, sempre affamato che prende tutto sul gioco. Purtroppo però, questo personaggio è una scopiazzata mal riuscita di Joey di Friends, e nonostante venticinque anni fa il personaggio appena citato ha funzionato perfettamente, purtroppo per Jason, stavolta non è così.

7) Leah Murphy (Grey’s Anatomy)

Se iniziassimo a elencare tutti i personaggi entrati e usciti dal cast di Grey’s Anatomy, questo articolo diventerebbe più lungo della serie stessa. Ci sono stati certamente dei personaggi che, nonostante siano rimasti per poco, hanno avuto un certo senso, e altri personaggi che invece la cara Shonda avrebbe potuto sinceramente risparmiarsi. Fra questi, il personaggio più inutile della longeva serie è, secondo noi di ShowtellerLeah Murphy: specializzanda del Grey Sloan, subentra insieme al gruppetto di nuovi specializzandi che solo lontanamente ricordano i “MAGIC”, sarà centro di alcuni flirt e di numerosissime sconfitte, che, per fortuna purtroppo la spazzeranno via come se non fosse mai esistita

8) Marley Rose (Glee)

Melissa Benoist è certamente un attrice di grande successo. Numerose sono state le sue interpretazioni, la più importante fra le quali è Supergirl, ma l’attrice è stata anche parte del Glee Cast interpretando il ruolo di Marley Rose. Con tutto il rispetto Melissa, ma Kara Danvers ti riesce meglio. Senza nulla togliere alle doti canore (che a parer mio la rendono un artista completa), il personaggio di Marley è il peggior riuscito della serie. Due intere stagioni a subire una piagnucolosa ragazza che si trova in mezzo a un trio amoroso e che vuole ricordare vagamente l’imbattibile Rachel Berry, quando di Rachel Berry non ha neanche un capello, per poi scomparire inaspettatamente nell’ultima stagione. Che fine abbia fatto Marley Rose? A questa domanda, non avremo mai risposta.

9) Charlotte Grayson (Revenge)

Devo ammettere che su questo personaggio avevo alcuni dubbi. Nonostante durante il corso della serie Charlotte è di notevole importanza per lo sviluppo della trama, penso che questo personaggio sia anch’esso mal riuscito. E’ la solita ragazza ricca e viziata, figlia di una potente famiglia, in continuo contrasto con l’amore (il che la rende davvero piagnucolona). Alla fin fine, mi domando se la presenza di Charlotte fosse davvero stata importante ai fini della serie, oppure, la sua mancanza non sarebbe stata avvertita da nessuno.

10) Courtney (13 Reasons Why)

E concludiamo questo articolo con il personaggio più inutile e detestato di sempre. Courtney assume un ruolo rilevante solo in un episodio della prima stagione di 13, che a parer mio è abbastanza riempitivo dato che il personaggio in questione scompare totalmente già dalla seconda stagione, per fare sporadicamente qualche apparizione che, diciamocelo, è fine a se stessa.


Aiutaci cliccando su “MI PIACE” che trovi qui sopra, é un modo per ringraziarci.

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Vespertine

Salve! Parla Vespertine. Si, Vespertine, proprio come l'album di Björk, il mio preferito. Quest'album è astrattezza e concretezza, il tutto e il niente, il massimo e il minimo. Insomma, Vespertine sono io.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: