Perché Zach Braff è tornato in televisione? Ce lo racconta lui stesso

Reading Time: 9 minutes

L’attore racconta qualcosa sulla sua nuova sitcom e pensa a una reunion di ‘Scrubs’.

Non è un successo televisivo. Lo ha già sperimentato quando ha recitato in Scrubs. E sicuramente non sta diventando un cineasta acclamato. Ciò è accaduto quando ha scritto, diretto e recitato nel film del 2004 Garden State. Non sta nemmeno segnando un grande ritorno in TV. La sua nuova commedia ABC, Alex, Inc. in anteprima il 28 Marzo.

Non c’è motivo di dubitare di lui. Se c’è qualcuno a Hollywood con un buon controllo degli impulsi, è Braff. Dopo tutto, dal momento che Scrubs si è conclusa nel 2010, avrebbe potuto avere la sua scelta di qualsiasi ruolo da protagonista in una sitcom, ma, ammette, che “non è stato anche divertente l’idea” di un ritorno alla televisione rete fino a quando Alex, Inc . ha incrociato la sua strada.

La commedia è basata sul podcast StartUp, che racconta la storia degli ex tentativi del giornalista NPR Alex Blumberg di avviare la propria compagnia di podcast. Braff interpreta Alex Schuman, padre di due figli con una moglie cautamente solidale (Tiya Sircar di The Good Place della NBC) che sta lanciando un business di podcast con suo cugino (Michael Imperioli). Questa sitcom orientata alla famiglia potrebbe sembrare un allontanamento dalla bizzarria di Scrubs e dall’intensa introspezione dei lungometraggi di Braff, ma è proprio per questo che ha voluto farlo.

“Come la maggior parte degli attori, stavo pensando che quando tornerò in TV sarebbe una cosa fighissima su un canale in streaming dove fanno questi fantastici spettacoli, faccio baldoria come tutti,” dice il 42enne nativo del Sud Orange, New Jersey. “Ma quando hai un contenuto che è così amichevole come quello di Alex, non c’è bisogno che sia tutto tranne PG. Siamo tutti d’accordo sul fatto che c’è più spazio per la TV”.

Alex, Inc. non lascia che il suo personaggio si crogioli nei frequenti voli di fantasia che il suo JD ha goduto in Scrubs, ma per quanto riguarda Braff, c’è ancora qualcosa di molto familiare su Alex Schuman. Questo perché “si sovrappone a JD e la verità è che entrambi questi ragazzi sono davvero una versione di me stesso, mi sento molto creativo quando sto rifacendo ciò che farei e direi nelle stesse situazioni in cui si trovano. “ Quindi, vede Schuman come “una perfetta aderenza” poiché “Mi piace essere il ragazzo che è al di sopra della sua testa”.

Questo continuum tra JD, Alex e Braff è anche evidente a Matt Tarses, un amico dell’attore di chi ha scritto Scrubs e executive producer Alex, Inc .

“Ci sono sicuramente quei parallelismi”, spiega. “C’è quella combinazione di umorismo ampio e momenti emotivi reali che tutti hanno in comune: Zach ha questa capacità di essere stravagante e divertente ma fonda tutto in questo incredibile pathos.Il suo passaggio tra di loro è senza sforzo.Questo è ciò che lo rende così sorprendente da guardare. “

Tuttavia, se non fosse per un burattino, la gente potrebbe non aver mai avuto la possibilità di vedere nulla di tutto ciò. Quando aveva 11 anni, i suoi genitori lo hanno iscritto in un campo di teatro dove, oltre a esibirsi in spettacoli come Carousel , ha imparato a diventare un burattinaio.

“Avevo questo fantoccio da tricheco”, ricorda Braff con una risata. “Non dimenticherò mai di essere dietro il piedistallo delle marionette e di ottenere grandi risate per quello che stavo facendo. C’era qualcosa nell’essere questo ragazzino e farsi le risate da estranei che ho appena amato. E speravo che non fosse solo il tricheco quelle risate! “

Mentre molti dei suoi coetanei trascorrevano il loro tempo libero nei campi da baseball o da calcio, un giovane Braff non voleva avere nulla a che fare con gli sport. Piuttosto che adornare il suo muro della camera da letto con le foto di un New York Yankee, ha appeso poster che mostravano tutto, dallo spettacolo di Broadway al Big River, al Lamborghinis, a Stephanie Seymour. Oh, e “questo telo da spiaggia Phantom of the Opera che qualcuno mi ha regalato, appeso al muro come un prezioso arazzo”.

Che fosse perché “ero spaventato o intimidito dal fatto di non essere bravo come tutti gli altri”, la sua avversione atletica lo lasciò “abbastanza alienato, come questo strano strambo”. Tuttavia, suo padre, procuratore legale, si è dilettato nel teatro della comunità come hobby, e Braff ha trovato conforto nel vedere suo padre esibirsi che è diventato “come la mascotte del teatro”.

Non passò molto tempo prima che passasse da spettatore a performer, prima in un campo di teatro chiamato Bravo nello stato di New York. Fu lì che la sua famiglia iniziò a rendersi conto di aver agito come i suoi colleghi si univano ai team della Little League.

“L’ho visto esibirsi all’Artful Dodger di Oliver quando aveva 10 anni, e ricordo di essermi sentito orgoglioso della sua capacità di possedere il palco”, dice il fratello maggiore Josh, un autore. “Stavo andando al college il giorno dopo e quando mi sono avvicinato a lui dopo lo spettacolo, mi sono soffocata un po ‘mentre gli dicevo di quanto incredibile pensavo fosse lui. Pensava che stavo scherzando, tirandomi una gamba, fingendo di essere emotivo.”

Braff potrebbe non aver realizzato che suo fratello era genuino, ma nel giro di un paio d’anni, divenne ancora più serio riguardo alla sua recitazione frequentando il campo teatrale di Stagedoor Manor, conosciuto per altri famosi allievi come Robert Downey Jr., Jennifer Jason Leigh e il suo l’eventuale co-protagonista Garden State Natalie Portman. Mentre faceva spettacoli lì, Braff è stato notato da un agente di talento che lo ha fatto iniziare a fare audizioni per ruoli televisivi. A 14 anni, è stato ingaggiato in un fallito pilota televisivo insieme a Gwyeneth Paltrow e Craig Ferguson, e quattro anni dopo, ha ottenuto un ruolo nel film di Woody Allen del 1993, Manhattan Murder Mystery.

Invece di capitalizzare su questo primo successo, però, Braff ha optato per fare una pausa e frequentare la scuola di cinema della Northwestern University in modo da poter studiare scrittura e regia. Non molto tempo dopo essersi laureato, si è ritrovato a Los Angeles cercando di farcela come attore. Il che significava che stava aspettando i tavoli in un ristorante locale la maggior parte del tempo. Tuttavia, stava iniziando a costruire una carriera facendo video aziendali e si trovava a New York a lavorare su uno quando gli fu chiesto di fare un provino per una nuova commedia medica della NBC chiamata Scrubs .

“Ero uscito la sera prima del provino e non è andato bene”, ricorda. “Non ero preparato, lo hanno inviato ai produttori ma non ho ricevuto una chiamata e ho pensato che fosse così, poi sono tornato a Los Angeles e il mio agente mi ha detto che non avevano ancora trovato il Ho immaginato che non mi avessi mai notato prima perché avevo fatto un lavoro così brutto, quindi perché non entrare e riprovare perché non lo sapranno nemmeno … Questa volta, però, leggo davvero la sceneggiatura e ho memorizzato le mie battute. “

Fortunatamente per lui, il creatore di Scrubs , Bill Lawrence, non aveva nemmeno prestato attenzione a quel primo provino. O il secondo, del resto.

“Pensavo che fosse il ragazzo giusto subito dopo averlo visto di persona … Ho ignorato il suo nastro perché il casting è frenetico e pazzo”, spiega Lawrence. “Era istintivamente divertente e perfetto per il ruolo di un dottore giovane e premuroso in testa perché Zach era un attore giovane e sensibile in testa quando si trattava di essere il protagonista di uno spettacolo.”

Come si è scoperto, il set Scrubs era perfettamente adatto alla personalità di Braff. Tarses ricorda che “mi sentivo come un college tutto il tempo, dove stavamo cercando costantemente cose pazzesche solo per vedere cosa potevamo farla franca”. Ciò includeva l’intensa bromance di JD con il miglior amico Turk (Donald Faison), qualcosa di cui i fan dello show amano ancora parlare con lui.

“Quando stavo recitando in un musical di Woody Allen ( Bullets Over Broadway ), i ragazzi aspettavano davvero vicino alla porta del palco e volevano che li abbracciassi come JD e Turk”, spiega Braff. “Penso che abbiamo mostrato agli uomini che puoi fare il lungo abbraccio e non dover fare il tocco indietro.”

La sua sfacciata espressione di emozione non era solo limitata a Scrubs. Era anche in mostra a Garden State , il suo lungometraggio di sceneggiatura e il suo debutto alla regia. Uscito in estate dopo la terza stagione di Scrubs in onda, il film sull’arrivo della maggiore età ha seguito un attore televisivo (Braff) in difficoltà che torna a casa nel New Jersey per i funerali di sua madre. La sceneggiatura è stata rifiutata dallo studio dopo lo studio, anche se Braff aveva ingenuamente presunto che ottenere il film sarebbe stato facile a causa del suo status di star televisiva. Fox Searchlight alla fine ha colto l’occasione e ha rilasciato il film con il plauso della critica, e Braff ha anche vinto un Grammy Award per la colonna sonora di Garden State .

“La prima volta che ho saputo del film è stato quando Bill [Lawrence] ha detto:” Vieni a vedere questo film prodotto da Zach. Vuole che gli diamo degli appunti “, dice Tarses. “Sapevo che Zach era una persona intelligente, divertente e premurosa, ma quando ho visto il film per la prima volta, ho pensato: ‘Da dove viene questo tizio?’ Era così elegante, ricordo di essere un po ‘infastidito perché stava calpestando la nostra area di scrittura! “

Le sue apparizioni sulla TV post- Scrubs sono state limitate alle apparizioni one-shot in spettacoli come Undateable e Community . Invece, si è concentrato sul cinema negli ultimi anni. Ha scritto, diretto e recitato nel film del 2014 Wish I Was Here e ha diretto il remake del 2017 di Going In Style . Quest’ultimo è stata un’esperienza così positiva per lui che “i miei agenti non mi hanno nemmeno portato a progetti televisivi”.

In realtà, egli stava progettando il suo prossimo film, quando ha inciampato su Alex, Inc . Braff stava lavorando con il produttore John Davis per un progetto alla Fox, quando Davis ha affrontato l’idea di un possibile ritorno in televisione. La compagnia di Davis stava cercando di trasformare la storia di Alex Blumberg in una serie. Blumberg è stato produttore della serie radiofonica This American Life, ma ha lasciato il concerto per avviare la società di podcast Gimlet Media pur avendo zero esperienze nella gestione di un’azienda. Quel viaggio fu catturato nel podcast StartUp di Blumberg , che Davis esortò a Braff ad ascoltare.

“Ho iniziato a binging su di esso e l’ho trovato così interessante e sentito, divertente e pertinente”, ricorda Braff. “Si trattava solo di inseguire il sogno americano, su cosa significhi essere una coppia di razza mista, su questo nuovo mondo di podcasting: era così facilmente riconoscibile e perfetto come una commedia familiare”.

Voleva essere una parte di questo progetto in qualche modo, ma aveva solo una richiesta prima di saltare in. Dal momento che Alex, Inc . è stato installato alla Sony Pictures Television Studios, e sapeva che Tarses aveva un accordo anche lì, ha detto a Davis, “Se riesci a far scrivere a Matt e gestire lo spettacolo, lo farò”.

Dopo aver ascoltato StartUp , Tarses ha avuto la stessa reazione di Brand e ha deciso di salire a bordo. “Zach è stata una grande parte della mia decisione di fare questo”, dice. “Ci sono così poche persone là fuori che sono vere star della TV, così poche che sanno sempre esattamente cosa fare. Zach è qualcuno che sa come renderti la vita più facile come uno showrunner e uno scrittore, sa cosa fare e lo fa Sa come modulare se stesso, il che mi fa risparmiare un sacco di tempo e mi fa ridere “.

Non ci sono molte somiglianze immediate tra Scrubs e Alex, Inc. , in particolare il fatto che quest’ultimo è molto più una tradizionale commedia familiare. Eppure, è la parte “di famiglia” che Braff non vede l’ora con il suo nuovo concerto. Non ha figli propri ma ammette che “aspira ad avere figli un giorno”, una vita cambia la sua figura di amici dovrebbe accadere prima piuttosto che dopo. I figli di Lawrence chiamano già Braff “Zio Zach” mentre Tarses dice che Braff “ha già ciò di cui hai bisogno per essere un buon papà – il suo cuore è nel posto giusto”.

E per il momento, quel cuore appartiene a Alex, Inc . Ciò non significa che non abbia ancora un debole per Scrubs anche dopo tutti questi anni. Le possibilità di qualsiasi riunione di cast in diretta sono scarse. Eppure, Braff dice la nozione di un film reunion come di di Stati Uniti d’America Psych telefilm lo scorso anno è “qualcosa che tutti noi potremmo fare.” Il suo ex capo è leggermente meno incoraggiante.

Spiega Lawrence, “In questo momento, si tratta di uno scherzo che tutti noi abbiamo, perché è tutto qualcuno chiede nessuno di noi circa. E ‘lusinghiero ma in questo momento siamo tutti per fortuna lavorando su altre cose. Detto questo, l’intero gruppo è ancora vicino e ci sarebbe ovviamente cogli ogni occasione per passare del tempo insieme, quindi chi lo sa? “

O meno la Scrubs banda diventa sempre di nuovo insieme, Braff è fiducioso che la stessa cosa che ha attirato i suoi fan a quello show e suoi film sarà quello che li attira anche per Alex, Inc .

“La commedia con il cuore, questo è ciò che lega tutto ciò che faccio insieme”, dice. “Il mio intrattenimento preferito è il tipo in cui la gente dice: ‘Mi hai fatto ridere e proprio mentre lo facevo, mi sono venute le lacrime agli occhi’. Mi piace che io faccia cinema, TV o teatro, ma quello che faccio non è per tutti, ma sono stato in grado di trovare un gruppo meraviglioso di fan che hanno gusti e gusti simili allo stesso modo “.

A proposito di gusti, mentre Braff ha sicuramente fatto un sacco di cose impressionanti nella sua carriera, ammette liberamente che c’è ancora un risultato che è rimasto allettante appena fuori dalla sua portata. Fino ad ora.

“Grazie, è stato grandioso,” dice, concludendo educatamente questa intervista. “Ma ora penso che sia ora di mangiare quel biscotto.”

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page