Crea sito

October Faction Season 1 Recensione

Reading Time: 3 minutes

Questo è il nostro punteggio 2.5

Classificazione: 2.5 su 5.

Commento personale alla stagione

La serie October Faction è l’esempio perfetto di una buona idea eseguita male. Dall’agire ingegnoso, soffocato, fino ad alcuni dialoghi volgari all’inizio, October Faction lascia una prima impressione scadente che richiede un po’di tempo per riprendersi. Se riesci a superare i primi episodi e perseverare, tuttavia, lo spettacolo si apre un po’ con alcune idee intriganti durante questa prima stagione, con molti colpi di scena lungo la strada per creare una storia piuttosto coinvolgente. Nel complesso, però, October Faction è una serie con cui devi davvero perseverare per arrivare alle cose buone. Ci sono molte linee di cattivo gusto e l’episodio di apertura è particolarmente approssimativo rispetto ad alcuni dei segmenti successivi che creano un ritmo e una sensazione molto più coerenti. Tuttavia, non è ancora perfetto, e qui ci sono alcuni grandi difetti con gli script e la recitazione che sono difficili da ignorare. La fine con un cliffhanger e un sacco di spazio per una seconda stagione potrebbero essere sufficienti per appianare i nodi se questa sarà rinnovata ma per ora, October Faction è più una delusione e non fa abbastanza per ammaliare il pubblico dalla sua prima impressione scadente.

Basato sull’omonimo fumetto, la premessa di October Faction vede una famiglia disfunzionale tornare nella loro città natale per una veglia dove hanno iniziato a cercare di vendere la casa del defunto padre di Fred. Solo, si scopre che la famiglia ha un segreto oscuro e in realtà sono ex cacciatori di mostri. Il primo episodio introduce la struttura familiare e ciascuno del quartetto di protagonisti, con una narrazione generale leggera usata per legare tutto insieme. I genitori Fred e Viv affrontano i compiti di caccia dei mostri mentre il fratello e la sorella Viv e Geoff formano l’archetipo della famiglia perfetta e presto scoprono di avere poteri propri. Tuttavia, le cose non sono così nette come sembrano per la prima volta, con spruzzi di sfiducia, grandi segreti e mostri infernali che attendono dietro ogni angolo.

Dopo un episodio di apertura rocciosa che trascorre i primi 35 minuti circa introducendo i personaggi e la loro vita, lo spettacolo riprende quell’atmosfera CW / Supernatural e lo trasforma in un piacere da assaporare con calma che certamente migliora durante alcuni dei suoi episodi successivi. Se riesci a resistere oltre i guai della prima puntata e arrivare alle cose buone, questa serie ti ricompensa sicuramente per questo.

L’episodio 5 vede un cambiamento nella fortuna anche per la famiglia, ed è qui che la minaccia antagonistica della stagione inizia a prendere forma, mentre la verità finalmente inizia a rivelarsi sui segreti della famiglia e entrano in gioco altri flashback, che si accompagnano la stagione e la narrazione della storia. Anche questi sono segmenti di benvenuto e funzionano bene per aggiungere contesto e profondità ad alcuni dei personaggi che abbiamo seguito durante la stagione.

Mentre la storia migliora, lo stesso non si può dire per la recitazione o il lavoro di sceneggiatura. Le conversazioni sembrano piuttosto goffe in tutto e Fred in particolare è un vero colpevole per alcune delle recitazioni legnose e fredde (recito meglio io) che affliggono questa serie, con poca risonanza emotiva per molte delle sue battute trasmesse durante la stagione. In rare occasioni questo funziona bene come sollievo da commedia, ma altre volte compensa completamente il tono dello spettacolo.

Quel tono di cui sopra è territorio soprannaturale rigorosamente campy e se sei dell’umore giusto per qualcosa che attinge a quello stesso flusso, October Faction potrebbe essere la tua ultima serie fantasy. Tuttavia, questo entusiasmo evidenzia anche alcuni dei problemi con la serie, poiché le scelte del cast sono discutibili, non riuscendo a innescare gli stessi livelli di carisma che ci si può aspettare da una serie su un’unità familiare consumata dai segreti.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: