New Amsterdam 4 x 09 “In a Strange Land” Recensione

New Amsterdam 4 x 09 “In a Strange Land” Recensione
Reading Time: 5 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE NEW AMSTERDAM

Questo è il nostro punteggio 5/5

Commento personale alla puntata

Un’altra puntata che è sempre più vicina a Max e Helen che partiranno per Londra e non ne siamo entusiasti. Ci chiediamo cosa si deve fare per assicurarsi che rimangano.

Ciò che amiamo è sapere che nessuno di loro farà marcia indietro assicurandosi di fare tutto il possibile per New Amsterdam . Questa è la loro casa. Questa è la loro famiglia. E bene, vediamo tutti che la dottoressa Fuentes sta rovinando ciò che è New Amsterdam .

new amsterdam 4x09 in a strange land recensione

Ma ecco cosa è successo nel 9° episodio di New Amsterdam

Come sempre il fulcro di ogni episodi di New Amsterdam sono le persone. Ma, cosa più importante, si tratta di come trattiamo le persone. Non solo le persone con cui viviamo, le persone che vediamo ogni giorno, le persone con cui lavoriamo o le persone che amiamo, ma il modo in cui trattiamo gli estranei. Come trattiamo le persone che sono diverse da noi o che provengono da un background diverso.

In fondo questo episodio parla dell’umanità, delle cose che ci uniscono anche quando sembra che non abbiamo nulla in comune.

Alcuni potrebbero chiamare fede quel filo che ci unisce tutti insieme, e per alcuni sicuramente torna a questo. Fede in qualcosa di più grande di noi stessi, ma anche fiducia l’uno nell’altro. Per altri, invece, la fede non è la risposta. O almeno, non è una risposta definitiva. Puoi credere che le cose funzioneranno e puoi fidarti che funzioneranno, ma non è una garanzia.

Non ci sono garanzie nella vita.

In A Strange Land non cerca di fingere che ogni storia che vediamo in questo episodio avrà un lieto fine, possa avere un lieto fine. E l’episodio in sé non ne ha uno: liberarsi di qualcuno come la dottoressa Fuentes non sarebbe mai stato così facile. Ma questo episodio non riguarda la conclusione, non riguarda se le cose funzioneranno o meno, ma riguarda il viaggio.

Per Max, per Helen, per Lauren, per Floyd, per Iggy e per le persone intorno a loro. Perché se questo episodio mostra a volte è che la cultura di New Amsterdam , le persone di New Amsterdam, sono ciò che rende questo posto speciale. E questa è l’unica cosa che la dottoressa Veronica Fuentes non potrà mai, non capirà mai.

Questo è dimostrato ancora e ancora dal modo in cui tutti fanno di tutto per essere non solo comprensivi, ma utili in quest’ora. Non è solo Max ad aprire la strada, anche se lo è. È Helen che dice cose come “siamo disposti a provare” quando si trova di fronte a un paziente che ha bisogno di qualcosa di più delle sue normali cure. È Kai che interviene quando sente di essere necessario. Ed è lo spettacolo che rafforza, ancora una volta, che anche quando non hai una risposta e non puoi aggiustare le cose, la cura e l’empatia sono sempre la scelta giusta .

new amsterdam 4x09 in a strange land recensione

Sarebbe facile dire che questa è l’eredità di Max Goodwin, e in un certo senso lo è, ma Max non ha reso queste persone ciò che sono. Tuttavia, ha promosso un ambiente in cui comportarsi come hanno fatto in questo episodio non era solo scusato, era accolto. È stato incoraggiato. E questo si ferma con Veronica Fuentes come direttore medico di New Amsterdam .

Siamo qui, all’impasse. Lo sappiamo da sempre. La dottoressa Fuentes non è la cosa migliore per l’ospedale. Lo sappiamo, e Max lo sa. Ha provato a condurre questa guerra e ha vinto alcune battaglie, ma per poter anche solo avvicinarsi a vincere la guerra vera e propria, Max dovrà restare. Dovrà dire addio a Helen e scegliere New Amsterdam .

Per chiunque altro sarebbe impensabile. Per Max, beh, si potrebbe obiettare che ha già scelto la sua carriera, o il suo desiderio di rendere il mondo un posto migliore, rispetto alle persone che ha amato prima. Questo, in molti modi, lo rende un eroe. Ma lo rende anche un martire. Non puoi andare in giro lasciandoti dietro pezzi di te stesso e poi girarti e fingere di essere intero. E, cosa più importante, non credo che Max voglia. Non più.

new amsterdam 4x09 in a strange land recensione

Se ne va per sempre? Lo scopriremo la prossima puntata, ma penso che la risposta sia, dovrebbe essere  . Non solo per Helen, o per Sharpwin , ma per Max Goodwin. Ha messo tutti prima di sé così tante volte. E sì, questo episodio riguarda le persone. A proposito di umanità. Di fare sempre il massimo. Ma quando pensiamo alle persone, non pensiamo quasi mai a come dovremmo includere noi stessi in quell’equazione.

Il viaggio di Max Goodwin lo ha portato qui, a mettersi al primo posto. A dare la priorità all’unica cosa che lo rende felice: Helen Sharpe. E anche se sono sicura, dal momento che questa è la TV, che lui ed Helen troveranno la strada per tornare a New Amsterdam in questa stagione, e sono anche sicura che il prossimo episodio ci farà soffrire, e dubitare, per ora, è il momento per Max per dimostrare a Helen, e a se stesso, che ha le sue priorità in ordine. Che può scegliere di essere intero e felice, con lei.

Per quanto io voglia che le cose a New Amsterdam vadano meglio, e per quanto io voglia davvero che la dottoressa Fuentes se ne vada, farò comunque il tifo per Max. Riparare il mondo nel modo in cui voleva era sempre molto, molto difficile, ma era reso ancora più difficile dal modo in cui lo faceva. Forse c’è un modo migliore. Ora tocca solo a lui… e allo spettacolo, mostrarci di cosa si tratta.

Una cosa è certa, mi aspetta una possibilità di scenario. Londra è bella in questo periodo dell'anno, vero?

Pensieri sparsi pre WINTER FINALE
  • Se l’ospedale sta già cadendo a pezzi senza Casey e Gladys, immagina come sarà una volta che anche Max e Helen se ne saranno andati. STO SOLO DICENDO.
  • Apprezzo Max frustrato ma non vacillante" più di quanto possa dire. E, onestamente, gli è permesso di vacillare. È umano. Ma è una misura della sua crescita il fatto che non stia cedendo a ciò che è meglio per tutti, non per lui.
  • "Questo corpo, che hanno cercato di distruggere" e "Questo corpo è la mia casa" sono frasi così potenti ed emotive, e non sono la persona giusta per esprimere a parole quanto fosse importante questa trama di Temi, ma dirò che è mi ha toccato profondamente e spero che raggiunga le persone di cui ha davvero bisogno.
  • In fondo ho sempre saputo che Karen non era così male.
  • "Non hanno bisogno di un altro posto dove nascondersi, hanno bisogno di una casa". E ancora, questa è una di quelle cose che New Amsterdam fa davvero bene… non ci sono risposte. Non ci può essere. Ma questo non significa che le domande non debbano essere poste.
  • “Sei la mia casa”, è una dichiarazione d’amore così potente, in questo caso l’amore familiare.
  • La cosa con le ambulanze è stata fantastica, Max.
  • Aspettavo che questa cosa di Leyla esplodesse dall'inizio della stagione, era ora.
  • "Non ho bisogno di sapere, ho fede." Anch’io. Ho fiducia negli scrittori. Sembra strano, vero?

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page