New Amsterdam 4 x 04 “Seed Money” Recensione

New Amsterdam 4 x 04 “Seed Money” Recensione
Reading Time: 5 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE NEW AMSTERDAM

Questo è il nostro punteggio 3/5

Commento personale alla puntata

“Seed Money” è ancora un po’ minato da problemi di trama generali, ma le cose che hanno sempre funzionato continuano a funzionare.

Se c’è un lato negativo della quarta stagione di New Amsterdam, è che la grande domanda drammatica che indugia su tutto è se Max e Helen partiranno o meno per Londra – e nessuno crede che lo faranno. Io di certo no, comunque. Posso immaginare un futuro per lo spettacolo senza Helen, anche se preferirei di no, ma Max? Non una possibilità. E certamente non se sta lasciando Veronica Fuentes a distruggere tutto il suo duro lavoro.

new amsterdam 4x04 seed money recensione

Ma ecco cosa è successo nel 4° episodio di New Amsterdam

La domanda presentata alla fine di “Seed Money” è se Max e Helen possano o meno sollevare abbastanza problemi nelle cinque settimane che hanno prima della loro partenza per far sentire entrambi meglio sulla loro decisione di partire. Si ha la sensazione che sia un compito impossibile. Se non è una cosa, dopotutto è un’altra. E se non stai credendo a questa idea, probabilmente non stai credendo alla stagione.

Poi di nuovo, le cose del momento per momento, del caso della settimana, funzionano abbastanza bene, soprattutto perché i personaggi continuano ad evolversi in direzioni interessanti ma logiche. 

Prendi Lauren, per esempio. È una tossicodipendente, e mentre le stagioni precedenti hanno affrontato la sua dipendenza dalle sostanze, ciò di cui ha a che fare questa è la sua dipendenza da Leyla. Sta cambiando i turni in modo che possano vedersi l’un l’altra, il che abusa della sua posizione e la soffoca a casa ogni volta che si incrociano. Il motivo per cui questa sottotrama funziona, tuttavia, è perché Lauren, avendo già vissuto lo stesso schema in precedenza, riconosce il comportamento in se stessa e va da Iggy per un consiglio. Dal momento che Iggy è stato un po’ senza meta finora in questa stagione, è un uso intelligente di entrambi.

“Seed Money” usa anche Lauren e Casey, che sembrano avere sempre più tempo sullo schermo, per rafforzare un punto che Max fa sul fatto che Veronica non abbia la stessa spinta altruistica che ha il resto dello staff di New Amsterdam. Vanno al di là di Domino (Danny Garcia) e trovano una soluzione fuori dagli schemi al suo problema che avvantaggia non solo lui, ma anche la sua comunità. È difficile dire se questo è lo spettacolo che cerca di convincerci che non abbiamo bisogno di Max e della sua influenza benefica o che ci ricorda quanto invece sia indispensabile.

Casey che parla spagnolo è bello da sentire, ed è un promemoria che Floyd non è l’unica persona di colore nello show, anche se a volte può sembrare così poiché sembra sempre che sia lui a diventare il portavoce di qualsiasi problema legato alla razza problemi. 

Il suo caso, di Floyd, in questo episodio però è interessante: Kerry è una giovane donna di razza mista che è stata adottata da genitori bianchi e, nel loro minimizzare la razza come componente cruciale nella loro relazione, che piaccia o no, ha interiorizzato molto in sé – disprezzo che l’ha portata a un pericoloso tentativo di schiarire la sua pelle. 

I suoi genitori erano persone gentili e si prendevano cura di lei profondamente, ma erano così mal equipaggiati per affrontare qualsiasi domanda sulla razza che facevano semplicemente finta che non ci fosse – facevano finta di non “vedere il colore”, come fanno tante persone. Ma questo ha lasciato Kerry senza nessuno con cui parlare di come si sentiva. 

Entra anche Iggy, in questa storia, che ha ovviamente ha esperienza con questo genere di cose, e che questa settimana non ha una sotto trama tutta sua. Ma tutto questo è gestito in modo sensibile e naturalistico, attingendo ai retroscena e alle esperienze di personaggi familiari piuttosto che sentirsi predicatori e forzati. A volte New Amsterdam ha la tendenza a dare l’impressione di tenere una conferenza, ma qui non ho avuto questa sensazione.

Se solo Floyd avesse avuto qualche consiglio migliore per se stesso riguardo a Lyn. È stato ovvio fin dall’inizio della loro relazione che sarebbe finita in lacrime, e ora che Lyn ha confessato di essersi innamorata di Floyd e ha deciso che Claude dovrebbe saperlo, è probabile che le lacrime arriveranno prima piuttosto che dopo. Ma cosa significa questo per la carriera di Floyd? Claude gli ha dato una mano quando stava annaspando senza un vero ruolo, e Floyd, in risposta, ha dato la gamba a sua moglie. Non è certo una ricetta per la promozione.

new amsterdam 4x04 seed money recensione

Ma comunque, Max e Helen. Per fortuna, abbiamo avuto meno da Helen che all’improvviso decideva che la sua vita era terribile e cercava di autosabotarsi deliberatamente, il che l’ha resa fastidiosa negli ultimi episodi, e invece abbiamo visto Helen che cercava di adottare effettivamente le strategie di gestione di Max, che sostanzialmente si riduce a “fare qualsiasi cosa vuoi e speri di trovare una soluzione prima che tutto vada storto.” 

Ovviamente, come le ricorda Iggy, Max è più adatto a questo approccio perché è un uomo bianco bello e affascinante, ma c’è qualche prova nell’efficacia della tecnica. Quindi, Helen l’ha applicata per affrontare il suo problema della settimana, che era il seno. O, più precisamente, le donne con quelli densi che non ricevono mammografie.

Ovviamente, i tentativi di Helen di comportarsi come Max le hanno solo ricordato quanto sia posizionato in modo univoco per farla franca e quanto sia utile la sua presenza, solo consolidando ulteriormente l’idea che la loro partenza sia un’idea terribile. Karen sembra più acutamente consapevole di questo di chiunque altro, e la sua assunzione di Veronica sembra quasi uno stratagemma deliberato per costringere Max a rimanere, sapendo che non può lasciare l’ospedale nelle sue mani. 

“Seed Money” la aiuta a diventare una cattiva calcolatrice, ma quasi a livello di fumetti. Dice a Max in faccia che proverà un grande piacere nel demolire tutto ciò che ha costruito. Il problema con la caratterizzazione coerente di Max come un serio benefattore è che chiunque si opponga a lui in modo così aperto è quasi malvagio per impostazione predefinita. 

Questo non è come il repubblicano veterano con cui spesso non sarebbe d’accordo. Veronica è semplicemente indifferente, il che è uno strano tratto di personalità che deve avere un dottore. Non sono sicura di comprenderlo a fondo o di accettarlo. E c’è la possibilità che lo spettacolo diventi sempre meno convincente più a lungo si aspetta che lo facciamo.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page