New Amsterdam 3 x 05 “Blood, Sweat & Tears” Recensione

New Amsterdam 3 x 05 “Blood, Sweat & Tears” Recensione
Reading Time: 5 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE NEW AMSTERDAM

Questo è il nostro punteggio 3.5

Commento personale alla puntata

“Blood, Sweat & Tears” torna alla solita formula, ma riesce comunque a costruire efficacemente un nuovo status quo alla luce della pandemia.

new-amsterdam-3-x-05-blood-sweat-tears-recensione

Ma ecco cosa è successo nel quinto episodio di new amsterdam

In “Blood, Sweat & Tears” sono tutti all’ordine del giorno nell’episodio di New Amsterdam di questa settimana, ma è il sangue che sta davvero causando un problema. Per motivi legati alla pandemia, le scorte dell’ospedale sono quasi esaurite, non hanno un modo facilmente accessibile per rifornirle e sono a un incidente di distanza da una catastrofe completa. Max in soccorso!

Max che cerca di organizzare una raccolta di sangue attraverso vari incentivi non convenzionali è Classic Max al punto che è quasi un sollievo quando continua ad andare male. Max è stato costantemente ricompensato per i suoi schemi da salvare costantemente la situazione in velocità e questa stagione non è stata timida nell’inserirne altri ancora. Ora, dal momento che assume una Sandra licenziata come sua nuova assistente personale, c’è un continuo avvertimento nel suo orecchio, facendogli sapere che le sue idee sono ridicole e che non stanno funzionando.

Questa, credo, sia una buona idea. Il programma di ricompense di Max per la raccolta del sangue include l’asilo nido per i cuccioli, un pasto gratuito da uno chef stellato Michelin e uno spettacolo di Broadway, ma è perplesso quando nessuno sembra interessato. Sandra rimane completamente impassibile per tutto il tempo, riportandolo costantemente alla realtà con la sua mancanza di fiducia nelle sue idee. 

Ma un membro casuale del pubblico gli dà la vera vestizione di cui ha bisogno quando gli spiega con rabbia che le persone hanno dato tutto durante questa pandemia, e il loro sangue è una delle poche cose che gli è rimasto che è davvero loro. 

Quello con cui Max ha davvero a che fare è lo shock di sorprendere Helen e Cassian mentre si baciano nel suo ufficio, cosa che lo mette in imbarazzo per un po’ data la loro relazione civettuola di lunga data. Alla fine di “Blood, Sweat & Tears” ne parlano un po’, e Max è un po’ offeso per il fatto che lei non glielo abbia detto, ma come lei spiega, non ha l’obbligo di dirgli nulla, e l’anno scorso lui non le ha detto nulla quando stava frequentando una persona. Non può essere una regola per uno di loro e un’altra per l’altro, vero? Quello che dice la reazione di Max sui suoi sentimenti per Helen, però, beh, questo è un territorio narrativo in cui sono sicura che ci avventureremo.

Comunque, Iggy. In realtà, apre l’episodio di questa settimana spogliandosi e facendosi esaminare da un medico, che spiega come il suo rapporto malsano con il cibo sarà una battaglia per tutta la vita. È prevedibilmente resistente a fare il passo successivo di cui ha bisogno, il che implica l’ammissione dei suoi problemi, ma il suo caso della settimana lo aiuta in questo. 

Questo coinvolge Chance, un uomo profondamente turbato che ha finalmente convinto a partecipare a una sessione di terapia di gruppo per veterani in modo da poter raccontare la sua storia del suo convoglio attaccato da un “elemento AQ” e dei suoi fratelli e sorelle che bruciavano vivi all’interno di un veicolo blindato. Il problema, però, è che un altro membro del gruppo, Rhonda, rileva alcune incongruenze nella sua storia e lo colpisce in bocca. C’è una politica di tolleranza zero tra i veterani per ciò che è noto come “Stolen Valor”, e Chance ne è un ottimo esempio. Il lavoro di Iggy diventa quindi scoprire perché.

A quanto pare, Chance conosce l’odore della carne che brucia come afferma, ma non grazie al servizio militare. Si è ubriacato nella fattoria della sua famiglia e la sua sigaretta ha bruciato tutto, uccidendo tutta la sua famiglia. Questo spiega a Iggy dopo essersi immerso nella benzina e aver minacciato di darsi fuoco. Vedere questo, e aiutare Chance a superarlo, è ciò che ispira Iggy a fare il passo successivo nel suo percorso di guarigione.

Parlando di persone su un nuovo percorso, c’è Floyd, che è il nuovo Associate Trauma Surgeon in pronto soccorso che lavora sotto Cassian e principalmente con Lauren, il che è interessante data la loro storia. È anche interessante data la loro personalità dal momento che Floyd non è abituato al trambusto del pronto soccorso e preferirebbe fare le cose al suo ritmo. 

Lauren consiglia di seguire il flusso e improvvisare un po’, come il jazz, che alla fine abbraccia quando in seguito dovrà modellare un’aorta sostitutiva dal tubo di aspirazione. Lauren è adeguatamente impressionata, e mi chiedevo se, con Evie ormai fuori mano, potremmo vedere un altro tentativo di una relazione tra questi due. Il tempo lo dirà. C’è anche lo sviluppo ancora in corso tra Lauren e Leyla, che progredisce un po’ in “Blood, Sweat & Lacrime” dopo una profonda crisi con lo zaino che Leyla lascia nel ripostiglio. Lauren può ringraziare Casey per averla tirata fuori da tutto questo.

Vijay rimane assente ancora in questo episodio, in modo da Agnes è ancora capo ad interim di neurologia, una posizione che si sente ancora di non meritare. Ma intanto, come per dimostrare il suo valore, affronta il caso di cecità improvvisa in una donna filippina che in seguito rivela di essere stata vittima di un attacco razzista che le ha danneggiato il fegato. 

Guardando e ascoltando, secondo il consiglio di Vijay, Agnes è in grado di capire una diagnosi e un trattamento a cui praticamente nessun altro in ospedale sarebbe arrivato, e Max è abbastanza impressionato da farla diventare ufficialmente capo ad interim, senza qualificazioni ripetizione, fino al ritorno di Vijay. E non sta prendendo un no come risposta.

Rimane solo il caso di Helen, e “Blood, Sweat & Tears” ne esce fuori con un doozy anche per questo. La sua paziente sta donando sangue a sua figlia, Alissa, che è in sala operatoria, ma i risultati rivelano che non è biologicamente imparentata con lei, il che è un po’ strano dato che può ricordare distintamente di aver trascorso 31 ore in travaglio con Alissa e di averla cresciuta in seguito. 

La questione si complica solo quando Helen solleva l’idea di un test del DNA e Alissa, che è sveglia e ha passato tutta la sua vita a sentirsi un’estranea grazie alla pelle più scura del resto della sua famiglia, è fermamente a favore.

Fortunatamente, una biopsia andrà bene, dal momento che Helen pensa che potrebbero avere entrambi ragione. E a quanto pare, è così. La madre di Alissa è quella che è conosciuta come una chimera, qualcuno con due serie di DNA dopo aver assorbito un gemello nell’utero. Alissa è nata dall’ovulo di sua zia e dall’utero di sua madre, il che significa, ironia della sorte, che biologicamente parlando è ancora più vicina alla sua famiglia di quanto possa pensare.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page