La terza stagione di Mindhunter è in standby…

Reading Time: 2 minutes

Articolo preso e tradotto da tvline.com

Una potenziale terza stagione di  Mindhunter è stata messa in attesa indefinita e i membri del cast Jonathan Groff, Holt McCallany e Anna Torv sono stati liberati dai loro contratti.L’affollato programma del produttore esecutivo David Fincher ha accelerato la mossa. Lo spettacolo non è stato tuttavia cancellato.

“David è concentrato sulla regia del suo primo film su Netflix Mank e sulla produzione della seconda stagione di Love, Death and Robots “, ha dichiarato un rappresentante di Netflix in una nota a TVLine. “Potrebbe rivisitare nuovamente Mindhunter in futuro, ma nel frattempo non è stato giusto per gli attori trattenerli dal cercare altri lavori mentre esplorava nuovi lavori per conto suo”.

Il thriller psicologico a fuoco lento di Fincher era incentrato su due agenti dell’FBI (Groff e McCallany) e una psicologa (Torv) che lavorava con l’Unità di scienza comportamentale. Insieme, il trio ha intervistato i serial killer per comprendere meglio le loro motivazioni e (si spera) risolvere i casi in corso.

La stagione 2, che consisteva in otto episodi e presentata per la prima volta in agosto, era incentrata sugli omicidi dei bambini di Atlanta nel 1979-81, durante i quali il serial killer afroamericano Wayne Williams fu processato, condannato e condannato all’ergastolo per aver ucciso due maschi adulti. Williams, tuttavia, non fu mai processato per nessuno dei bambini uccisi (23) per i quali era sospettato di essere coinvolto.

Altri serial killer che sono stati presenti nella seconda stagione includevano Charles Manson (interpretato da Damon Herriman di Justified ) e David Berkowitz alias “Son of Sam”.

Cosa ne pensi? Sei un fan di Mindhunter? Arriverà mai la terza stagione a tuo parere? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!!

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.